Slider

SCELTI PER VOI: L'AMORE SCONOSCIUTO

martedì 25 febbraio 2020


Come una mano sulla testa, quelle orecchie di gatto, messe sui capelli, danno a Bridge la sensazione di conforto, di potercela fare. 
Infatti, nonostante alle elementari sia quasi morta a causa di un gravissimo incidente stradale e nonostante il patto con le sue migliori amiche, Tabhita e Emily, a volte sembri vacillare, lei è lì, in quel preciso momento, nell'esatto istante in cui la vita si compie, per una ragione speciale.
Ha saltato per intero la terza elementare, di notte spesso viene assalita dagli incubi che il suo corpo sia ancora intrappolato dalle bende che le hanno impedito di muoversi, ma un'infermiera, quando è stata dimessa, le aveva detto una cosa che le aveva fatto cambiare il modo di pensare a se stessa. Ovvero:
Tredici ossa rotte e un polmone perforato. Devi essere venuta al mondo per una ragione ben precisa, bimba mia, se sei sopravvissuta.
Bridge, nome non casuale, mutuato dalla stessa protagonista dal suo precedente  Bridget, dopo l'incidente, attraversa così tutta la storia, come una sorta di funambola nel tentativo di capire la sua ragione di vita, e nel contempo, cercare di contenere, gestire, esplorare anche quel magma incandescente che fuoriesce da ciascuna delle sue amiche e davanti al quale lei si sente spesso così diversa. 
Tab infatti sembra aver trovato la sua ragione nelle sequela di un'insegnante, che guida i ragazzi a riflettere e lavorare sulla difesa dei diritti umani. Em invece scopre il suo corpo, la sua forza fisica a calcio e il desiderio di essere apprezzata. Si caccia così in un bel guaio, a causa di alcune foto, che cominciano a girare e che la mettono in imbarazzo e di cui lei stessa è l'autrice.
Eppure ciascuna di loro, non solo Em, ma anche Tab e Bridge, hanno la loro parte nell'essersi lasciate sfuggire la situazione di mano. Potremmo considerare questo l'innesco della storia, eppure scopriamo presto che altre storie viaggiano segretamente su binari paralleli, solo noi lettori, come custodi della parola scritta vi abbiamo accesso, noi e l'autrice. La quale, con una straordinaria capacità narrativa, mette in scena dialoghi serrati, situazioni, difficoltà, senza mai cedere allo sguardo adulto, ma con delicatezza e con uno sguardo vero, autentico. 
Le storie allora si intrecciano, in modo lieve e profondo, come fossero fili di un tessuto che la vita rappresenta: quella di Bridge e delle sue amiche; quella di Sherm, un amico che Bridge incontra al laboratorio di Tech Crew, con il quale sempre più sente di potergli confidare cose che non aveva mai detto a nessuno, ma senza per questo sentire di essersene innamorata; e infine quella di una protagonista misteriosa, la cui vita, narrata in  un tu-specchio si svolge in un solo giorno, quello di San Valentino, un giorno emblematico, per dirci che forse la ragione vera per cui ciascuno di noi sta al mondo è in fondo quella di voler bene, un bene però a largo spettro, che include la capacità di perdonare e perdonarsi, e quella di saper aspettare nel rispetto del bene di un altro.
Numerosi sono anche gli altri personaggi che si muovono in un caleidoscopio di azioni, dialoghi, presenze che li rendono vivi e veri, così i genitori di Bridge, e quelli di Tabitha, Adrienne, la ragazza che lavora al Bean Bar del padre di Bridge, e la nonna di Sherm, e Celeste, la sorella di Tabhita, e il professore di Tech Crew.
Insomma una storia nella quale ci si immerge senza più sapersene staccare, perché la scrittura dinamica, incalzante ti trascina dentro e ti fa sentire lì, vicino a ciascun protagonista, a sentire la meraviglia, la difficoltà, il dolore, la gioia di crescere e valicare il confine tra l'infanzia e l'adolescenza. 
Il libro è finalista al Premio Strega Ragazzi 2020.
Auguri allora e che vinca il migliore!
Per voi Piccoli Lettori Crescono 

Informazioni tecniche
Titolo: L'amore sconosciuto
Autrice: Rebecca Stead
Traduttrice: Claudia Valentini
Illustratore della copertina: Marcos Chin
Editore: Terre di Mezzo
Pagine: pp. 312
Formato: narrativa, cop. rigida, 21,5x14,5 
Età di lettura: (+11)
Prezzo indicativo: euro 14,90
Codice EAN: 978-886189-517-1



VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

sabato 1 febbraio 2020

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di febbraio con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. Buone letture a tutti!
Per ordine alfabetico:

Beatrice sottosopra
di Shelley Johannes
Beatrice Zinker è una bambina adorabile e fuori dal comune ama vivere e fare le cose a testa in giù. Ma è difficile essere una bambina "al contrario" se tutti gli altri hanno i piedi per terra! Solo la sua amica Lenny l'ha sempre capita. Finora. ma tutto cambia quando si sta crescendo...Perché al ritorno dalle vacanze Lenny è irriconoscibile e non le dà più retta!Un libro delizioso per considerare più punti di vista.
Editore: Terre di Mezzo
Collana: Acchiappastorie
Pagine: 157 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788861895805
Età di lettura: Da 7 anni
Prezzo: circa € 12,90

GIOCA LE TUE CARTE
di Stefania Spanò/Anarkikka e Autori Vari
L’idea di realizzare un kit/gioco didattico per le ragazze e i ragazzi della scuola secondaria (ma una delle attività è adatta anche alla scuola primaria) è nata dall’esperienza che l’Associazione Donne in Rete ha acquisito nella prevenzione della violenza contro le donne.Gioca le tue carte è un kit di giochi da utilizzare insieme a ragazze e ragazzi (guidati/e da facilitatrici e facilitatori) per trattare temi quali bullismo, cyberbullismo, violenza contro le donne, sessualità, abusi, razzismo, omofobia, discriminazioni. È uno strumento utile anche per la formazione di insegnanti e di coloro che operano nei Centri anti Violenza e nei consultori. Un kit indispensabile da avere e regalare!
Casa Editrice Matilda Editrice
EAN: 9788899908232
Età di lettura e gioco: Dai 14 anni
Prezzo: circa € 40,00

I miei vicini
di Einat Tsarfati
«Nel palazzo dove abito ci sono sette piani. A ogni piano c'è una porta diversa. E dietro ogni porta... tante cose incredibili! Seguimi e vedrai!» Mentre sale fino al suo appartamento al settimo piano, una bambina si diverte a immaginare chi possano essere i suoi vicini di casa e cosa possano nascondere dietro ogni porta. La prima è chiusa da tanti lucchetti perché ci abita una famigerata banda di ladri? E le impronte di fango fuori dall'appartamento numero due sono forse di un cacciatore e della sua tigre domestica? E se fosse una sirena la causa della puzza di pesce dietro la porta del quinto piano? Peccato che la sua famiglia sia così ordinaria e noiosa! Ma sarà davvero così?
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Pagine: ill.
EAN: 9788869665370
Età di lettura: Da 4 anni
Prezzo: circa € 14,00

Il dottor Dolittle
di Hugh Lofting
Dolittle non è un dottore come tutti gli altri. Non va molto d'accordo con i suoi simili e trova più interessante la compagnia degli animali. Gli abitanti di Puddleby, d'altra parte, evitano la sua casa per non rischiare di trovarsi un riccio sul divano o un coccodrillo sotto al tavolo. Grazie agli insegnamenti del suo fedele pappagallo Polinesia, il dottore impara a comunicare con gli animali, a curarli e a risolvere i loro problemi. La fama del dottore gentile che sa parlare con gli animali cresce rapidamente, tanto che un giorno a Puddleby arriva una misteriosa richiesta di aiuto dall'Africa: sembra che una colonia di scimmie sia affetta da un'epidemia e l'intera popolazione dei primati rischi di venire sterminata. Così, con una nave in prestito e un equipaggio davvero speciale, l'uomo si imbarca per un lungo e avventuroso viaggio nel continente africano per andare a scoprire cosa sta succedendo...
Illustratore: Ole Könnecke
Editore: Feltrinelli
Collana: Feltrinelli kids
Pagine: 182 p., ill. , Brossura
EAN: 9788807923234
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 12,00

Il supereroe meno famoso del mondo
di Andrea Micalone
Antonio è un supereroe alle prese con un grande problema. Tra tutti i superpoteri possibili, a lui è toccato il peggiore: quello di passare inosservato. Nessuno lo nota mai! Nessuno si ricorda di lui! Ha due soli amici, Camilla e Roberto, gli unici compagni di classe ad essersi accorti della sua presenza. Il nonno allora gli suggerisce di compiere un'impresa straordinaria: sconfiggere lo Scaccabarozzo, il più cattivo fra tutti i cattivi, e diventare finalmente famoso. Ma Antonio non crede all'esistenza del mostro. Fino a quando la scuola non viene trovata a soqquadro: qualcuno ha rubato i trofei scolastici, lasciando dietro di sé una serie di misteriose impronte. Antonio e i suoi amici decidono di indagare...
Illustratore: Giulia Bracesco
Editore: San Paolo Edizioni
Collana: San Paolo Ragazzi
Formato: Brossura con alette
Pagine: 80
EAN: 9788892209169
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: circa € 10,00

La musica del silenzio
di Luca Cognolato e Silvia Del Francia
Un romanzo ispirato a una storia vera, riportata nei diari di Giorgio Perlasca, Giusto tra le Nazioni. A Budapest Raul conduce una vita felice e spensierata, cadenzata dagli allenamenti in piscina con il padre, le lezioni di pianoforte con la madre, i bisticci con Marian, la sorellina, i costumi di Papageno e Astrifiammante che la mamma confeziona per la festa di Purim. Tutto finisce con l'arrivo dei tedeschi e la presa del potere dei nazisti ungheresi. Raul vive come un dramma e un'umiliazione continua la nuova situazione, soprattutto a scuola, mentre Marian riesce a trovare sempre un aspetto divertente in ogni cosa. Un giorno il padre, in giro per la città alla ricerca di documenti, non fa più ritorno a casa e la madre viene portata via dai soldati. Da questo momento i due fratelli devono pensare a sopravvivere, contando solo sulle proprie forze. Nello scenario di una città stretta tra le truppe sovietiche che avanzano e l'esercito tedesco in sanguinosa ritirata, Marian trascina il fratello da un rifugio all'altro, alla ricerca di un principe misterioso che sembra uscito da «Il flauto magico». Il principe in realtà è un finto ambasciatore spagnolo: Giorgio Perlasca, un italiano che a Budapest salvò più di cinquemila ebrei. Prefazione di Franco Perlasca. 
Editore: Feltrinelli
Collana: Feltrinelli kids
Pagine: 157 p., Brossura
EAN: 9788807923203
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 12,00

La buca
di Emma AdBåge
"...Nel cortile della nostra scuola c’è una buca.
Noi la chiamiamo la Buca. Nella Buca si può giocare a qualsiasi cosa: a mamma orsa, a capanna, a nascondersi, al negozio… a tutto!Tutti amano la Buca, tranne i grandi.I grandi odiano la Buca..."
Un vitale inno al gioco libero, che trascende le preoccupazioni sulla sicurezza e le sabbiere omologate. Con umorismo e un incredibile uso delle immagini, la AdBåge dimostra che la fantasia germoglia nel non sorvegliato e selvaggio.
Casa editrice: Camelozampa
Collana: LE PIUME
Pagine: 40, form. cartonato, illustrato.
EAN: 9788899842789
Prezzo: circa € 15,00

Nera. La vita dimenticata di Claudette Colvin da Tania de Montaigne
di Émilie Plateau
Fai un respiro profondo. Eccoti ora nella pelle di Claudette Colvin: un'adolescente nera di quindici anni che vive nell'Alabama degli anni Cinquanta. Da quando sei piccola, sai che i neri devono vivere separati dai bianchi, e che se non lo fanno possono andare incontro alla prigione o addirittura alla morte. Ma oggi cambierai la storia...
Editore: Einaudi Ragazzi
Pagine: 136 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788866565659
Età di lettura: Da 12 anni
Prezzo: circa € 13,90

Paolino, spirito guerriero
di Ricardo Alcántara
Paolino non teme rivali nella corsa, nell'inseguimento delle tracce e nemmeno nel tiro con l'arco. Soltanto l'improvvisa voce della mamma mette fine alle imprese del giovane guerriero nel Far West. L'immaginazione, il gioco e l'umorismo sono i punti di forza di questo Spirito Guerriero.Meraviglioso!
Traduttore: Marta Bono, Lola Barcelo
Illustratore: Gusti
Editore: Kalandraka Italia
Collana: Libri per sognare
Pagine: 12 p., ill. , Cartonato
EAN: 9788484644736
Età di lettura: Da 4 anni
Prezzo: circa € 10,00

Piccola Volpe
di Edward Van de Vendel,Marije Tolman
Una storia commovente, dolce e speciale sulla curiosità, la felicità e la scoperta del mondo.
Piccola Volpe è curiosa e vivace. Adora le farfalle, soprattutto quelle viola. Non riesce proprio a resistere! Mentre le rincorre, cade e inizia a sognare: di quando era ancora una cucciola, della sua famiglia numerosa, degli amici speciali incontrati nel bosco. Un sogno lungo una vita...
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Pagine: 86 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788869665011
Età di lettura: Da 7 anni
Prezzo: circa € 14,00

Rinoceronte alla riscossa
di Juris Zvirgzdi
Quando fuori imperversa l’inverno più freddo che si possa immaginare, nel serraglio del signor Fratellini nasce un piccolo rinoceronte bianco. Si chiama Mufà ed è speciale, perché ama leggere e sa parlare un numero incredibile di lingue diverse. Insieme al suo amico Ibu, Mufà decide di attraversare l’Europa e tornare in Africa. Tra città, mari ghiacciati, individui poco raccomandabili, nuovi amici e tante avventure, il viaggio sarà lungo… Dalla Lettonia, la storia di un rinoceronte che, come un nuovo Ulisse, per tornare a casa deve far ricorso a tutta la sua intelligenza!
Illustratore: Reinis Petersons
Editore: Sinnos
Collana: Narratori
Pagine: 144 p., ill. , Brossura
EAN: 9788876094415
Età di lettura: Da 6 anni
Prezzo: circa € 13,00

Signor Sveglia, signor Sonno
di Carmela Cipriani e i bambini di LA Cure & Care
Una favola nata nell’ambito del progetto LAD Cure & Care, il laboratorio creativo realizzato all’interno del reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Universitario di Catania. Attraverso quasi cinquanta illustrazioni a colori, i piccoli artisti hanno donato nuova vita al racconto arricchendolo con la spontaneità che solo il mondo dell’infanzia può regalarci. Grazie a Signor Sveglia, Signor Sonno ciascun giovane paziente ha potuto dare libero sfogo alla propria fantasia, contattando il bello che è custodito in ogni bambino e lasciandolo emergere sotto forma di immagini.
Editore: Skira
Collana: Skira Kids
Pagine: 48 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788857241678
Età di lettura: Da 3 anni
Prezzo: circa € 19,50

Vi stupiremo con difetti speciali
di Patrizia Rinaldi,  Luca Trapanese
Alba, Akin, Huang: tre bambini e i loro "difetti speciali". Tre storie vere per raccontare la disabilità. Tre racconti magici per trasformare l'indifferenza in empatia, la paura in inclusione. Perché, per fortuna, il bene si impara. Raccontare la "disabilità" per portarla fuori da certe stanze chiuse e comunicare lo sforzo, che è in sé positivo, di affrontare la vita quando ti mette davanti scalini molto grandi. Raccontarla attraverso delle storie scritte e illustrate bene, perché le storie raccontate bene sanno sviluppare empatia in chi le legge. Il progetto nasce dal sogno di Luca Trapanese, padre adottivo di Alba e presidente di una Onlus che si occupa di disabilità infantile, di tutti coloro che si impegnano quotidianamente con i disabili, e dei bambini che meritano un mondo che crede nell'inclusione.
Illustratore: Francesca Assirelli
Editore: Giunti Editore
Collana: Albi illustrati
Pagine: 96 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788809890152
Età di lettura: Da 5 anni
Prezzo: circa € 14,00

SCELTI PER VOI: Un Anno di Poesia

giovedì 30 gennaio 2020



L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante.
Cesare Pavese

Questo augurio è rivolto a tutti, come questo libro. Un Anno di Poesia è per chi già la ama o per chi l’ha tenuta un po’ a distanza: la poesia si sa, non mette mai a proprio agio, è un passaggio di parole molto potente, a volte quello che arriva al lettore è un rigagnolo fresco, altre è un flusso impetuoso come una piena, anche con pochissime parole, ma combinate in un modo efficace. È una combinazione dell’anima, ha spirito mutevole, cambia da sguardo a sguardo, da momento a momento. Subisce il flusso delle emozioni, da chi la compone a chi la legge, e segue il tempo: è capace di cambiare suono se viene letta all’alba o al crepuscolo. Agisce, fino all’inconscio, e lascia sgorgare pensieri, riflessioni, piaceri e anche dolori. È arte, come questo libro del resto.

Il titolo originale dell’opera è L’Agenda du (presque) poète di Bernard Friot, autore colto e ironico, più volte premiato, solo pochi mesi fa ha ricevuto il Premio Andersen come Protagonista della Cultura per l’Infanzia. Traduttore di Gianni Rodari, di cui cita spesso l’importanza nel panorama letterario, e di cui, in questo libro-scrigno artistico, si ritrova l’esortazione rodariana ad esplorare il linguaggio. Personalmente, amo lo stile artistico di Bernard Friot, il garbo con cui parla di tutto, la cura, e l’ironia che risuona sempre con gentilezza.

Il libro scandisce i giorni dell’anno, come indica chiaramente il titolo, ogni pagina è dedicata a un giorno, in alto cita una poesia di un poeta, la considero “la perla del giorno”. Al centro della pagina compare un suggerimento dell’autore: per un gioco, un suggerimento, una esortazione giornaliera da accogliere. Sono dediche quotidiane molto piacevoli. L’agenda è una vera antologia di bellezza, che può sicuramente servire da spunto anche agli insegnanti. Ha una potenzialità che va oltre la godibilità personale.

La poesia, come un abito, si indossa, si adatta al proprio corpo. Questo libro invita a provarne la trama, l’ordito, il decoro, la morbidezza e la robustezza, affinché tutti possano provare a indossare poesia: provando e riprovando, fino a trovare il modello più fedele a sé stessi. Non si pone, qui, l’obiettivo di diventare tutti poeti, ma si incoraggia a “stanare”, poiché è spesso troppo nascosta, la voce più intima, personale, onesta. E come un abito, deve piacere alla pelle, diventa più comodo se infine lo si riconosce.

Un’agenda dunque, che comincia con Gennaio. Si comincia un cammino stimolante tra lettore e pagine, che sorprende spesso e ognuno a suo modo, che spinge a cercare anche fuori il libro, chiama a interagire con gli altri, si fa musica e materia, persuade a sperimentare, e non c’è invito migliore.
Io ho cominciato il mio taccuino, coinvolgendo anche i miei figli, e non solo, infatti è difficile definire un target, direi che è un libro per tutti.



La traduzione della versione francese ha la firma di una nota poetessa italiana, Chiara Carminati, e infatti si parla di adattamento, del contributo di una penna altrettanto significativa che ha integrato e condiviso con l’autore le varie traduzioni, arricchendo ulteriormente la “nuova versione”, come l’ha definita lo stesso Friot nell’intervista pubblicata da andersen.it Un anno di poesia: tre domande a Bernard Friot.

La poesia del resto, non ha confini.

Hervé Tullet è l’inconfondibile artista che ha illustrato le pagine con il suo caratteristico uso del colore, dello spazio, delle forme, e scuote veri impulsi visivi, funge da cassa di risonanza a quello che si va a leggere, stimola le emozioni che vengono chiamate in superficie dalle parole. Ogni pagina è uno stupore, e non lascia indifferenti. Questo contributo consolida l’opinione di trovarsi di fronte a un vero “scrigno artistico”.



La poesia va oltre.
Paul Celan

I bambini fanno poesia, la capiscono benissimo, a volte meglio degli adulti. Gli esercizi o i giochi che si possono fare con la poesia, spronano gli adulti ad avere un atteggiamento più “bambino”: via tutti i filtri, altrimenti la voce più autentica non potrà emergere. Per i piccoli lettori questo invito è un passaggio più spontaneo, sono ancora impregnati di poesia.

Alla fine dell’anno si avrà tra le mani un taccuino speciale, una raccolta di poesie del cuore di altri autori e tanti pensieri liberi, mutevoli, significativi, che provengono da una voce autorevole, la propria. E siccome non c’è scritto l’anno, chi ci ha preso gusto, potrà ripetere con il prossimo primo gennaio.


Informazioni tecniche

Titolo: Un Anno di Poesia
Autore: Bernard Friot
Traduzione e adattamento testi: Chiara Carminati
Illustrazioni: Hervé Tullet
Editore: Lapis Edizioni
Codice: EAN 9788878747289
Formato: 16x23 cm, brossura, copertina flessibile
Pagine: 400
Prezzo indicativo: € 19,90
Età di Lettura: da 10 in autonomia

Buona lettura!



SCELTI PER VOI: IL SOGNO DI MAX

mercoledì 29 gennaio 2020


Max guarda il cielo scontento, la pioggia battente che viene giù scrosciando, non era affatto quello che desiderava.
Così, mentre i suoi compagni, si avviano felici, facendo della pioggia uno strumento di gioco, lui si trascina a testa bassa, e il silenzio delle pagine senza parole sembra proprio diventare pesante. 
Inizia così questo intenso silent book, che già nel passaggio dalla copertina alle prime pagine, offre al lettore di sperimentare il proprio ruolo attivo, nella ri-costruzione della storia.
Il senso di avanzamento delle pagine infatti, dal verticale della copertina passa all'orizzontale dell'interno, per tornare al verticale, quando Max scopre che il sogno, il suo desiderio, restando vivo, continua a volare come quel palloncino rosso, che sembra seguirlo ostinatamente.
E allora Max non ha più indugi: nonostante la pioggia, che intanto dirada, inizia a correre dietro al palloncino rosso e poi all'improvviso puff... il filo dell'immaginazione lo avvolge fino a portarlo su su nel cielo, proprio lì dove sarebbe voluto andare.
È così che il sole e il colore, fino a quel momento assente, tranne che per il rosso del palloncino, irrompe nella storia, e Max si ritrova su una ruota panoramica e un ottovolante, con i suoi compagni a volare oltre la pioggia e la delusione. 
Un silent book che rende perfettamente nell'assenza delle parole e nella scelta del bianco e nero, che cede al colore, solo quando l'immaginazione prende il volo, il vuoto di un desiderio disatteso. Ma che sa anche restituire, nel lavoro straordinario della costruzione delle pagine, attraverso le quali sembra davvero di salire su una giostra e volare alto insieme con Max, il ruolo potente dell'immaginazione e quel senso di fiducia che abita ostinato il cuore dei bambini. 
Il senso del ritmo trascina il lettore pagina dopo pagina, cresce la curiosità, cambia il senso di lettura, il sole si muove prima a destra poi a sinistra, il tempo passa, le circostanze mutano, dalla dimensione orizzontale del reale si passa a quella verticale dell'immaginazione fino a tornare di nuovo al reale, a causa di un imprevisto che sembra interrompere il flusso: il palloncino arriva troppo vicino al sole, e sparendo, torna la pioggia e il silenzio. Max è di nuovo nel tempo reale dell'ordinario ma qualcuno lo attende alla fine della pagina e ogni desiderio torna possibile, il sogno è diventato realtà.
I silent books sono doni inestimabili nelle mani dei bambini, perché  rendono ancora più attivo e immaginifico il processo di lettura della storia. 
Questo silent book lo è ancora di più proprio grazie alla capacità di tradurre in movimento fisico il senso della narrazione: il bambino è costretto a muovere il libro, a cercare il senso, l'incedere, a voltare pagina. E il segno grafico essenziale con cui Max, l'elefantino protagonista, è rappresentato, costruisce al meglio la dimensione di quel tempo fuori dal tempo, nel quale il processo di immedesimazione diventa potente e reale.
I silent book richiedono tempo per essere letti, quel tempo dell'infanzia che incede nel qui e ora, che assorbe il lettore in ogni fibra del suo essere, che fa crescere e restare bambini.
Davvero un libro ben fatto, una storia delicata e potente, un silent book imperdibile.

Per voi Piccoli Lettori Crescono



Informazioni Tecniche
Titolo: Il sogno di Max
Autore e illustratore: Imbrattacarte
Editore: Pulcivolanti
Collana: Le Pulci di Max
Codice: EAN 978-88-9424-7749
Formato: cartonato, 24,5x17,5
Pagine: 42
Prezzo indicativo: euro 15
Età di lettura: dai 3 anni



DAL LIBRO ALLO SCHERMO: JOJO RABBIT

lunedì 27 gennaio 2020


Johannes Betzler ha 10 anni e vive in un non identificabile paesino della Germania, quando imperversa la guerra e la furia nazista.
Jojo, così lo chiamano la mamma e i suoi amici, ha un carattere schivo, sensibile. 
Così quando finalmente comincia a far parte della Jugend Folk, l'associazione giovanile che deve far crescere e plasmare le menti e i corpi secondo l'ideologia nazista, Jojo sente che può farcela, che è arrivato il suo momento, il suo riscatto: può e deve diventare un perfetto e forte nazista.
Ma fin da subito, in un caleidoscopico e drammaticamente ironico vortice di azioni rocambolesche, lo spettatore intuisce che le prestazioni richieste ai bambini sono un addestramento e una pratica della violenza, improprie persino per un adulto, figuriamoci per un bambino. E infatti Jojo resta gravemente ferito al volto e a una gamba. 
Per fortuna il suo miglior amico, immaginario, sa sempre dargli buoni consigli. Peccato, e qui sta il colpo di scena e la genialità del film, questo miglior amico immaginario veste i panni di Adolf Hitler. Un Fürher però ridicolo, e, a tratti, forse esageratemente divertente, che lo sostiene nelle sue incertezze, lo motiva nelle sue fragilità. 
Fino a quando Jojo scopre che sua madre, come peraltro suo padre, scomparso da due anni,  collabora con la resistenza, di più, protegge nella sua stessa casa una ragazza ebrea, amica della sorella scomparsa. 
Per Jojo è arrivato il momento della prova, perché pur nel tentativo di applicare a Else, le categorie di giudizio inculcategli dal regime sugli ebrei, alla fine non trova in lei nulla di pericoloso, e così, nonostante ancora un bambino, se ne innamora.
Jojo affronterà prove durissime durante tutta la storia, che lo porteranno a crescere, a scegliere di mandare a quel paese quell'amico immaginario, rivelatosi violento e falso, e a salvare Else.
Un film straordinario non solo per la prospettiva da cui viene narrata la storia, quella del bambino protagonista, ma per non aver ceduto a una negazione della brutalità del regime nazista per timore di ferire gli spettatori giovani, cui è destinato: la madre di Jojo (interpretata da una bravissima Scarlet Johansson) finisce impiccata per aver osato appoggiare la resistenza, drammatica e dolorosa è la scena nella quale Jojo resta a contemplare la madre morta, nella più assoluta solitudine e indifferenza. 
E straordinaria è invece l'ironia, la ridicolizzazione del sistema, che crea distanza, disappunto, e che viene scelta dal regista, Taika Waititi (che impersona proprio i panni di Hitler) come strumento di dissenso, come opportunità di tradurre a un pubblico giovane, l'assurdità di un sistema di potere violento e ingiusto, come occasione per scegliere da che parte stare.
Ridicola è la scena in cui per ben 51 volte viene ripetuto il saluto nazista, o assurda è quella nella quale i bambini vengono spinti ed esaltati a bruciare i libri. Ma il film è disseminato di questa ironia, perché ne costituisce il tratto essenziale, distintivo, paradigmatico di come poter narrare a un pubblico giovane l'orrore che ha infuriato in Europa a partire dagli anni '30.
Straordinaria è inoltre la scelta della colonna sonora che va dai Beatles a Tom Wait, da David Bowie a Ella Fitzgerald, mentre le musiche originali sono Michael Giacchino, che vinse l'Oscar con la colonna sonora di Up.
Un film peraltro ispirato a un libro di Christine Leunens, tradotto in italiano in Come semi d'autunno, in cui Johannes è un adolescente in una Vienna devastata dall'ideologia nazista, libro purtroppo oramai introvabile.
Quando le scene si chiudono, sullo sfondo di una città distrutta e di Jojo e Else, che devono provare a ricostruire la loro vita, campeggia sullo schermo una poesia di R.-M. Rilke:

Lascia che tutto ti accada
bellezza e terrore
Si deve sempre andare:
nessun sentire è mai troppo
lontano.

Per voi Piccoli Lettori Crescono, per seminare memoria e generare futuro.


La giornata della memoria. libri per non dimenticare

La legge n. 211 del 20 luglio 2000 ha istituito il Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.
Espressamente il fine è ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.
Ogni anno si rinnova il ricordo della Shoah.
Nel tempo quasi tutti i protagonisti diretti di quella tragedia sono scomparsi. Le loro parole restano nei libri e il testimone sta passando ai figli e ai nipoti.
L'importante è ricordare. Ecco alcuni libri che aiutano a farlo. Noi di Piccoli Lettori Crescono abbiamo creato una bibliografia per bambini e ragazzi, uno scaffale immaginario da tenere nella nostra libreria personale, una piccola biblioteca che ogni scuola dovrebbe avere. Perdonateci, se abbiamo omesso qualche titolo,  sappiamo che ogni libro è profondamente meritevole.

Giornata della Memoria per non dimenticare mai  

Libri per bambini e ragazzi


 Per saperne di più:


Auschwitz di Sibille Steinbacher. Einaudi, 2005. (ET. Saggi; 1321)

Auschwitz spiegato a mia figlia di Annette Wieviorka * Einaudi, 2005. (Einaudi Tascabili. Saggi; 667)

Che cos’è l’antisemitismo? Per favore rispondete di Lia Levi. A. Mondadori, 2001

La memoria della shoah di David Grossman. Casagrande, 2000. (Interviste e saggi brevi)

La parola ebreo di Rosetta Loy. Einaudi, 1997. (Gli struzzi; 487)

La shoah in Italia di Michele Sarfatti. Einaudi, 2005. (ET. Saggi; 1322)

Biografie, diari e testimonianze

16 ottobre 1943 di Giacomo Debenedetti Einaudi, 2001. (Einaudi tascabili; 906) * da 11 anni

Al di là del ponte di Regina Zimet-Levy. Garzanti, 2003. (Saggi) * da 11 anni

Anne Frank. La voce della memoria di Elisa Puricelli Guerra. EL, 2015. (Grandissimi) * da 8 anni * novità

Anni d’infanzia di Jona Oberski. Giuntina, 2001. (Collana Schulim Vogelmann; 22) * da 11 anni

Un bambino piange ancora di Ursula Barzaghi. TEA, 2004. (Esperienze; 43) * da 14 anni

l commerciante di bottoni di Erika Silvestri. Fabbri, 2007. (Narrativa Fabbri) * da 11 anni

Diario di Anne Frank. Einaudi, 2003. (Einaudi tascabili; 1113. Classici moderni) * da 9 anni

Il diario di Dawid Rubinowicz. Einaudi, 2000. (Einaudi tascabili; 701 Letteratura) * da 11 anni

L’eco del silenzio. La shoah raccontata ai giovani di Elisa Springer. Marsilio, 2003 * da 14 anni

Gioco di sabbia di Uri Orlev. Salani, 2000 * da 9 anni

Il giorno che cambiò la mia vita di Cesare Moisè Finzi. Topipittori, 2009 (Gli anni in tasca) * da 12 anni

Ho sognato la cioccolata per anni di Trudi Birger. Piemme, 2006 * da 11 anni

Ho vissuto mille anni. Crescere durante l’olocausto di Livia Bitton-Jackson * da 11 anni
Fabbri, 2001. (I delfini Fabbri)

L’impostore di Giorgio Perlasca. Il mulino, 1997. (Intersezioni; 177) * da 11 anni

Il libro della shoah. Ogni bambino ha un nome… di Sarah Kaminski e Maria Teresa Milano. Sonda, 2009
da 11 anni

Maus di Art Spiegelman. Einaudi, 2000. (Einaudi tascabili; 795. Stile libero) * da 14 anni

Mi ricordo Anna Frank di Alison Leslie Gold. Fabbri, 2001. (I delfini; 161) * da 9 anni

Questa bambina deve vivere di Helene Holzman. Marsilio, 2005 * da 11 anni

Gli specchi della memoria

Primo Levi: l’uomo, il testimone, lo scrittore di Frediano Sessi * da 11 anni
Einaudi ragazzi, 2013. (Storia)

Ragazzi nella Shoah di Luciana Tedesco. Edizioni Paoline, 2010 * da 12 anni

Se questo è un uomo. La tregua di Primo Levi. Einaudi, 1989 * da 11 anni
(Einaudi tascabili; 2. Letteratura)

Il silenzio dei vivi di Elisa Springer * da 11 anni
Marsilio, c2001. (Gli specchi della memoria)

La storia di Anne Frank a cura di Casa di Anne Frank, Menno Metselaar, Ruud van der Rol * da 12 anni
A. Mondadori, 2011

Tu passerai per il camino. Vita e morte a Mauthausen di Vincenzo Pappalettera * da 11 anni
Mursia, 2002. (Testimonianze fra cronaca e storia. Per non dimenticare)

Romanzi, albi illustrati e racconti:

I BAMBINI RACCONTANO LA SHOAH. Maria Teresa Milano / Sarah Kaminski, Sonda Edizioni, 144 pagine, a colori, rilegato al vivo -  ISBN 978 88 7224 078 6

Suonando sul filo di Cristiana Pezzetta, Paoline Libri, Collana Il Parco delle Storie, ISBN: 9788831551526, * da 10 anni

La città che sussurrò di Jennifer Elvgren e Fabio Santomauro. Giuntina, 2015 * da 8 anni

L’albero di Anne di Irene Cohen-Janca e Maurizio A. C. Quarello. Orecchio acerbo, 2010 * da 9 anni

L’albero di Goethe di Helga Schneider. Salani, 2004 * da 11 anni

Anne Frank di Josephine Poole. Emme, 2005 * da 9 anni

Una bambina e basta di Lia Levi. E/O, 1997. (Tascabili E/O; 92) * da 9 anni

Il bambino con il pigiama a righe di John Boyne. Fabbri, 2006 * da 11 anni

Il bambino di Noè di Eric-Emmanuel Schmitt. Rizzoli, 2004. (La scala) * da 11 anni

Ci vediamo a casa, subito dopo la guerra di Tami Shem-Tov. Piemme, 2010 * da 12 anni

Come neve al sole di Peter van Gestel. Feltrinelli, 2007 * da 11 anni

Corri ragazzo corri di Uri Orlev. Salani, 2003 * da 11 anni

Ero una bambina ad Auschwitz di Frediano Sessi. Einaudi Ragazzi, 2015. (Storie e rime) * da 11 anni

In Svizzera la cioccolata è più buona di Marta Palazzesi. Einaudi Ragazzi, 2015 * da 8 anni *

Io e Sara. Roma 1944 di Teresa Buongiorno. Piemme junior, 2003 * da 9 anni

L’isola in via degli Uccelli di Uri Orlev. Salani, 1998 * da 11 anni

Jacob, il bambino di creta di Andrea Salvatici, illustrazioni di Eleonora Marton * da 10 anni
Einaudi Ragazzi, 2010. (Storie e rime; 420)

Un libro per Hanna di Miriam Pressler. Il castoro, 2014 * da 13 anni

Misha corre di Jerry Spinelli. A. Mondadori, 2004 * da 10 anni

Il mondo quell’estate di Robert Muller. A. Mondadori, 2009. (Junior oro) * da 11 anni

Paura sotto le stelle di Jo Hoestlandt, illustrazioni di Johanna Kang * da 9 anni
Castalia, 1997

La perfida Ester di Lia Levi. A. Mondadori, 2002 * da 9 anni
(I sassolini. Per la quarta e la quinta elementare; 13)

Portico d’Ottavia di Anna Foa, illustrazioni di Matteo Berton. Laterza, 2015 * da 6 anni *
(Celacanto)

La portinaia Apollonia di Lia Levi, disegni di Emanuela Orciari. Orecchio acerbo, 2005 * da 9 anni

La ragazza col violino di Virginia Euwer Wolff. A. Mondadori, 2000 * da 11 anni

La repubblica delle farfalle di Matteo Corradini. Rizzoli, 2013 * da 11 anni

Il ricordo che non avevo di Alberto Melis. A. Mondadori, 2010 * da 12 anni

Rosa bianca di Christophe Gallaz, illustrazioni di Roberto Innocenti * da 9 anni

Seduto nell’erba, al buio. Diario di un ragazzo italiano di Mino Milani. Fabbri, 2002 * da 11 anni

Il segreto della casa sul cortile di Lia Levi. A. Mondadori, 2001 * da 9 anni

Soldatini di piombo di Uri Orlev. Fabbri, 2003. (I delfini Fabbri; 255) * da 11 anni

La stella di Esther di Eric Heuvel, Ruud van der Rol, Lies Schippers. De Agostini, 2009 * da 9 anni Stelle di cannella di Helga Schneider. Salani, 2002 * da 9 anni
La storia di Erika di Ruth Vander Zee, illustrazioni di Roberto Innocenti * da 9 anni
C’era una volta, 2003

Tutti i giorni di tua vita di Lia Levi. E/O, 2003. (Tascabili E/O; 154) * da 11 anni La valigia di Hana di Karen Levine. Fabbri, 2003 * da 9 anni

Exodus, Leon Uris, Gallucci editore, 2012

La stella che non brilla, Guia Risari - Gioia Marchegiani, Gribaudo Edizioni, 2019

Ho guardato un nazista negli occhi, Kacer Kathy - Jordana Lebowitz, Edizioni Sonda, 2018

Il gelataio Tirelli, Tamar Meir e Yael Albert, Gallucci editore, 2018

Il Ciliegio di Isaac, di Lorenza Farina, Paoline Edizioni, 2017

Il Diario di Anna Frank, Racconti per non dimenticare, di Maria Giuliana Saletta, L’albero dei libri de La Spiga

L'albero della memoria. La Shoah raccontata ai bambini,di Anna Sarfatti e Michele Sarfatti, Sassolini, Mondadori 2013

La porta di Anne, di Guia Risari, Mondadori 2016

La casa che guarda il cielo, di Lorenza Farina , Marcella Brancaforte, Raffaello Editrice 2014

Lev, di Barbara Vagnozzi, Gallucci Editore 2016

VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

mercoledì 1 gennaio 2020

Bentornati piccoli e grandi amici lettori! Iniziamo quest'anno nuovo con i nostri migliori auguri e con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. Buon anno e Buone letture a tutti!
Per ordine alfabetico:

Alex e le scarpe argentate
di Livia Walker, Jane Godwin
Alex ha tre fratelli più grandi, si veste in modo originale e adora le scarpe. Un giorno ne trova un paio davvero super: sono argentate e luccicano al sole! Alex le vuole indossare sempre. Ma, una domenica, giocando lungo un ruscello... ne perde una! Che cosa si può fare con una scarpa sola? Una storia che incoraggia la creatività, a pensare con la propria testa e ad accogliere le piccole disavventure della vita con un sorriso.
Editore: La Margherita
Collana: Libri illustrati
EAN: 9788865323076
ISBN: 8865323078
Pagine: 32
Età consigliata: Da 6 anni
Prezzo: circa € 16,00

Alla ricerca del fiore dorato
di Benjamin Flouw
Voi lo avete mai visto il misteriosissimo"Millepetali dorato"? C'è chi dice che cresca in montagna ma nessuno sa come sia fatto... Un'avventura tra boschi e cime innevate, ma anche un manuale per diventare perfetti esploratori!
Editore: Sinnos
Collana: I tradotti
Pagine: 64 p., ill. , Brossura
EAN: 9788876094217
Età di lettura: Da 5 anni
Prezzo: circa € 12,00

Bulli e bullizzati
di Catherine Dolto
Essere bullizzati o bullizzare è grave ma può succedere… Una storia per insegnare ai bambini che si può uscire dall'essere vittima o carnefice e il primo passo è parlarne e chiedere aiuto.
Editore: Red Edizioni
Collana: Strenne
EAN: 9788857308852
ISBN: 8857308855
Pagine: 32
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: circa € 8,00

Che pasticcio, Fergal!
di Robert Starling
Fergal sta partendo per il suo primo campo estivo. È un po’ nervoso, non sa cosa lo aspetta e non conosce nessuno. Si convince che per conquistare la simpatia degli altri draghetti deve assolutamente dimostrare di essere il più bravo in ogni attività, anche a costo di barare! Così sarà il migliore ad accendere il fuoco, il vincitore della caccia al tesoro, il più bravo a fare il pane. Ma all’ora di pranzo, Fergal si ritrova solo soletto e capisce che c’è qualcosa che non va. Cos’è che è andato storto? Perché gli altri draghetti lo evitano? Un bel pasticcio, Fergal! Forse hai esagerato un po’.Per fortuna si può ancora rimediare...
Editore: Lapis
Pagine: 32 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788878746930
Età di lettura: Da 4 anni
Prezzo: circa € 14,00

Hugo
di Mia Nilsson
Hugo non è un coccodrillo come gli altri. Una volta era la stella di un circo e ora vive in un bosco sperduto nell'estremo Nord. Il suo più grande desiderio è farsi nuovi amici, ma non è facile perché gli animali del bosco non hanno mai visto un animale così diverso e che incute un certo timore. 
Hugo è davvero Cattivo, sanguinario e pericolosissimo?
E gli animaletti del bosco troveranno il coraggio di dargli una possibilità? Il lieto fine è alle porte con uno stupendo messaggio che riscalda i cuori. Un bellissimo albo illustrato senza età, un piccolo gioiello della letteratura nordica dai colori vivaci  e le illustrazioni molto accattivanti che non passerà certo inosservato!
Editore: Il Barbagianni
Traduttori: Di Cosimo S., Anders Grönlund T.
EAN: 9788897865100
ISBN: 8897865100
Pagine: 44
Formato: illustrato, rilegato
Età consigliata: dai 4 anni
Prezzo: circa € 16.90

Il regno di Kensuke
di Michael Morpurgo
I genitori di Michael, perduto il lavoro, hanno venduto tutto per fare il giro del mondo in barca a vela. Una notte, la loro cagnolina cade fuoribordo e Michael si butta in acqua per salvarla. Dopo lunghe ore in mare, Michael e l'amica aquattrozampe Stella Artois si risvegliano su un'isola tropicale, con la sola compagnia di Kensuke, un vecchio soldato giapponese convinto di aver perso tutta la famiglia nella distruzione di Nagasaki...
Illustratore: Paolo D'Altan
Editore: Piemme
Collana: Il Battello a vapore. One shot
Pagine: 157 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788856657111
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 16,00

Il terzo figlio del signor John
di Nadine Brun-Cosme,Christine Davenier
Ci si può allontanare da un figlio perché non cresce nella direzione che avevamo immaginato? Il signor John ha tre figli. Alla nascita di ognuno di loro ha piantato un seme da cui è nato un albero. Ma se i primi due crescono molto bene, dritti e forti, attirando i complimenti dei vicini e alimentando l’orgoglio del papà, il terzo produce una cosa da cui tutti si allontanano… Gli anni passano, i bambini crescono, ognuno ama giocare sull’albero a lui dedicato. Il padre si disinteressa del terzo albero e del terzo figlio così differente dagli altri. Sarà necessario che i primi due figli lascino la casa perché il signor John riscopra questo figlio così spesso appollaiato da solo sul suo albero. E perché ascolti una voce piccola, tenera, nuova… che aprirà il suo cuore, le sue orecchie e i suoi occhi!
Editore: Edizioni Clichy
Collana: Carrousel
Pagine: 28 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788867995837
Età di lettura: Da 6 anni
Prezzo: circa € 17,00

L' incredibile avventura dei 10 calzini fuggiti (4 destri e 6 sinistri)
di Justyna Bednarek
Dove vanno i calzini quando si spaiano? Li mangia la lavatrice? Eh, no. Sono loro che scelgono la libertà!
Questa è la storia di dieci calzini e calzine coraggiosi che hanno deciso di cambiare il loro destino, salutando i loro fratelli gemelli (destri o sinistri) e partendo per il vasto mondo in cerca di avventure. Nessuno di loro sapeva cosa aspettarsi lasciando la cesta della biancheria, ma tutti hanno trovato la loro strada per quanto buffa e imprevedibile. E alla fine di queste avventure...non guarderete mai più un calzino con gli stessi occhi!
Illustratore: Daniel de Latour
Editore: Salani
Collana: Illustrati
Pagine: 158 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788893817479
Età di lettura: Da 7 anni
Prezzo: circa € 15,90

La fuga del robot selvatico
di Brown Peter
A quale mondo appartiene veramente il robot selvatico? Roz appartiene all'isola dove ha trascorso il suo primo anno di vita o al mondo civilizzato degli umani che l'hanno costruita e programmata? Ma soprattutto, avrà la possibilità di scegliere? La sua isola è lontanissima, e per raggiungerla dovrebbe attraversare una frenetica città smisurata e tentacolare, con il terribile rischio di essere scoperta e distrutta. Nei suoi circuiti però, l’amore scorre più potente di qualunque software, e Roz comincia così il suo difficile viaggio, in cui dovrà confrontarsi con la creatura più pericolosa di tutte, ma anche l’unica che potrà rispondere alle sue domande: l’uomo. Una tenera storia di determinazione e coraggio che fa commuovere e riflettere sulla natura dell’amore e dell’individualità.
Traduttore: Dida Paggi
Editore: Salani
Pagine: 287 p., Rilegato
EAN: 9788893818223
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 14,90

Ogni prima volta
di Justin A. Reynolds
Jack King è un esperto in: "Ci è mancato poco". Ci è mancato poco perché tenesse il discorso di fine anno, ci è mancato poco perché entrasse nella squadra sportiva della scuola e ci è mancato poco perché conquistasse la ragazza della sua vita. Poi Jack incontra Kate a una festa. I due restano a parlare fino all'alba, si scoprono innamorati degli stessi film e della stessa marca di cereali. È un colpo di fulmine in tutto e per tutto. Ehi, Jack, niente più "Ci è mancato poco"! Invece no, perché Kate muore. Normalmente la storia si concluderebbe qui, ma la morte della ragazza rispedisce Jack indietro nel tempo al loro primo incontro e lei è di nuovo lì. Bella e radiosa come sempre. Sembra una follia eppure se il destino ha davvero deciso di offrirgli una seconda possibilità, lui è determinato a prenderla al volo...
Editore: Piemme
Collana: Freeway
Pagine: 351 p., Rilegato
EAN: 9788856670387
Età di lettura: Young Adult
Prezzo: circa € 16,90

Sei una forza
di Matthew Syed
Il libro per chi sogna in grande, ma soprattutto per chi vuole vedere i propri sogni realizzati. Cosa succederebbe se tu potessi eccellere in tutto ciò che vuoi? "Sei una forza" aiuterà i giovani lettori a trovare lo fiducia in se stessi per sfruttare al meglio il proprio potenziale. Con tanti esempi da Mozart a Serena Williams per dimostrare che il successo va guadagnato e che il talento deve essere coltivato. Con duro lavoro e determinazione, fiducia in se stessi e tanta voglia di crescere, ogni obbiettivo divento possibile!
Editore: Nord-Sud
Pagine: 160 p., ill. , Brossura
EAN: 9788893080453
Età di lettura: Da 9 anni
Prezzo: circa € 12,90

Sette rose per Rachel
di Marie-Christophe Ruata-Arn
Elena è francese. Sua nonna Rachel, che abitava in Italia, è scomparsa da poco. La ragazza e sua madre sono costrette a passare l'estate in Italia, cercando di risolvere i mille problemi legati alla casa della nonna. I compaesani giurano che è infestata da un fantasma. Elena non è affatto contenta e vorrebbe seguire il suo fidanzato musicista, ma scoprirà che la nonna, così distante, nascondeva una lunga storia di amori tormentati, passioni mai sopite, ribellioni. Una lunga estate per imparare a seguire il cuore. E i fantasmi che forse ci sono davvero...
Editore: Sinnos
Pagine: 223 p., Brossura
EAN: 9788876094132
Età di lettura: Da 12 anni
Prezzo: circa € 13,00


Suonando sul filo
di Cristiana Pezzetta
Scritto da Cristiana Pezzetta, con le vignette fumettistiche di Jean Claudio Vinci, questo avvincente e toccante racconto è ispirato alla storia vera di una delle ultime sopravvissute dell’orchestra femminile di Auschwitz, la violoncellista ebrea-tedesca Anita Lasker-Wallfisch (Breslavia 1925). La morte dei genitori ad Auschwitz porta lei e la sorella in orfanotrofio. Dopo un tentativo di fuga in Francia, sono deportate ad Auschwitz a fine 1943. Poi, in seguito all’avanzata russa, trasferite a Bergen-Belsen e liberate dagli inglesi nell’aprile 1945. Nell’immane tragedia della Shoah è la musica a salvare Anita dall’abisso, quella musica che dopo la liberazione le regalerà una vita da concertista, fatta anche di dolorosa memoria.
Entrambi i libri sono adatti sia per la lettura personale che come strumento didattico per raccontare agli studenti la tragedia della Shoah.
Editore: Paoline Editoriale Libri
Collana: Il parco delle storie
Pagine: 96 ill.
Formato: Libro in brossura
ISBN: 9788831551526 
Età consigliata: 10 - 13 anni
Prezzo: circa € 11,90

S.O.S. Terra
AA.VV. 
Spreco di plastica, inquinamento, risparmio energetico... come spiegare tutto questo ai bambini? Ecco un libro pratico e divertente sugli atteggiamenti giusti da adottare per rendere il nostro pianeta più bello. Gira semplicemente le pagine in acetato e scopri i benefici per ogni piccolo cambiamento nelle nostre abitudini quotidiane! Un libro interattivo e divertente che aiuterà i bambini a diventare adulti migliori.
Editore: La Margherita
Collana: Libri interattivi
EAN: 9788865323052
ISBN: 8865323051
Pagine: 24
Età consigliata: 4 anni
Prezzo: circa € 11,50

SCELTI PER VOI: Perché la Terra ha la febbre?

sabato 28 dicembre 2019




La Conferenza Mondiale sul clima, tenutasi a Madrid, è stato un triste flop, purtroppo gli interessi economici hanno nuovamente creato quel corto circuito per cui non si è ancora compatti nella difesa del nostro prezioso pianeta. L’uomo adulto oppone più resistenza dei ragazzi, e i recenti movimenti studenteschi lo hanno dimostrato, Greta si è fatta portavoce, ma la coscienza ambientalista avanza e anche i buoni propositi. L’inizio del cambiamento può avvenire e con i ragazzi in primo piano, siccome è un discorso serio, deve anche essere consapevole.
 
L’ambiente non è uno slogan e il clima sta davvero cambiando. Questo libro pone la grande domanda: 
Perché la Terra ha la Febbre?

È scritto da Federico Taddia, che dialoga con i ragazzi nel suo modo diretto e stimolante, ed Elisa Palazzi, che si dedica alla divulgazione scientifica, è una scienziata che lavora al CNR di Torino, e studia proprio i cambiamenti climatici.
Il libro si presenta come un manuale di domande e risposte, per cui è possibile saltare pagine, seguire rimandi nelle note, approfondire argomenti nei capitoli a tema. Con un crescendo di curiosità, ci si sazia di "saperi" imprescindibili per comprendere argomenti complessi e spesso fumosi, come “l’effetto serra” e “il surriscaldamento climatico”, o per capire cosa siano la CO2 o le PM2,5. Parliamoci chiaramente, dai vari media giungono termini che spesso non sono davvero acquisiti.
 
Seguiamo le “Istruzioni per l’uso” del libro: si può leggere dall’inizio alla fine o si può aprire a caso, oppure leggerlo a pezzettini, in qualunque modo si inizia un viaggio alla scoperta del clima del pianeta Terra. Ci sono tanti riferimenti, si può aver voglia di approfondirli oppure di cercarne degli altri, seguendo le domande che risultano più curiose o interessanti. Si tratta di una lettura che permette di andare a zonzo tra le pagine, in un modo davvero stimolante.

Il libro di Taddia e Palazzi, illustrato in modo ironico e molto efficace da Antongionata Ferrari, parte da domande semplici e affronta questo macro-argomento con risposte chiare dal tono spontaneo e colloquiale, che ricorda una chiacchierata tra amici, anche se chi risponde è l’esperto.

L’effetto serra è buono o cattivo?
 
Ammettiamo pure che, su questo punto, un po’ di confusione viene fatta. Sono certa che qualche adulto risponderebbe subito: “CATTIVO!”, quando invece è un processo naturale. È anche grazie a questa serra che prospera la vita. 

Il lettore segue i ragionamenti che filano, risposta dopo domanda, e accompagnano la curiosità seguendo una logica condivisa. “Mi segui?” chiede l’esperto, “Certo” risponde l’interlocutore, perché  i dubbi si dipanano. Se una domanda appare ingenua, nella risposta si potrebbe trovare qualche aspetto ancora ignoto, che vale la pena di leggere e fare proprio. 
Le domande sono così simpatiche e provocatorie, che è difficile non andare a leggere le risposte. Infatti, il libro è divertente e, alla fine del viaggio sul clima, si accumula un bel bagaglio di consapevolezza ambientalista, che non si ferma alle spiegazioni e ai chiarimenti, ma pone di fronte ai fatti e alle scelte di vita. Vengono elencate alcune delle buone abitudini da adottare e spiega dove dovrebbero intervenire “i più grandi”, ovvero chi governa i paesi di questo pianeta con la febbre. 

Più che un viaggio è una simpatica formazione scientifica, necessaria per capire quello che sta accadendo, quello che riportano i giornali o la televisione, quello che smuove le masse di giovani.
 
Se il clima cambia per noi è un problema?

Chi ci pensa al clima del mondo?

Possiamo aggiustare il clima?

La Terra si salva?

Il dialogo privilegiato con l’esperto può addirittura avere un seguito, dipende dal lettore, infatti, qualora avesse altre domande da porre, può scriverle in una e-mail o inviarle per posta ad Elisa Palazzi, i riferimenti per raggiungerla sono in fondo al libro, e l’amica scienziata risponderà sul sito di Editoriale Scienza, nella sezione Scienza in gioco, perché nessuna domanda è davvero ingenua e anche altri potrebbero voler sapere proprio la stessa cosa.

In appendice ci sono due indici: l’indice dei capitoli e l’indice per argomenti, “per fare un po’ d’ordine”. Usate il libro come volete, ma gustatevelo perché ne vale la pena…, serve!

Tutto ciò che ci circonda fa parte di un equilibrio da tutelare, anzi, proprio da salvare.

Informazioni tecniche
Titolo: Perché la Terra ha la febbre? E tante altre domande sul clima
Autori: Federico Taddia ed Elisa Palazzi
Illustrazioni: Antongionata Ferrari
Editore: Editoriale Scienza
Collana: Teste Toste
Codice: EAN 9788873079828
Formato: 16x21 cm, brossura, copertina flessibile
Pagine: 96
Prezzo indicativo: € 12,50
Età di Lettura: da 9 anni


Buona lettura!




SCELTI PER VOI: TIPI

sabato 21 dicembre 2019


Le grandi città sono costellate di palazzi enormi che negli occhi delle loro finestre custodiscono vite senza clamore, fatte di piccoli dettagli, storie minute, nascoste a chi distrattamente passa veloce. 
Eppure sono vite preziose che tanto hanno da raccontare, a chi sa vedere e ascoltare.
Così è il condominio Giardini, dieci piani, quattro scale, e circa ottanta persone, ventidue TIPI diversi, se si escludono gli inquilini animali.


Luce, una bambina con le lentiggini e il berretto con la visiera, che da poco abita nel condominio Giardini, si fa narratrice di questo meraviglioso caleidoscopio di vite. 
Perché a osservare con cura e attenzione ce ne sono di TIPI ben strani, come il Tipo che ha tutte le domande:
La signora Alfonsina fa sempre domande, anche quando è sola: la sua voce è piena di punti interrogativi. La sua testa e il suo collo formano un punto interrogativo che finisce sul bottone della giacca a quadretti. ...
Esempi di domande della signora Alfonsina: 
- non pioverà mica?
- Come mai crescono i capelli e non i cappelli?
- E con quello a righe come sto?
- Mi passi il sale?
- Di cosa è fatto un pensiero?
- E poi?
- Che sapore ha il viola?
Oppure c'è il Tipo che pesa quasi niente: si chiama Iris, un'anziana signora che con il passare degli anni è diventata sempre più leggera, fino a ritrovarsi senza peso, fino a volare come un palloncino. Lei è contenta perché da lì, su in alto, vede le cose in maniera diversa. Però qualche inconveniente c'è, perché si sa: 
... che per fare tutte le cose bisogna stare coi piedi per terra, e allora serve sempre qualcuno che la tenga giù: devono legarla ad un filo.

Oppure c'è il Tipo delle lettere: la signora Rosa, che amava molto ricevere lettere, e che, da quando non arriva più niente, in segreto ha cominciato a scriversi da sé. Sceglie la carta e le buste, e ogni lettera che le arriva ha dentro un legame profondo con qualcuno che nell'intimo è ancora se stessa.
C'è il tipo che fa la collezione dei barattoli di vento, si chiama Osvaldo e nello sgabuzzino ha una libreria dove, al posto dei libri, conserva, con tanto di etichette, barattoli di Arietta tra le dita andando a casa di zia Berenice, o Soffi caldi nel cortile della terza elementare giocando all'uomo nero (un po' ingialliti perché è passato tanto tempo), e ancora Folate tiepidine dietro l'angolo del Municipio


E poi c'è il Tipo che coltiva parole aromatiche sul balcone, il signor Basilico, come lo chiama Luce, anche se in realtà il suo vero nome  è Basilio. Ha una pianta di sciabordio con le foglie ondulate e i fiori blu oltremare. Un albero di nevischio con aghi freddi che pungono le dita. E in un angolino ben protetto, c'è un piccolo arbusto di albeggiare con bacche rosa brillanti.


Tanti altri TIPI popolano il condominio Giardini e su ciascuno di loro lo sguardo di Luce si posa attento, mai giudicante, con la capacità straordinaria di dare rilievo e trasformare in immaginifico qualsiasi dettaglio.
Non è una vera e propria storia quella che racconta Luce, perché in realtà sono tante storie, costruite dalla penna dell'autrice, Cristina Bellemo, con una sensibilità così acuta che rende possibile passare dal reale al metaforico, dal letterale all'immaginifico come solo uno sguardo bambino può fare. 
Fino ad arrivare in fondo quando Luce incontra il TIPO bambino ed è come se tutto il silenzio e i segreti custoditi dietro le porte di ogni appartamento trovassero il sentiero di un senso nella condivisione, per costruire, pur nella diversità, la dimensione di una piccola e preziosa comunità. 
Accompagnano i Tipi le splendide illustrazioni di Gioia Marchegiani. Non era misura semplice quella di trovare una chiave per dare visione grafica a tanta umana diversità. Eppure lo sguardo dell'illustratrice lo ha saputo fare, con una ricerca meticolosa dei dettagli, come nell'illustrazione dei barattoli di vento, in cui c'è tutta la poesia di un immaginario fertile e luminoso, o come nell'illustrazione del TIPO che parla da solo, ritratto in una carta da gioco, in cui è appunto il suo doppio a costruire l'unica possibilità di un dialogo. 
Le illustrazioni sono state realizzate utilizzando pennarelli nelle tonalità tenui così da creare un effetto di trasparenza, brush penn, e alcuni inserti a collage. L'effetto finale è quello di uno sguardo intenso che si posa sulle vite dei condomini con intimità e nel rispetto di quel silenzio, che sa accogliere anche il non detto.
Un albo delicato da leggere insieme, non solo con i bambini, ma anche con gli adulti, che potranno conoscere la ricchezza e la bellezza degli inquilini del condominio Giardini, e forse chissà riconoscersi in alcuni dettagli, tenuti nascosti, celati, persino a sé stessi. 
Per voi Piccoli Lettori Crescono


Informazioni Tecniche
Titolo: TIPI
Autore: Cristina Bellemo
Illustratore: Gioia Marchegiani
Editore: Gruppo Abele
Collana: I BULBI dei piccoli
Pagine: pagg. 80
Formato: illustrato
Età di lettura: (+6)
Prezzo indicativo: euro 18
Codice EAN: 978-88-6579-336-7








CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html