Slider

SCELTI PER VOI: GIROTONDO

sabato 30 maggio 2020








Inizio a parlarvi di questa graphic novel con le parole del suo autore, Sergio Rossi:
La prima idea di questo è nata da un fatto che mi è accaduto davvero, e che ho usato nella prima storia. Mi ha chiamato a casa una ragazza, ero all’università quindi all’epoca del telefono fisso, dandomi un appuntamento alla cieca per il giorno dopo in biblioteca. Ovviamente era uno scherzo e il giorno dopo non si è presentata nessuna. Allora ho usato l’accaduto per una breve storia a fumetti. Poi, anni dopo, l’ho ripresa per scriverne altre tutte collegate tra loro usando come base la struttura dell’opera teatrale Girotondo di Arthur Schnitzler, lo stesso autore di Doppio sogno da cui Stanley Kubrick ha tratto il suo ultimo film, Eyes wide shut (da Girotondo ha invece tratto un film Marcel Ophuls nel 1950). Questo è un libro molto importante perché ho imparato a scavare più a fondo nei personaggi.

Infatti i personaggi di questo libro sono davvero convincenti, reali, riconoscibili, grazie anche all’espressività delle illustrazioni di Agnese Innocente. 
Li vedi, e ti pare di averli già incontrati. 
Di fatto, il lettore entra nel libro e condivide le situazioni che questi ragazzi stanno vivendo, compresi i momenti imbarazzanti, di disagio, di incomprensione, di attesa, di forti emozioni.
 
Le storie sono ambientate a Bologna, la città in cui ora vivo, nel Liceo Scientifico Augusto Righi, che riguarda uno dei miei figli. Posso dirlo: la fedeltà dell’ambientazione è impeccabile, ma non tanto per l’architettura degli edifici, riconoscibili come la Sala Borsa o il centro con i suoi portici, è soprattutto per l’atmosfera. 

Le vicende si sviluppano nella vita reale degli adolescenti, è una proiezione autentica e onesta di tutto quel mondo. 

Impeccabile anche il clima che si respira nella trasferta per Lucca Comics, (altra tappa ben nota),  è reso perfettamente. Queste e altre affinità me lo hanno fatto amare da subito, ma il libro ha la capacità di catturare il lettore perché le storie che racconta, di sentimenti e stati d’animo così sinceri e schietti, toccano ognuno, inevitabilmente. 

Tra le pagine di Girotondo si respira una freschezza davvero rara. 
  
Il libro inizia con l’appuntamento al buio, già descritto da Sergio Rossi come incipit ispirato da un fatto autobiografico, e seguono complessivamente altri nove episodi, ognuno riguarda in particolare una coppia di ragazzi e il loro legame, ma la trama orizzontale congiunge tutti i protagonisti, in un girotondo che chiude il cerchio.

Le dinamiche che muovono i vari episodi sono quelle che ci si aspetterebbe di trovare in un gruppo di adolescenti, le attese sono appagate. Di quel mondo c’è tutto: la vita a scuola, gli sguardi che dicono molto o ingannano, gli innamoramenti e le delusioni, i tradimenti e gli equivoci, la sfrontatezza e il disagio tipici di quegli anni pulsanti, le amicizie vere, forti, fragili, le scoperte su se stessi, l’esplosione e l’implosione delle emozioni. 
Sono tutte tappe fondamentali per il passaggio verso la maturità adulta.

“Chi sono veramente io?” è la domanda con cui si comincia a fare i conti anni prima, ma è nell’età descritta in questo libro che si indaga più a fondo su tutto quello che ci circonda, e si inizia a definire la sagoma che aderirà alla propria natura.

Incontrare Anna, Chiara e Matilde, Ennio e Tarek, e tutti gli altri, è stato un vero piacere, siamo amici ormai e, anche dopo aver letto il libro, resta l’impressione di poterli incontrare per strada, salutarli, non senza un pizzico di imbarazzo, per aver sbirciato così in profondità nelle loro vite. 

Si dice che un buon libro debba saper rivelare al lettore qualcosa che già gli appartiene, non è solo un fatto di empatia, ma di riflessione più profonda, che arriva a toccare corde intime. 


Secondo me, questa graphic novel, densa di contenuti e citazioni ma anche così schietta, possiede questo potere, ha il privilegio di essere davvero un buon libro, che non si lascerà dimenticare.


Informazioni tecniche
Titolo: Girotondo
Autore: Sergio Rossi
Illustratrice: Agnese Innocente
Collana: Il Castoro bambini
Editore: Il Castoro
Codice: EAN 9788869665943
Formato: 23,5x16,5 cm, copertina flessibile
Pagine: 179
Prezzo indicativo: € 16,00
Età di Lettura: da 13 anni



Buona lettura!


SCELTI PER VOI: MYRA SA TUTTO

martedì 26 maggio 2020



Non è difficile scegliere, se c'è sempre qualcuno pronto a  offrirti diverse possibilità, tutte peraltro possibili per te: cosa indossare per un'occasione importante, quale paio di scarpe acquistare, quale gelato mangiare.
Nella città divisa in quadranti, mai nominata, dove vive Alessandro, il protagonista di questa straordinaria storia, a offrire consigli per ogni necessità c'è Myra: lei conosce ogni cosa dei suoi cittadini, in fondo ha consentito loro di rinascere, questa volta senza dolore, ricostruendo la loro identità sulla base delle preferenze espresse in rete, attraverso i social, i siti di e-commerce, la domotica. 
E così Alessandro, tra diverse opzioni proposte da Myra, decide alla fine di indossare una giacca, metterà in risalto il suo aspetto da bravo ragazzo ed è proprio quello che ci vuole per incontrare, alla festa dell'Abbinamento, la sua probabile anima gemella ... anche lei scelta ovviamente da Myra.  
E in cuor suo contava davvero che Myra quella sera avrebbe fatto bene il suo lavoro proponendogli una ragazza finalmente interessante, la più adatta per carattere e passioni. Quanto ad affinità tra persone, se ne intendeva, certo molto più di lui. Solo lei conosceva il suo reale algoritmo affettivo e le migliore corrispondenze possibili.
Chi è Myra? Viene subito da chiedersi.
Myra è una voce, diversa per ciascun utente, che accoglie e abita le vite degli esseri umani, che suggerisce, consiglia, protegge, controlla, domina.
Myra è un'intelligenza artificiale connessa con ciascun abitante di questa distopica città, così somigliante alle nostre.
Myra è tutto ciò che rende la vita estremamente comoda, prevedibile, sicura .... libera dalle preoccupazioni. Agisce attraverso  il comunicatore, che ogni cittadino porta sempre con sé, una sorta di avanzamento del comune e attuale telefono cellulare, attraverso le telecamere di sicurezza disperse agli angoli delle strade, dentro le case grazie ai programmi di domotica che sono in grado di semplificare la gestione delle abitazioni, di prevedere i bisogni e anticipare le richieste.
Ma davvero gli abitanti di questa città sono liberi?
Alessandro alla festa dell'Abbinamento incontrerà Vera, la ragazza che Myra ha pensato per lui: come lui infatti ama pattinare, come lui ama la musica e suona uno strumento, la viola elettrica, inoltre ha tutte le caratteristiche fisiche che lui cerca in una ragazza.
Ma Vera si rivelerà diversa e... imprevedibile!
Sarà proprio l'incontro con Vera infatti che trascinerà Alessandro e l'intera città a un radicale cambiamento di prospettiva, facendo scorgere, dietro l'apparente pacificata vita di quella città, la perdita completa di ogni libertà, soffocata nei diversi piani del centro di controllo, il Myra Building.
È il Myra Builing a dominare lo skyline della città. In esso vengono raccolte e gestite tutte le informazioni: dai dati di consumo dei cittadini, al contenuto delle loro conversazioni, al tracciamento dei loro spostamenti, al livello di serotonina nel sangue, per valutare il livello di stress. Questi dati vengono poi processati, nei piani più alti, per individuare e costruire bisogni,  promuovere consumi, in una parola: dominare. 
Il padre di Vera lavora lì, sotto copertura, in uno dei piani più alti, è il Direttore del centro analisi. A lui vengono riportati tutti i risultati delle analisi, a lui vengono proposte strategie per inoculare nei cittadini la sensazione di pericolo, con la divulgazione di false notizie su atti violenti accaduti in città, con lo scopo ultimo di generare nei cittadini il desiderio di acquistare un'arma personale e incrementare così la produzione delle industrie di armi. 
La macchina infernale del controllo, operata da Myra e coadiuvata  dagli uomini a lei asserviti, lavora giorno e notte per tracciare le vite di ciascun essere umano, renderle anestetizzate, comode, e prive di libertà.
Eppure a volte nella vita di ciascuno qualcosa inizia a scricchiolare, un pensiero leggero come un fiocco di neve, o un dolore, trattenuto per troppo tempo, innescano la miccia e niente torna più come prima.
Questo sembra essere accaduto a Vera con la morte della madre, questo accadrà ad Alessandro, grazie all'incontro con Vera.
Sarà lei a fargli scorgere il vero volto della società, la manipolazione delle coscienze, l'assenza di un giudizio critico, la totale ignoranza nella quale Myra induce i suoi cittadini a vivere.
Sono spariti infatti da un pezzo i libri cartacei, sono spariti i fogli di carta e penne, matite colori, la Storia, le storie. Perché è proprio nello spazio di un foglio bianco che l'individuo riacquista la sua libertà, fuori dal controllo delle macchine, dal tracciamento dei propri più intimi pensieri.
E Vera questi pensieri li ha ritrovati grazie al Fronte di Liberazione del Pensiero, nel quale fa arruolare anche Alessandro.
Il Fronte è un movimento sovversivo, costituito da ragazzi, ognuno con un nome in codice, quello di uno scrittore famoso: Vera è Flannery O'Connor, Alessandro sarà John Steinbeck, Pam, il capo cellula di Vera, è Jane Austen, Tom, il più critico e fragile del gruppo, è Georges Simenon. Il Fronte è composto dai grandissimi della letteratura mondiale: c'è Carver, Hemingway, Orwell, Christie, Čechov, e molti altri. Non ultimo c'è Stephen King, il capo di tutto il Fronte, colui che mette insieme, coordina le varie cellule, e costruisce nel corso di tutta la narrazione il piano per sabotare definitivamente il potere di Myra e restituire agli uomini la libertà, quella anche di non saper scegliere e non da ultimo quella di sbagliare. 
Di questi grandissimi autori i componenti del gruppo dovranno leggere i loro romanzi, in versione integrale, praticamente quasi introvabili, dopo la digitalizzazione e la censura operata da Myra, per edulcorare le storie, per neutralizzare il loro potere eversivo.
I libri. Avresti mai detto che potessero essere così potenti? Semplici parole messe in fila per costruire frasi che poi si organizzano in paragrafi e costituiscono capitoli. Ceste piene di parole, i libri. Eppure sono stati fatti fuori. Prima quelli di carta, fisicamente. Poi quelli digitali, nei contenuti. Che ormai nessuno cerca più. Alla fine sono spariti. C'era un motivo, sai. C'era un motivo per esserne terrorizzati. Quando conosci la storia nessuno ti frega più. Quando leggi le storie nessuno ti frega più. Non ti basta più emozionarti per poi spegnerti e attendere qualcosa di nuovo che ti riaccenda l'anima almeno un attimo. Quando leggi ti poni domande, cerchi risposte, provi soluzioni. Quando leggi vivi. E i vivi hanno sempre fatto paura. Ce lo dice la storia. A patto di conoscerla appunto.
Così, incontro dopo incontro, il Fronte va preparando il piano, costruito in modo impeccabile, utilizzando un'arma imprevedibilmente violenta e deflagrante.
Non posso rivelarvi il seguito, perché la storia prosegue con colpi di scena davvero entusiasmanti e non resta altro da fare che sprofondare tra le sue pagine. 
Una storia bellissima perché estremamente attuale, scritta con uno stile avvincente, con un linguaggio preciso, in cui ogni parola vibra accanto alle altre, senza mai disperdere tensione ed energia.
E poi ci sono i riferimenti ai tanti libri degli autori di cui i ragazzi portano i nomi, le citazioni, che vengono disseminate lungo tutta la narrazione, senza mai essere didascaliche. 
E c'è la Storia, i riferimenti alla storia del nostro novecento, quella di Otto e Anna Hampel, che osarono opporsi al regime nazista, disseminando la città di Berlino di cartoline, scritte di loro pugno, con testi contro il nazismo. Una storia che ispira, sostiene, e offre ai ragazzi del Fronte la visione della propria rivoluzione.
Un libro da leggere e rileggere, perché racconta del nostro tempo, di quello che in parte siamo, e che in fondo potremo evitare ancora di diventare. 
Soprattutto racconta di come, al di là di ogni previsione di parametri e costruzione di comportamenti, finché a muovere le nostre azioni ci sarà un sentimento autentico in grado di farci percepire nell'Altro la nostra stessa bellezza e fragilità, noi saremo capaci di azioni imprevedibili, originali, creative, nuove e... sì, umane.
Tu credi di arrivare a controllarli con gli algoritmi, ma ti illudi: gli umani sono gli esseri più imprevedibili del cosmo. E sai cosa li rende tali? L'amore! L'amore che riescono a provare gli uni per gli altri, e che non è un istinto o un programma preinstallato. Loro l'amore lo pensano, lo costruiscono, lo realizzano.
Per voi Piccoli Lettori Crescono

Informazioni Tecniche
Titolo: Myra sa tutto
Autore: Luigi Ballerini
Editore: Il Castoro
Pagine: 290
Formato: rilegato
Età di lettura: +12
Prezzo: 15,50 euro
Codice EAN: 978-88-6966-575-2





VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

lunedì 27 aprile 2020

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di maggio con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. 
Buone letture a tutti!

Abbracciami
di Eloin McLaughlin 
Riccio era triste. Triste come solo un riccio può esserlo. Così triste che una sola cosa avrebbe potuto risollevargli il morale... Anche Tartaruga era molto triste. Triste come solo una tartaruga può sentirsi. Tanto triste che solo una quel gesto avrebbe potuto aiutarla... Di questi tempi abbracciarsi è diventata un 'impresa un po' come quella di Riccio e Tartaruga che chiedono solo un abbraccio. Ce la faranno i nostri simpaticissimi amici?
Traduttore: Alessandra Roccato
Illustratore: Polly Dunbar
Editore: HarperCollins Italia
Pagine: 52 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788869055799
Età di lettura: Da 4 anni
Prezzo: circa € 9,90

Cerfoglio
di Ludwig Bemelmans
Sul ciglio di un burrone ai margini della foresta, vive un vecchio pino dal tronco contorto e dai rami spogli, che ogni giorno riceve la visita dell’amico Cerfoglio, un anziano cervo le cui eleganti corna sono incredibilmente simili ai rami scoperti dell’albero.
I due sono invecchiati insieme, proteggendosi l’un l’altro, sopravvissuti ai tanti boscaioli e predatori che hanno violato il loro territorio.Una mattina però, un feroce cacciatore riesce a prendere di mira Cerfoglio attraverso il suo binocolo. Tira fuori il fucile e si prepara a premere il grilletto... quando un’improvvisa raffica di vento attraversa la foresta, segnando il destino del cacciatore. Una storia di amicizia e rispetto dell’ambiente, dalla penna di uno dei più grandi illustratori del secolo scorso.
Traduttore: Gabriella Tonoli
Editore: LupoGuido
Pagine: 44 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788885810228
Età di lettura: Da 3 anni
Prezzo: circa € 17,00

Consigli e disastri di Mirtilla
di Julie Murphy
Dividersi in due è il miglior modo per non andare in pezzi, o almeno questo è ciò che accade a Mirtilla quando i suoi genitori divorziano e vanno a vivere in due case diverse. Solo un'altra abitazione le separa, quella della signora Flora Mae, l'eccentrica vicina che trascorre le giornate alla macchina da scrivere e vive in compagnia del suo adorato gatto imbalsamato sul caminetto. Alcuni dicono che sia svitata, ma la sua rubrica di consigli è un appuntamento amatissimo dai lettori della "Gazzetta di Valentine", che le scrivono per confidarle i più intimi segreti. Flora Mae ha la risposta perfetta per tutti, tanto che anche Mirtilla le ha aperto il suo cuore dopo la delusione con Kiera, la sua ex migliore amica, che si è inspiegabilmente allontanata. E quando un imprevisto costringe Flora Mae a lasciare la città, il delicato incarico di spedirle la posta spetta proprio a lei! Mirtilla esegue il compito con grande scrupolo, finché non spunta una lettera molto speciale: la calligrafia sembrerebbe proprio quella di Kiera. Nella speranza di salvare l'amicizia, Mirtilla le risponderà, inaugurando una rubrica di confidenze, consigli... e piccoli disastri.
Editore: Mondadori
Collana: Contemporanea
EAN: 9788804721765
ISBN: 8804721766
Pagine: 256
Formato: rilegato
Età consigliata: 11 anni
Prezzo: circa € 16,00

Coronavirus. Un libro per bambini 
di Axel Scheffler
Delle tante iniziative che affollano il web vi segnaliamo una che a nostro avviso è davvero meritevole appartiene al Gruppo EL, Einaudi Ragazzi, Emme Edizioni. Con la preziosa collaborazione di esperti autori, la consulenza scientifica di alto livello e le illustrazioni di Axel Sheffler, papà del amato Gruffalò, l’editore inglese Nosy Crow e Emme Edizioni hanno realizzato un libro gratuito sull’emergenza Covid-19, che spiega in maniera semplice e diretta questa nuova realtà, rispondendo alle domande e ai timori dei più piccoli. Un modo efficace e a misura di bambino per capire tutti gli aspetti di questa nuova esperienza.
Un ringraziamento va a tutti i professionisti che ci hanno lavorato, in tempi stretti e a titolo completamente gratuito.
Potete scaricarlo dal sito il cui link trovate anche qui 

Il diario di Stick Dog 2.Stick Dog vuole un hot dog
di Tom Watson
È tornato Stick Dog ed è più affamato che mai! Lui e i suoi quattro amici – Babà, Meticcio, Striscia e Karen – devono architettare un piano per rubare dei gustosi hot dog. Ma più si avvicinano al chiosco degli hot dog, più le cose si mettono male: tra procioni ghiotti, piani di rapina non proprio infallibili e… ehm… un rapimento, ce la faranno i nostri antieroi a riempirsi lo stomaco anche questa volta?
Traduttore: Marina Vaggi
Editore: Interlinea
Collana: Le rane
Pagine: 224 p., ill. , Brossura
IBS: 978-88-6699-131-1
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: circa € 12,00

Faccio da sola!
di Jelena Brezovec,Kim Crockett Corson
La mattina, quando devo andare alla scuola materna, in un attimo sono giù dal letto, pronta per iniziare la giornata. Prima mi lavo da sola, poi mi vesto da sola... sono proprio grande! Ma sarà sempre così facile essere grandi? Un simpatico libro per crescere.  
Editore: Clavis
Collana: Album illustrati
Pagine: 28 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788862583657
Età di lettura: Da 3 anni
Prezzo: circa € 14,95

Gli inventatutto
di Rasmus Bregnhoi
Mus e Mis sono amici per la pelle. Tutti e due sono inventori geniali, tutti e due combattono i cattivi (quando ci sono), tutti e due indossano strani cappelli di lana.Ma quando una papera con tante avventure da raccontare si presenta alla loro porta e si infila anche lei un cappello di lana in testa, le cose si complicano: bisognerebbe proprio inventare una macchina anti-gelosia...
Editore: Sinnos
Collana: Prima graphic
Pagine: 64 p., ill. , Brossura
EAN: 9788876094422
Età di lettura: Da 7 anni
Prezzo: circa € 11,00

Il grande libro delle favole
di Luis Sepúlveda
Le favole di Luis Sepúlveda parlano ai bambini e agli adulti e raccontano i grandi temi universali: l'amicizia, la lealtà, l'amore e il rispetto per la natura.  Cinque grandi storie, omaggio al grande grande scrittore cileno, capaci di divertire e commuovere più generazioni di lettori, perché questa è la sua magia.
Traduttore: Ilide Carmignani
Illustratore: Simona Mulazzani
Editore: Guanda
Collana: Le Gabbianelle
Pagine: 460 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788823525061
Prezzo: circa € 20,00

La famiglia Volpitassi. Vol. 3: Che squadra!
di Brigitte Luciani, Éve Tharlet
È autunno. I figli di papà Tasso e mamma Volpe decidono di organizzare una regata sul fiume. Woody, Rosie e Scouty devono prima costruire una barca, decidendo però di gareggiare l'uno contro l'altro... Un fumetto per bambini dai colori vivaci, pieno di umorismo e temi attualissimi in cui i bambini di oggi possono riconoscersi.
Traduttore: Rosa Vanina Pavone
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Pagine: 36 p., ill. , Brossura
EAN: 9788869665714
Età di lettura: Da 5 anni
Prezzo: circa € 11,00

La trilogia delle gemme: Red-Blue-Green
di Kerstin Gier
Per le amiche, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all’altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna comanda tutti a bacchetta e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all’altezza del nome della famiglia. E poi c’è Charlotte, sua cugina: rossa di capelli, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione, non solo per la sua famiglia ma per l’umanità intera. Per nulla al mondo vorrebbe trovarsi al suo posto ma è Gwndolyn la dodicesima viaggiatrice. La sua vita sta per cambiare. Perché nessuno può sfuggire al proprio destino. Un'avventura nello spazio e nel tempo guidata da un'unica, invincibile forza: l'amore.
Traduttore: Alessandra Petrelli
Editore: TEA
Collana: I grandissimi TEA
Formato: Tascabile
Pagine: 813 p., Brossura
EAN: 9788850254606
Età di lettura: Young Adult
Prezzo: circa € 14,90

Ragazzo divora universo
Trent Dalton
Eli Bell non è un ragazzino come tutti gli altri, la sua è un'esistenza decisamente complicata. Vive in Australia, a Brisbane, in una squallida periferia dove la malavita regna sovrana. Suo padre non si fa vivo da un bel po', sua madre è una tossicodipendente e il patrigno uno spacciatore. August, il fratello maggiore, è un genio, ma ha deciso di non parlare più e comunica scrivendo nell'aria frasi sibilline. L'adulto più affidabile è Slim, un noto malvivente famoso per essere riuscito a fuggire più volte da un carcere di massima sicurezza. È lui che si occupa, come un vero e proprio babysitter, dei fratelli Bell. Eli fa del suo meglio per sopravvivere in quel mondo caotico. Ha solo dodici anni, ma con un'anima antica e la mente di un adulto cerca di seguire il cuore, imparare a essere una brava persona e realizzare il suo sogno: diventare un famoso giornalista. Ma un giorno Eli e August trovano, dietro l'anta di un armadio di casa, un misterioso ripostiglio. Dentro c'è uno sgabello e sullo sgabello uno strano telefono rosso. Il telefono squilla, e da quel momento la vita di Eli Bell viene catapultata in un'avventura decisamente rischiosa che lo porta al cospetto di Tytus Broz, il più pericoloso spacciatore della città. Eppure c'è qualcosa di ancora più pericoloso che lo attende: sta per innamorarsi, e questo sconvolgerà definitivamente il suo universo... Questa è una storia che racconta di come è possibile amare qualcuno che ha ucciso. Di come è possibile amare qualcuno che ti ha ferito profondamente. È una storia per coloro che non ci credono, per coloro che invece ci credono e per i sognatori. Ogni anima persa può essere ritrovata. Ogni destino può essere cambiato. Il male può trasformarsi in bene. L'amore conquista ogni cosa. Trent Dalton ci regala un romanzo folle, tragico e meraviglioso. Un caso editoriale anticonformista e coraggioso, venduto in tutto il mondo, vincitore di premi prestigiosi e da quasi due anni in testa alle classifiche. Una voce che rompe tutti i modelli e crea nuove regole. Questa è una storia che racconta di come è possibile amare qualcuno che ha ucciso. Di come è possibile amare qualcuno che ti ha ferito profondamente. È una storia per coloro che non ci credono, per coloro che invece ci credono e per i sognatori. Ogni anima persa può essere ritrovata. Ogni destino può essere cambiato. Il male può trasformarsi in bene. L'amore conquista ogni cosa.
Traduttore: Stefano Beretta
Editore: HarperCollins Italia
Pagine: 548 p., Rilegato
EAN: 9788869055447
Età di lettura: da dodici anni
Prezzo: circa € 19,00

Ronja, figlia di Brigante
di Astrid Lindgren
Da una delle autrici più amate di tutti i tempi, una grande storia sulla vera amicizia.
Quando i briganti cantano davanti al fuoco, la sera, sotto lo sguardo orgoglioso di suo padre Mattis, capo-brigante, e di sua madre Lovis, Ronja si diverte. Il bosco è tutto il mondo per la figlia del brigante e proprio qui conosce Birk, figlio di Borka, acerrimo rivale del padre. Se le rispettive famiglie scoprissero il segreto di Ronja e Birk, succederebbe il finimondo. Oppure accadrebbe quello che nessuno ha mai immaginato, tranne forse le sagge betulle che tintinnano al vento...
Traduttore: Mona Attmark Fantoni
Curatore: Isabella Fanti
Editore: Mondadori
Collana: Oscar junior
Formato: Tascabile
Pagine: 192 p., Brossura
EAN: 9788804725237
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 9,50  

'45 N. E.
di i Maurizio A. C. Quarello 
Un altro inverno, e gli Alleati ancora non sono arrivati. Sui monti del nord dell’Italia le bande partigiane si vanno ingrossando dei giovani che rifiutano di arruolarsi nelle fila della Repubblica di Salò e fuggono dalle deportazioni in Germania. Le azioni partigiane si fanno sempre più audaci, contro i repubblichini, contro i tedeschi. Più numerosi anche i rastrellamenti, più feroci le rappresaglie. Poi, finalmente, l’ordine dell’insurrezione. Tutti a valle, per unirsi ai nuclei cittadini, agli operai in rivolta. Per riscattarsi dal fascismo, per liberarsi dai tedeschi prim’ancora dell’arrivo degli Alleati. E intrecciata alla grande storia, quella minuta di Maria. Delle sue apprensioni per il marito partigiano e per il figlio alpino in Russia; della sua paura per i soldati della Wehrmacht che le piombano in casa; della sua gioia per la Liberazione e per il ritorno del figlio; della pietà per quel soldato tedesco ora vinto e prigioniero.
Editore: Orecchio Acerbo
Pagine: 94 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788899064518
Età di lettura: Da 11 anni
Prezzo: circa € 19,00  

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa
di Luis Sepúlveda
Da una conchiglia che un bambino raccoglie su una spiaggia cilena, a sud, molto a sud del mondo, una voce si leva, carica di memorie e di saggezza. È la voce della balena bianca, l’animale mitico che per decenni ha presidiato le acque che separano la costa da un’isola sacra per la gente nativa di quel luogo, la Gente del Mare. Il capodoglio color della luna, la creatura più grande di tutto l’oceano, ha conosciuto l’immensa solitudine e l’immensa profondità degli abissi, e ha dedicato la sua vita a svolgere con fedeltà il compito che gli è stato affidato da un capodoglio più anziano: un compito misterioso e cruciale, frutto di un patto che lega da tempo immemore le balene e la Gente del Mare. Per onorarlo, la grande balena bianca ha dovuto proteggere quel tratto di mare da altri uomini, i forestieri che con le loro navi vengono a portare via ogni cosa anche senza averne bisogno, senza riconoscenza e senza rispetto. Sono stati loro, i balenieri, a raccontare finora la storia della temutissima balena bianca, ma è venuto il momento che sia lei a prendere la parola e a far giungere fino a noi la sua voce antica come l’idioma del mare...
Traduttore: Ilide Carmignani
Illustratore: Simona Mulazzani
Editore: Guanda
Collana: Le Gabbianelle
Pagine: 128 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788823521964
Prezzo: circa € 14,00

SCELTI PER VOI: LA VOCE DI CARTA

domenica 26 aprile 2020


Poco più di venti chilometri separano la cascina dove Marianna vive con la sua famiglia a Rovagnate, da Lecco. Eppure la notizia della sua partenza per il necessario lavoro nella cartiera di quella città sconosciuta, le fanno germogliare nel cuore paura e timore, aprendo in lei una grande distanza tra il desiderio di restare nella casa natia, al caldo degli affetti, e quella voce interiore, che fin dalla prime pagine accompagna la protagonista, facendole intuire la sua vera natura. 
Vai, vai Marianna. La tua vita non deve continuare così per sempre, ogni giorno uguale agli altri, a ripetere gli stessi gesti … cambia Marianna, datti nuove possibilità.
Marianna è solo una ragazzina quando i suoi genitori, costretti dalle necessità, le dicono che da lì a qualche giorno, dovrà andare a lavorare nella cartiera di Lecco, prendendo alloggio nel convitto gestito dalle suore, posto proprio di fronte alla fabbrica. 
È così che comincia per la protagonista un percorso di crescita costellato di incontri, esperienze, difficoltà e fatica, ma anche di scoperte, sfide, e sogni. 
Nel convitto Marianna farà la conoscenza di altre ragazze che come lei sono impegnate nella manifattura della carta, ognuna con le sue inclinazioni e le sue difficoltà. Da subito si profila all'orizzonte lo scontro con Adele, ribelle, più grande di lei, che reagisce al dolore della separazione dalla sua famiglia e alle ferite della vita, con rabbia e aggressività. Marianna, diventata subito una delle sue vittime preferite, sarà capace tuttavia di non cedere ai soprusi con la violenza e la bieca vendetta, ma scoprirà la forza della resilienza e quella legata a sogni più grandi.
Perché in convitto Marianna avrà anche e soprattutto la possibilità di mettere a frutto il suo carattere curioso e intraprendente. 
L'incontro con Suor Luigia e con la magia di quei fogli bianchi e resistenti su cui la religiosa, sera dopo sera, le insegnerà a tratteggiare parole e pensieri, condurranno Marianna a crescere, a dare forma concreta ai propri desideri, a trovare una strada tutta sua per andare incontro alla vita. 
Io mi perdevo ad ascoltare i racconti della suora, rimanendo seduta vicino a una cassettina di legno alle sue spalle. Da principio per me il contenuto di quella casetta era un mistero, poi una sera colsi la suora nel momento in cui l'appoggiava sul tavolo e l'apriva. Rimasi incantata: dentro la scatola c'erano una penna e un calamaio. Suor Luigia prese un ritaglio di carta, un piccolo foglio color burro, e intinse la penna nel calamaio scuro. Trattenni il fiato e aspettai che dal pennino uscisse il segno, come avevo visto alla cartiera, dalla finestra del Signor Biagio. La suora mosse la sua mano con calma ed ecco che comparve il segno. Era marrone, tendente al ruggine. Non potevo sapere che parola aveva scritto, ma doveva essere una bella parola. "Ho scritto Marianna, il tuo nome." Si stava proprio rivolgendo a me! Mi invitò ad andare più vicina. Mi mise la penna tra le dita e mi corresse la posizione della mano. 
La scrittura e le parole dei libri che Marianna incontrerà grazie a Suor Luigia e alla Contessa, cliente della cartiera,  alla quale la giovane protagonista inizierà a portare le consegne di carta, daranno forza alla sua voce più profonda, anche quando quella voce, quelle parole, le faranno intravedere un sogno apparentemente impossibile da realizzare, ma che poi divenuto invece reale, richiederà da parte di Marianna scelte anche dolorose.
Un romanzo storico e di formazione, costruito in modo impeccabile, con riferimenti puntuali e molto evocativi al lavoro nella cartiera, di cui si mette in scena dalla fonte d'acqua e dalla ruota, alla separazione degli stracci fino agli essiccatoi, dove sono messi ad asciugare i fogli. 
Spiccano inoltre i caratteri così ben ritratti dei personaggi, diversi e ognuno con un ruolo definito: da suor Luigia, la cui vita di dedizione a Dio e al prossimo, verrà svelandosi nel corso della storia, in modo da restituire la complessità di un personaggio-persona a tutto tondo, che svolgerà nei confronti di Marianna quasi quello di una seconda levatrice; alla zia Ada, che Marianna conosce solo per la sua assenza, ma che invece avrà un ruolo importante, nella capacità di credere alla propria voce; da Giovanni, il ragazzo delle consegne, così spavaldo, così allegro e di cui Marianna si innamorerà, ma che rivelerà anche latore di un pregiudizio nei confronti della protagonista, quando, tenterà di convincere Marianna a lasciar stare, per amore suo, il perseguimento del suo sogno, quello di diventare maestra; anche il Signor Biagio diventerà nel corso della storia un personaggio di rilievo nella vita di Marianna, perché capace di vedere in lei quei talenti che gli consentiranno di assegnarle compiti poco ascrivibili a una ragazza di fine ottocento, come quello di consegnare gli ordini nelle città vicine. 
Protagonista altrettanto evocativo e ben descritto è, come un nido accogliente, il paesaggio, quello del lago dal lato di Lecco, della campagna, delle città vicine, che l'autrice conosce molto bene per esserci nata, e dai quali traspare tutta l'intimità e la bellezza.
I personaggi sono numerosi e di tutti siamo in grado di scorgere, come in un caleidoscopio, i tratti eterogenei che li compongono.
A renderli ancora più vivi e vicini al lettore è la voce di Marianna, che nella narrazione in prima persona, sa restituire il senso della relazione con ciascuno dei personaggi, senza tuttavia mai fermarsi a una semplicistica contrapposizione tra un tu e un io, ma sempre con la consapevolezza della propria individualità e nel rispetto delle di quelle altrui. 
Marianna impara così a credere in sé stessa, a fidarsi della propria voce, a trovare la forza per opporsi ai soprusi, e al contempo a custodire e far germogliare nel cuore il desiderio di una vita migliore.
Con una scrittura intima, delicata e toccante, l'autrice sa dare voce a un personaggio forte, che nel corso della narrazione compie la sua trasformazione: saranno le parole e la scrittura che consentiranno a Marianna l'accesso a una parte di sé che non conosceva, quella forza nuova, che sempre accompagna chi fa della scrittura uno strumento di approssimazione al proprio posto nel mondo.
Prendi tutto il tuo coraggio e cogli l'occasione, è fatta apposta per te.
Da leggere e rileggere.

Per voi Piccoli Lettori Crescono 

Informazioni
Titolo: La voce di carta
Autore: Lodovica Cima
Illustratore (copertina): Ilaria Zanellato
Editore: Mondadori
Collana: Contemporanea
Pagine:189
Formato: rilegato
Età di lettura: +11
Prezzo indicativo: 16 euro
Codice EAN: 978-8804-723660




VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

mercoledì 1 aprile 2020


Bentornati piccoli e grandi amici lettori!
Se i tempi sono duri i duri iniziano a leggere. 
Anche in questo mese di aprile vi proponiamo una carrellata di suggerimenti da mettere nella vostra lista dei desideri, libri per bambini e ragazzi amati anche dagli adulti. 
Dalla nostra redazione un abbraccio grandissimo a voi tutti, uno speciale a chi vorrebbe leggere e non può farlo perché è al lavoro, magari in ospedale e aiuta noi che restiamo a casa. 
Mi raccomando aiutiamoci restando a casa in compagnia di un buon libro e buone letture a tutti! 
#restiamoacasa  #andràtuttobene #LeggiamoACasa

Per ordine alfabetico:

Chiuso per ferie
di Maja Celija
Cosa accade in casa quando parti per le vacanze? L'ultimo giro di chiave è il segnale segreto che dà avvio a una prodigiosa trasformazione. Improvvisamente, lo spazio deserto e silenzioso si popola di una folla di personaggi. Chi sono? Da dove vengono? Cosa fanno? Saranno le immagini di questo libro a sciogliere l'enigma. Grazie a loro scoprirai che i luoghi a te più familiari nascondono sconcertanti segreti. E possono diventare teatro di fatti meravigliosi. 
Editore: TopiPittori
Collana: I minitopi
EAN: 9788833700410
ISBN: 8833700410
Pagine: 40
Formato: rilegato
Età di lettura: Da 5 anni
Prezzo: circa € 10,00

Così semplice
di Zenna Henderson
Questo racconto ci presenta un mondo in fase di inspiegabile disfacimento. Il testo del 1971 impressiona per la sua visionaria attualità, come è proprio della migliore fantascienza. Sono i bambini a fare, qui come nella realtà, le domande più essenziali, quelle alle quali gli adulti non sanno dare risposte. In un contesto apocalittico (qual è quello a cui noi stessi ci stiamo forse avvicinando) il racconto ci interroga sui mutamenti che ci aspettano in un futuro fin troppo prossimo.
Traduttore: Damiano Abeni
Illustratore: Fabian Negrin
Editore: Orecchio Acerbo
Collana: Pulci nell'orecchio
Pagine: 40 p., ill.
EAN: 9788832070330
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: circa € 8,50

Cronache magiche. L' albero unico
di David Josè Antonio Moreno Navarrete
Gabe e Nancy, due fratellini di 10 e 11 anni, vanno come ogni primavera in campagna dal nonno. Devono stare lì mentre i genitori viaggiano per lavoro. Il nonno Angus è sempre stato un po’ burbero, ma quest’anno è particolarmente severo. Incuriositi dallo strano comportamento del nonno e da un misterioso visitatore, i due finiscono nel bosco una notte. Lì casualmente inizia per loro un viaggio incredibile, attraverso un mondo parallelo, che sta lentamente morendo per colpa di un malvagio sortilegio. Per salvarlo conosceranno volpi parlanti, nani guerrieri e creature marine, impareranno a lottare e a usare l’intelligenza e il cuore. Alla fine del viaggio gli verrà rivelato un grande segreto che li riguarda, ma solo dopo aver trovato la radura in cui cresce l’albero unico...
Illustratore: Consuelo Pecchenino
Editore: Giunti Editore
Pagine: 288 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788809871748
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: circa € 14,00

Einstein secondo me e i miei amici
di Natacha Quentin
La vita dello scienziato più geniale raccontata come un telefilm: colpi di scena e divertimento!
Baffi bianchi, lingua di fuori, giacca di tweed… Einstein è «nato» così? Si faceva già tante domande a 5 anni? È vero che giocava con le calamite per individuare i campi magnetici? Sono solo alcune delle scoperte che Luca e i suoi amici hanno fatto, raccontando la vita del grande genio sul canale YouTube. E ne scoprono davvero delle belle!
Traduttore: Daniela Di Lisio
Illustratore: Marie De Monti
Editore: Sonda
Collana: 100% Bio
Pagine: 216 p., ill. , Brossura
EAN: 9788872240885
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: circa € 12,90

Hai la mia parola
di Patrizia Rinaldi
Nera e Mariagabriela sono sorelle. Una è bella, bellissima. L’altra è chiamata la zoppa.
Una è dolce e docile, l’altra è ribelle e sa usare le parole come nessun altro. Insieme si difendono da soprusi e angherie.
Ma dopo che il visconte rivolge pesanti attenzioni a Mariagabriela, tutto precipita: la ragazza sparisce nel nulla e nera fugge, accompagnata dal fido Michelino.
Inizia così un’avventura tra prigioni segrete e nobili spregevoli, inganni e travestimenti, ingiustizie e voglia di rimettere a posto il mondo, con la spada e con le parole.
in un tempo lontano e fiabesco, in un’isola rocciosa e selvaggia, una storia di amore e di crudeltà, di parole e di coraggio.
Editore: Sinnos
Collana: Segni. Zona franca
EAN: 9788876094392
ISBN: 8876094393
Età di lettura: 11 anni
Prezzo: circa € 14,00

Il ragazzo di 1000 anni
di Ross Welford
Alfie Monk sembra un normalissimo adolescente. Solo che ha mille anni e ricorda perfettamente l’ultima invasione dei vichinghi in Inghilterra. Quando un incendio distrugge tutto ciò che ama e conosce, Alfie è costretto a chiedere aiuto a due suoi coetanei. O meglio, a due VERI undicenni. Grazie a loro il ragazzo millenario scoprirà un modo di vivere diverso, un modo di vivere che non dura PER SEMPRE.
Sono molte le storie che raccontano di persone che volevano vivere per sempre. Questa NON è una di quelle.
«Welford è un narratore straordinario, che intreccia magia e misticismo alla vita quotidiana con un'intensità emotiva e un'ironia che commuovono e nello stesso tempo divertono» – The Daily Mail
Editore: HarperCollins Italia
Pagine: 427 p., Rilegato
EAN: 9788869055201
Età di lettura: Da 11 anni
Età di lettura: 11 anni
Prezzo: circa € 16,00

La grande fuga
di Ulf Stark
In ospedale, nonno Gottfrid è come un leone in gabbia e non fa che sbraitare contro le infermiere, creando il vuoto attorno a sé. Perfino il figlio, invece di andare a trovarlo, preferisce stare a casa a fare i cruciverba. Ma al piccolo Ulf il nonno è sempre piaciuto, imprecazioni e caratteraccio compresi, e mal sopporta che il papà non lo accompagni da lui. Così si inventa una bugia e si organizza in proprio, tanto la strada per l’ospedale ormai l’ha imparata. E impara presto anche a dir bugie, perché la prossima sarà un vero e proprio piano di fuga, diabolicamente architettato per esaudire un grande desiderio del nonno. Soldi alla mano, ingaggia come autista l’amico panettiere, il lentigginosissimo ed efficientissimo Ronny-Adam, e fingendo di partire per un ritiro con la squadra di calcio affronta un’avventura irta di difficoltà per portare il nonno, con la sua gamba rotta e il suo cuore malconcio, a vedere forse per l’ultima volta la casa sull’isola: è lì che ha vissuto i suoi tempi felici con la nonna, che adesso è in cielo, ammesso che quel cielo esista. Ultimo lascito di Ulf Stark e pubblicato postumo, La grande fuga è un inno alla vita e alla libertà, un’ode lieve che, con l’inconfondibile, tenero umorismo di questo gigante della letteratura per l’infanzia, smuove tra qualche lacrima e molti sorrisi temi pesanti come macigni, dall’amore tra le generazioni e tra i vivi e i morti fino al grande mistero dell’aldilà.
Editore: Iperborea
Collana: I miniborei
EAN: 9788870917147
ISBN: 8870917142
Pagine: 128
Età di lettura: 7 anni
Prezzo: circa € 12,00

La pazienza
di Alice Le Hénand, Thierry Bedouet
Mai come in questo particolare tempo che stiamo vivendo ci è richiesta la pazienza. Ma come spiegarlo ai più piccoli? Aspettare non è facile. Aspettare il papà che finisca una telefonata per poi giocare insieme, aspettare che la cena sia pronta, aspettare che arrivi l’ora di tornare a casa dopo una lunga giornata alla scuola materna... Ma, nell’attesa, si possono fare tante cose divertenti! Un delizioso libretto per insegnare ai bambini a vivere i momenti di attesa con pazienza.
Editore: La Margherita
Collana: Libri per i più piccoli
EAN: 9788865323304
ISBN: 8865323302
Pagine: 12
Età di lettura: 0-2 anni
Prezzo: circa € 12,00
In prossima pubblicazione

La voce di carta
di Lodovica Cima
È una sera di ottobre di fine Ottocento, quando a Marianna, con poche, asciutte, parole viene annunciato che dovrà lasciare la dura vita di campagna per andare a lavorare in una cartiera a Lecco. Non è la prima della famiglia a rompere il ritmo dei giorni spesi a ripetere gli stessi gesti: già la zia Ada si era avventurata nel mondo, ma non per obbedire alla volontà paterna, al contrario, per seguire sogni e ideali incomprensibili a un mondo fortemente legato alle tradizioni. Tenendo a mente proprio quell'esempio di donna battagliera e coraggiosa, tra stracci e nuvole di carta, Marianna si lancia nella sua nuova vita, affrontando paure e pregiudizi. Sostenuta e incoraggiata da donne esemplari, che intuiscono il suo desiderio di conoscere e che condividono con lei il loro sapere, Marianna s'impadronisce dell'unico vero strumento che la renderà una ragazza libera: la parola. Lottando con determinazione, impara a leggere a scrivere e a sognare, sempre più in grande, per diventare la persona che vuole essere. La sua voce, ora forte e limpida, ha trovato le parole ed è pronta per raccontarci la sua storia.
Editore: Mondadori
Collana: Contemporanea
EAN: 9788804723660
ISBN: 8804723661
Pagine: 192
Formato: rilegato
Età di lettura: 11 anni
Prezzo: circa € 16,00

Le confidenze di Britt-Mari
di Astrid Lindgren
Britt-Mari ha quindici anni, una mamma traduttrice che lavora lavora lavora, un padre preside che cerca di apparire severo ma spesso non ci riesce, una sorella grande che se non ci fosse bisognerebbe inventarla, un fratello quattordicenne sbruffone e dispettoso, un altro di sette anni con la mania del collezionismo e una sorellina piccola e dolcissima. Ma nella vita di Britt-Mari ci sono anche Annastina, la sua amica del cuore, Bertil, che il cuore glielo fa battere, tanti libri molto amati e la vecchia macchina da scrivere di sua madre, con cui compone lunghe lettere per la sua corrispondente di Stoccolma, Kajsa, raccontandole di sé e della sua singolare famiglia, mentre l'autunno diventa un inverno che sboccerà nella primavera. Un romanzo epistolare unico, l'opera prima della grande autrice di Pippi Calzelunghe.
Editore: Mondadori
Collana: Contemporanea
Traduttore: Cangemi L.
EAN: 9788804717874
ISBN: 8804717874
Pagine: 154
Formato: rilegato
Età di lettura: 10 anni
Prezzo: circa € 16,00

(Non) C'e' posto per tutti. 
di Kate Temple, Jol Temple
Una foca e il suo cucciolo sono costretti a lasciare il loro scoglio. Devono trovare una nuova casa, ma dove? Le altre foche saranno disposte ad accoglierli?  Dipende. Leggi il libro nei due sensi - dall'inizio alla fine e dalla fine all'inizio - e vedrai come, sotto i tuoi stessi occhi, una storia di rifiuto può trasformarsi in una storia di accoglienza e aprire il cuore di tutti...
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Illustratori: Baynton T. R.
Traduttore: Mattiangeli S.
EAN: 9788869665585
ISBN: 8869665585
Pagine: 34
Formato: rilegato
Età di lettura: 4 anni
Prezzo: circa € 14,00

Non-stop
di Tomi Ungerer
Il pianeta terra è devastato e vuoto. Tutti sono fuggiti sulla luna. Solo Vasco è ancora lì, determinato a portare in salvo un piccolo essere verde di nome Poco. Fortunatamente, ha un alleato: la sua stessa ombra, che salva lui e il piccolo - appena in tempo! - da mille minacce, e gli indica la strada nel suo avventuroso viaggio attraverso città distrutte e paesaggi apocalittici. Fino al dolce e inaspettato finale...
Editore: Orecchio Acerbo
Traduttore: Abeni D.
EAN: 9788832070255
ISBN: 8832070251
Pagine: 48
Formato: rilegato
Età consigliata: 7 anni
Prezzo: circa € 15,00

Papà sa fare quasi tutto. Ediz. a colori
di Günther Jacobs
Papà sa fare tutto! Sa aggiustare i giocattoli (più o meno). Corre come un fulmine (soprattutto quando siamo in ritardo). Guida, cucina, racconta storie bellissime e... va bene, forse non gli riesce sempre tutto benissimo ma anche se sa fare quasi tutto resta il papà migliore del mondo!
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Traduttore: Valtieri A.
EAN: 9788869665684
ISBN: 8869665682
Pagine: 32
Formato: rilegato
Età di lettura: 4 anni
Prezzo: circa € 12,50

Posso tenere la luce accesa? 
di Josh Pyke
A Leonard non piace andare a dormire. Ma non ha paura del buio, non esattamente. Leonard ha paura dei mostri che si nascondono nel buio della sua cameretta! Un giorno, però, scopre un libro che svela cinque, efficacissimi consigli per farli scappare. E così forse mamma e papà potranno finalmente dormire sonni tranquilli... Un albo per affrontare e vincere le proprie paure, e per chiudere la giornata (di grandi e piccoli) nel migliore dei modi!
Editore: Mondadori
Collana: Leggere le figure
Illustratore: Nixon C.
Traduttore: Pascutti A.
EAN: 9788804723677
ISBN: 880472367X
Pagine: 32
Formato: rilegato
Età di lettura: 3 anni
Prezzo circa: € 16,00


SCELTI PER VOI: LE VITE DI ADA

lunedì 30 marzo 2020


Ada chi è? 
Anche lei vorrebbe saperlo, e se lo chiede, così come si chiede chi sono quelle strane creature che le passano accanto, sfiorandola, urtandola, immersa nel buio-brodo primordiale della vita, che non le lascia intravedere se non labili scintillii.


Così quando qualcuno, qualcosa, la rimprovera, dicendole di non poter girare a luci spente, Ada si decide, e per prima in quel mondo in cui tutti fluiscono senza apparente direzione, senza capire, pone una domanda:
Chi sei? - replica Ada che fa giusto in tempo a vedere una lucina fioca che si allontana e l'ombra di una pinna che si agita nervosa. 
E dal desiderio di capire chi sono tutte quelle creature che non riesce a vedere ma che sente muoversi attorno a lei, nasce anche il desiderio di capire chi è lei, dalla relazione nasce la scoperta di sé. 
- Chissà come sono fatta! - si chiede Ada che in quel buio non vede un'accidente e non ha proprio idea di quante pinne, quanti occhi e quante code possa mai avere.
E il desiderio di conoscersi e di vedere le creature che abitano quello spazio primordiale, la portano a cercare la luce, dapprima, quella che scopre avere sopra la testa, da accendersi con un semplice clic, e a desiderare poi, benché dissuasa da tutti gli abitanti del buio-brodo, di andare fino a LASSÙ, il luogo proibito.
Sarà in questo LASSÙ, colmo di luce, che una volta raggiunto, Ada vivrà la sua prima trasformazione. 
Si adagia su una spiaggia, e si scioglie felice.
Ma questa è solo la prima delle sette vite che Ada attraverserà, diventando un camaleonte, con qualche difficoltà di mimetizzazione, poi un mammut, in cammino verso Sud, e messa in coda al branco, perché sa incoraggiare alla marcia, immaginando e raccontando di quel Sud, pieno di verde, di cibo, di vita,  in cui finalmente il bianco ghiacciato della neve finirà. 
E poi ancora si troverà ad essere pietra, tonda e levigata, costretta per sua natura a stare ferma. 
E le riesce benissimo perché per stare fermi basta non fare niente. Non ha più freddo né caldo né fame né sonno e le sembra che non le manchi niente. Il sole fa capolino dalla cime della gola e in un soffio sparisce, mentre i falchi girano in tondo lenti e maestosi. Ogni tanto una manciata di sassolini frana tintinnando da qualche parte.
- C'è nessuno - grida Ada
- C'è nessuno - risponde qualcuno, ma è sempre la voce di Ada che rimbalza tra le pareti della gola.

Così, anche in quella forma così particolare, Ada manifesta la sua natura più intima, il desiderio di conoscere, di mettersi in relazione con quanto la circonda, di dare un senso alla propria presenza in quel mondo, al di là della forma che si trova ad assumere di volta in volta.
È così che, pur essendo soltanto una pietra levigata, possiede una voce interiore, che le da il potere di interpretare l'eco del vento, i sibili che si insinuano tra le rocce, come suoni di un linguaggio, come una voce che le parla. 
Ada si manifesta così, nelle sue sette vite, di trasformazione in trasformazione, senza che mai una sola volta, la narrazione ci racconti il come della nascita e della morte, o ce ne parli, facendo corrispondere a questi eventi, un vissuto emotivo di dolore per la morte e di gioia per la rinascita. 
Le vite di Ada si manifestano, vivono, crescono, imparando sempre dalla relazione con l'ambiente esterno e finiscono, si esauriscono, sia che lei abbia la forma di una pietra, o l'aspetto di un fico, che matura con fatica sul lato sempre in ombra del suo albero, o che invece prenda le sembianze di un barmadillo, uno strano animale che cammina avanti, camminando indietro, senza mai voltarsi, e dunque incorrendo sempre in qualche inciampo.


Perché se le vite di Ada, si manifestano, maturano e si esauriscono, Ada, sembra suggerirci la storia, resta lì, sottesa alle sue trasformazioni, e continua a essere presente tutte le volte che la protagonista accoglie l'esistenza ponendosi in una relazione mai scontata con quanto, cosa e chi le gira intorno, prestando ascolto a   sé stessa e al mondo che la circonda, con la curiosità e il desiderio di scoprire, di aprirsi senza pregiudizi alle possibilità che la vita le offre.
Eppure, sembrano ancora suggerirci le vite di Ada, quel passaggio da una vita a un altra, che in alcuni casi, può rivelarsi doloroso e duro, e che sempre comporta l'abbandono di ciò che si è stato prima, è necessario perché Ada possa sperimentare cosa la nuova dimensione di vita ha in serbo per lei.
Dobbiamo imparare a lasciare, a lasciarci andare, se vogliamo davvero sapere cosa ci attende oltre. 
Una storia che ho letto e riletto, gustandone ogni passaggio dal reale al metaforico, ogni suggestione che valicasse il confine del detto, per approdare all'Ineffabile che ogni vita cela nel suo profondo. 
Fino ad arrivare con stupore all'ultima delle vite di Ada, che non svelerò qui, ma che mi ha lasciato davvero un senso profondo di meraviglia, e che lascio a voi scoprire.
La scrittura degli autori, Gaia Formenti e Marco Piccarreda, rivela inoltre , con una tessitura piana e lineare, una straordinaria capacità immaginifica che proietta il lettore proprio lì accanto a Ada, facendogli sperimentare con estrema concretezza le sensazioni, i vissuti di Ada, quasi fosse  lui stesso, il lettore, a sentire ogni nuova scoperta, che quella forma particolare di vita sembra rivelare alla protagonista.
Accompagnano il testo le bellissime illustrazione di Sarah Mazzetti, che hanno la capacità di scavare nell'immaginifico delle parole del testo, e offrire visioni nuove, forzando i confini della fantasia per offrire una rappresentazione personale e autentica di tutto quello che compone le vite di Ada. 
Hanno catturato la mia attenzione soprattutto gli sguardi di quegli occhi spalancati sulla vita, pronti ad assumere prospettive e posizioni in creature immaginarie, che pure ci guardano e ci rivelano una parte nascosta di noi, quella parte di Ada che giace da sempre nel  nostro DNA.
Davvero un libro che rimarrà a lungo sulla mia scrivania. 

Per voi Piccoli Lettori Crescono 


Informazioni
Titolo: Le vite di Ada
Autori: Gaia Formenti, Marco Piccarreda
Illustratrice: Sarah Mazzetti
Editore: Topipittori
Pagine: 59
Formato: rilegato 
Età di lettura: da 6 anni
Prezzo indicativo: €18
Codice EAN: 9788833700298 


SELTI PER VOI: Casapelledoca

sabato 28 marzo 2020


Vivo qui soltanto da sei mesi e una cosa posso dire di avere imparato: il silenzio non sta zitto. Mai. Se ti accorgi che c’è, è solo perché un attimo prima, o dopo, c’è un rumore che te lo fa sentire.

Riccardo è un ragazzo di dieci anni, ha un fratello poco più grande ma già immerso nella bolla dell’adolescenza, quindi è vicino ma lontano, perso nel suo nuovo mondo. 
I suoi genitori sono sempre troppo occupati, e comunque non lo tengono certo al centro dell’attenzione. 
Riccardo deve fare i conti, da solo, con una situazione che proprio non gli piace.  
Si è dovuto trasferire in campagna dalla città. Sì, perché lui la rimpiange la sua vita in appartamento, un luogo così protetto. Lì invece è tutto diverso. Ci sono troppi aspetti che non conosce, nuovi, magari addirittura minacciosi. 
La casa è isolata, il bosco incombe pure troppo, gli animali selvatici fanno dei rumori inquietanti e si avvicinano al cortile, sotto le finestre e potrebbero anche varcare la porta di casa. 
Non si sente affatto al sicuro, la solitudine è troppa, anche se gli è sempre piaciuta. Infatti, da avido lettore, quei momenti li considerava preziosi. Gli piace ancora fare scoperte tra le pagine, e apprezza che, lì, nulla ti può accadere. A scuola del resto è bravo, ha una mente decisamente brillante. Sua madre però sembra rimproverarlo: se legge troppo non si fa amici nuovi, e c’è sempre qualcosa di sbagliato. Ma in quella casa, e nella nuova scuola, dove farsi degli amici è faticoso, tutto risulta più complicato, anzi, ostile e solo il suo ingegno può venirgli in soccorso. 

Sprangarsi in camera, qui, non è di conforto. 

Riccardo allora inizia a inviare segnali di allarme ai suoi familiari, è convincente, perché accadono davvero incidenti inquietanti. In principio riguardano l’esterno: rileva delle tracce sulla neve di animali potenzialmente feroci, ne è sicuro, le mostra a tutta la famiglia e il guardiacaccia conferma che sì, forse ha ragione. 

Ecco l’inizio di un giallo che diventa sempre più allarmante, che rovinerà il Natale di questo anno, affollato da tanti ospiti, che infine dimostrerà una evidenza molto seria: forse l’ostilità proviene proprio dalla casa! 

Riccardo indaga, i genitori iniziano a provare disagio, c’è un vero mistero dentro quelle mura vecchie, immerse nell’ombra di una natura strabordante.

In questo periodo storico, nella realtà fuori dalle pagine, in cui la casa è il nostro mondo, la barriera per proteggerci dalla diffusione del contagio da coronavirus, quel microscopico mostro invisibile, la lettura di questo giallo risulta calzante. 

La paura ha tante sfaccettature, ognuno la combatte con i propri strumenti, basta affrontarla.
La lettura di questo libro risulta fluida e il testo, di Beatrice Masini,  trasporta il lettore dentro la storia, con tono confidenziale, descrive in modo empatico le sensazioni, a volte contraddittorie, ed ha una forte aderenza con la realtà.  
Le illustrazioni, di Lorenzo Conti, sono evocative, la tavolozza gioca tra le combinazioni di pochi colori e spiccano i toni bruni con i seppiati, si affiancano o cozzano con quelli freddi del blu o dei verdi contaminati da un po’ di tenebra. Il cupo nero incombe. Tutto segue e concorda con le emozioni del protagonista.
La paura, alla fine, non fa più paura.

Buona lettura!

Informazioni tecniche
Titolo: Casapelledoca
Autrice: Beatrice Masini
Illustrazioni: Lorenzo Conti
Editore: Pelledoca
Collana: OcchiAperti
Codice: EAN 9788832790191
Formato: 16,5x24 cm, brossura, copertina flessibile
Pagine: 79
Prezzo indicativo: € 18,00
Età di Lettura: da 8 anni





CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html