Slider

SCELTI PER VOI: Io al posto tuo

domenica 26 giugno 2022

 


A MAI PIÙ RIVEDERTI, BIANCA!
Potrebbe sembrare strano, ma è l’augurio più bello che mi possano fare: ti auguro di non tornare più in ospedale.


Il secondo romanzo di Valentina Torchia, dopo Ti sento, narra la storia di alcuni cuori e lo fa sia in modo scientifico, addentrandosi in particolari situazioni cardiologiche, che nel modo tutto suo: rappresentando i sentimenti che appartengono agli adolescenti: sfaccettati, confusi e potenti; indossando le loro scarpe, raccontando più storie e ce le fa vivere tutte, con intensità.


Lo stile è pulito, limpido e allo stesso tempo avvolgente; le situazioni sono illustrate con chiarezza anche quando mettono a nudo le incertezze, le precarietà, i dubbi, la ricerca di identità, il bisogno di rifuggire dure verità. 

Il linguaggio è adeso al target a cui si riferisce, ricco di citazioni e anche di richiami all’amore per il Giappone e le sue tradizioni più affascinanti, come la festività tradizionale Tanabata, per chi fosse meno avvezzo a termini quali katsuobushi o takoyaki, l’autrice ha predisposto un glossario giapponese in appendice, ma i ragazzi ben conoscono gli origami, il poke e il bubble tea.


L’argomento è delicato: il trapianto di cuore. Da biotecnologa medica e giornalista scientifica, quale l’autrice è, l’approccio risulta serio, documentato, studiato, per poi essere assorbito dalla vita dei protagonisti, Takeru e Bianca. Anche i personaggi secondari sono molto intriganti, particolari eppure riconoscibili. 


La storia attraversa luoghi e situazioni particolari, è interessante perché esce dal vivere comune, inoltre pone un profondo dilemma, amletico, sull’esistenza. Tutto inizia con un cuore “donato” che viene trapiantato a uno dei due protagonisti, mentre l’altro resta ancora in attesa della sua opportunità di guarigione. I giorni sono regali? Come si fa a pensare al futuro nella precarietà estrema del presente? I sogni hanno il diritto di essere sperati? I desideri, possono avverarsi? Sono tutti passaggi complicati. Le ripercussioni stravolgono tutte le precedenti dinamiche, già complesse, dense di intensità e sentimenti, paure e azzardi, vite “diverse” dalla maggior parte dei coetanei. L’autrice tocca, attraverso i personaggi che ha creato, diverse personalità e di ognuna ne descrive l’unicità, che comunque permette ai lettori di riconoscerne i tratti nella vita reale o almeno di comprendere molto bene. I personaggi sono credibili, assolutamente veri.


È per me obbligatorio aprire una parentesi eccezionale su questo libro. Le recensioni trattengono sempre una parte di sguardo di chi legge il libro, credo sia inevitabile, oppure si può essere chirurgici, ma io di solito non ci riesco, sono una lettrice appassionata.
La scelta della citazione del libro, l’augurio a non rivedersi, non l’ho scelta a caso. Questo romanzo, che tocca tanti temi e in cui i sentimenti sono furenti e abitano anche i cuori più fragili, in piccola parte mi coinvolge direttamente. Mentre leggevo, o meglio divoravo le pagine, mi ritrovavo in tanti angoli di storia, le ho definite “righe specchio”, ho rivissuto una parte della mia esperienza da paziente del reparto di cardiochirurgia pediatrica, sebbene fossi una paziente adulta. Questa frase me la disse la mamma di un simpatico paziente, quando mi dimisero. Ho raccontato a Valentina i miei giorni e le mie esperienze, le tante gioie e i piccoli eventi di un reparto così speciali, i bambini che ho conosciuto, le dinamiche di reparto, dettagli che l’autrice ha saputo rendere bene, per poi farli propri.

 (Questo è un mio timido schizzo del carrello che l'autrice ha descritto per il suo personaggio, Giacomo, qui invece è rappresentato il piccolo paziente che ho conosciuto in reparto, in cui ardeva un cuore importante, sebbene strambo e freddo, come quel macchinario di metallo).

Ci sono pezzi di vita vissuta, volti e parole che trattengo nel cuore, è una recensione atipica, con relativo distacco, ma non avrebbe potuto essere altrimenti, per cuore e onestà.


In Io al posto tuo si attraversa una serie di esperienze, alcune davvero al limite, si provano brividi pungenti, lente attese, ma anche adrenalina e palpitazioni, non solo del numero dei battiti, ma forti passioni, amore, rabbia e una varietà scompigliata di sentimenti, come sono gli adolescenti: autentici e incasinati. 

È una di quelle storie che fanno entrare il lettore tra le pagine e, quando il libro è finito, lasciano un particolare sapore. I personaggi sono diventati quasi amici, non sono più del tutto di carta, qualcosa di loro resta anche dopo averli richiusi nel libro perché avevano delle cose importanti da dire.


Buona lettura!


Informazioni tecniche
Titolo: Io al posto tuo
Autore: Valentina Torchia
Editore: DeA ragazzi
Codice: EAN 978-8851198503
Formato: 21x14 cm, brossura copertina flessibile
Pagine: 386
Prezzo indicativo: € 16,90
Età di Lettura: YA, adolescenti


 

SCELTI PER VOI: Fino a vedere il mare

lunedì 13 giugno 2022

 

«Lucio mi chiamo, accidenti a voi!»
E figuriamoci se lo stanno a sentire. Mentre si accalcano sulla camionetta del padre, i suoi quattro fratelli lo continuano a sfottere.
«Pollo, corri, partiamo senza di te!»

Il vecchio parte con i figli a bordo, lasciano la baraccopoli alle spalle per raggiungere la stazione centrale della città, lì i bambini sanno quale sono i posti migliori dove chiedere l’elemosina, guadagneranno quegli spicci che il padre consuma in alcol, mentre la madre resta a letto, senza forze, a combattere da sola una malattia mai indagata.
Pollo, a differenza dei fratelli, non è superficiale, non è cinico, mantiene gli occhi fissi sul mondo e si fa domande, è curioso. Gli occhi così preziosi, quelli che mutila il losco e malvagio Cowboy per legare per sempre i bambini a sé. Lui gestisce il business dei cecatelli, che nell’elemosina fanno molta concorrenza agli altri bambini, perché fanno più pena.
Da questo gorgo di miseria umana, brilla più che mai Pollo, magrolino e piccolo, ma che sa aggrapparsi alla speranza e con sé porta Leyla, una cecatella che in realtà ci vede, fa solo finta di non vedere per sopravvivere alla crudeltà del suo padrone, il Cowboy.
La trama decolla presto, dopo averci immerso in questo mondo pieno di ombre, di polvere e immondizia. Si risale con i due protagonisti, così vividi, veri, che si spingono oltre quei limiti imposti dagli adulti, osano con coraggio e incoscienza, saldi nel desiderio di voler cambiare la loro vita. Il loro viaggio non sarà certo semplice, pieno di insidie e difficoltà, tra personaggi grotteschi che ricordano le caricature Felliniane e le citazioni e i rimandi al cinema non mancano, come l’autrice ha dichiarato in appendice. Infatti, si passa dall’ispirazione alla fiaba di Pollicino al The Millionaire di Danny Boyle, Pollo raccoglie i sassolini bianchi che sa trovare, fino a vedere il mare, metafora dell’infinito, della speranza, delle opportunità che la vita offre e vanno sapute cogliere.
Alle tenebre che circondano molti adulti, si contrappone la leggerezza dei bambini, la loro freschezza che illumina il cammino. Sono tesi verso il futuro, con semplice entusiasmo, nonostante le esperienze drammatiche che hanno già conosciuto. I bambini sanno ridere delle miserie come del bizzarro o delle cose più semplici. L’ironia può abitare anche la storia più dark, e si sa, salva sempre. Il tema della fiducia, in questa storia, è complesso, duro, profondo. Il sospetto tiene allerta i sensi come le prede nel bosco. Il sapore della libertà, per quanto faccia anche paura e renda più scoperti, ha un buonissimo sapore, come le briciole dei crackers regalate in treno. La fuga è avvincente, tiene con il fiato sospeso. Lo sguardo del lettore si sposta, persino negli occhi del Cowboy, e la tensione resiste fino alla fine.
L’ambientazione, i protagonisti e il rapporto con una storia così difficile sono i punti che ho voluto indagare con l’autrice, Milvia Vincenzini, (che ha scelto di usare solo il nome di battesimo per firmarsi), già illustratrice e art director in varie agenzie pubblicitarie. A lei ho rivolto queste tre domande:

la prima è la seguente: l’ambientazione è ricca di scorci particolari, le atmosfere avvolgenti, sebbene appartenga a luoghi imprecisati, da quale porta ci sei entrata per collocarci la tua storia?

Ho fatto riferimento a una tipologia di luogo di cui conosco le caratteristiche, dunque una città del Sud. Sono nata e cresciuta a Napoli, ma rispetto alla mia città natale, l’ambientazione del libro è
ancora più feroce: mi sono ispirata alle metropoli alienanti, disumane ma brulicanti di umanità disperata, di film come il già citato The milionarie o Cafarnao.
Questo tipo di metropoli estende le sue ramificazioni in un’ampia area suburbana, inquinando anche il “fuori“. Così, per esempio, il Villaggio del Cinema nella mia mente si accavalla al ricordo
dell’area circumvesuviana, in cui monumentali cadaveri edilizi diventano una sorta di borgata abitata da un’umanità spaesata, pronta a tutto per sopravvivere.
Seconda domanda: i personaggi, così verosimili nella loro peculiarità, escono dalla carta con spessore, ti trattengono accanto, come ti sono venuti incontro mentre costruivi la loro storia?

Pollo e Leyla sono lo sdoppiamento del personaggio di Pollicino, la fiaba da cui ho tratto inizialmente ispirazione. Attraverso la loro innocenza, la loro forza vitale, mi è stato possibile raccontare un mondo oscuro - che mi ha richiesto del tempo prima di poterne scrivere. Credo che l’infanzia abbia questa forza straordinaria, più forte del male che purtroppo può trovarsi a dover affrontare. Soprattutto quando è nutrita da un barlume di amore, come in questo caso: quello che scaturisce dal loro incontro, ma anche l’amore sgangherato, imperfetto, monco che i due bambini
hanno comunque ricevuto dalle loro famiglie.

Ultima domanda: la trama è intensa, la storia che racconti è potente, come ti sei addentrata in questa vicenda non semplice, dura, con molte tenebre, anche se possiede una sfavillante luce da poter acchiappare con tanta tenacia?

Come dicevo, dopo avere scritto la “sinossi“, ho lasciato questa idea a decantare per un bel po’, non sentendomi pronta a sviluppare una trama che mi avrebbe portato a parlare di cose toste. Questo perché non volevo farlo attraverso luoghi comuni, ma restando assolutamente rispettosa della verità, anche se utilizzando gli stratagemmi della narrazione. Il libro è nato in due step: grazie a Lodovica Cima, l’editore, che mi ha spinto a dargli uno sviluppo
più ampio, ho potuto portare la storia a compimento, anche giocando con il grottesco e attraverso momenti se non comici, leggeri, come appunto sentivo che fosse lo sguardo dei piccoli.


La storia che racconta Milvia ricorda anche le avventure di alcuni grandi classici, ma la trasposizione in chiave moderna tocca amare verità, per nulla fantastiche o lontane nel tempo. Il lettore si trova a condividere scomode situazioni, ma lo sguardo, a volte ingenuo, fresco o disincantato dei vari protagonisti, si moltiplica e si apre a ventaglio sulle differenti esistenze, mostrandole nella loro più spoglia verità. Ogni snodo va a scoprire angoli di miserie umane, ma i due protagonisti restano sopra, come se riuscissero a galleggiare nella loro purezza per non finire nei vari gorghi creati da adulti senza più grandi speranze. Una storia inquietante, dove non ci sono spettri, ma concreti pericoli, dove il male esiste, ma si può sconfiggere. Anche questa è una potente verità.

Buona lettura!

Informazioni tecniche
Titolo: Fino a vedere il mare
Autrice: Milvia
Editore: Pelledoca
Collana: NeroInchiostro
Codice: EAN 9788832790481
Formato: 14x2o,5 cm, brossura copertina flessibile
Pagine: 168
Prezzo indicativo: € 16,00
Età di Lettura: +11 anni



VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 31 maggio 2022


Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di giugno con una nuova carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. Buone letture a tutti!

Per ordine alfabetico:

Come tornare a casa

di Oliver Jeffers

La storia inizia con un "C'era una volta..." e un bambino che, un giorno, mentre ripone le sue cose nel sottoscala trova un aeroplano. Sale su e vola via, oltre le nuvole e le stelle finché all'improvviso l'aereo esaurisce il carburante e il ragazzo si schianta sulla luna. Proprio mentre sta cominciando a sentire freddo e a provare la solitudine un marziano appare dall'oscurità: potrebbe essere questo l'inizio di un'improbabile amicizia? E il ragazzo riuscirà mai a tornare a casa? Un altro libro assolutamente delizioso di Oliver Jeffers che catturerà sicuramente l'immaginazione dei più piccoli trasmettendo tutta una serie di emozioni e stati d'animo con le sue figure stilizzate dai tratti surreali e divertenti. Le illustrazioni sono un vero piacere e insieme al testo raccontano una storia straordinaria e originale sull'amicizia e il significato di "casa".

Editore: Zoolibri

Collana: Gli illustrati

EAN: 9788899556518

ISBN: 8899556512

Pagine: 32

Formato: rilegato

Età consigliata: 3 anni

Prezzo: circa € 16,00


Gandhi

di Chiara Lossani

Tanti sono gli episodi della vita del Mahatma che sono entrati nella storia e l'hanno rivoluzionata. Alcuni di questi episodi hanno cambiato anche le vite di sei ragazzi che hanno intrecciato il loro cammino con il suo: c'è il giovane Khoi, a cui Gandhi si rivolge con gentilezza nonostante fosse appena stato picchiato; c'è Laxmi che riceve dal Mahatma il suo primo paio di sandali, ma anche il regalo di sognare una vita in cui assecondare le proprie passioni, e che incrocia il cammino con Seth e Kedar, protagonisti del terzo racconto; poi è il turno del piccolo Srinivasa che, durante la storica marcia del sale, impara cosa vuol dire combattere per la libertà e riconoscere il vero valore di un uomo; e infine le storie di Vittoria e di Sushila, che scoprono il valore del sacrificio fatto per amore. Un romanzo a più voci che mette in contatto i ragazzi con Gandhi e la sua lotta per l'emancipazione dell'India, guardandola dal punto di vista di altri giovani che vivono sulla loro pelle le conseguenze delle ingiustizie contro cui si batteva il Mahatma.

Editore: San Paolo Edizioni

Collana: Narrativa San Paolo ragazzi

EAN: 9788892228191

ISBN: 8892228196

Pagine: 192

Formato: rilegato

Età consigliata: 11 anni

Prezzo: circa € 16,00


Grande Panda e Piccolo Drago

di James Norbury

Grande Panda e Piccolo Drago osservano il risveglio della natura in primavera, ascoltano il rumore della pioggia che rinfresca i pomeriggi d'estate, danzano insieme alle foglie che cadono dagli alberi in autunno, si addormentano sotto il freddo e scintillante cielo dell'inverno. E mentre accendono una candela e bevono una tazza di tè, un nuovo sole sorge e un'altra magnifica avventura li attende. Il viaggio attraverso le stagioni di due amici inseparabili, per imparare che il nostro cammino non è segnato su nessuna mappa, e che per scoprirlo non dobbiamo arrenderci davanti agli errori o alle insicurezze, ma respirare, ascoltare ed esistere..

Editore: Rizzoli

Collana: Narrativa Ragazzi

EAN: 9788817161299

ISBN: 8817161292

Pagine: 160

Formato: rilegato

Età consigliata: 10 anni

Prezzo: circa € 16,50


Il mio amico Giovanni

di Pietro Grasso, Alessio Pasquini

"Piero, tienilo tu. Ho deciso di smettere. Se dovessi ricominciare, me lo dovrai restituire." Non ne ebbe il tempo. Conservo gelosamente quell'accendino e mi assicuro che risponda al giro della rotella con quella scintilla di fuoco, di forza, di intelligenza, di determinazione, che ricorda gli occhi del mio amico Giovanni. Nel trentennale della strage di Capaci, Pietro Grasso racconta ai ragazzi Giovanni Falcone, la loro amicizia e le tante battaglie vissute accanto al giudice simbolo della lotta alla mafia.

Editore: Feltrinelli

Collana: Up Feltrinelli

EAN: 9788807910746

ISBN: 8807910748

Pagine: 144

Formato: brossura

Età consigliata: dai 12 anni

Prezzo: circa € 13,00


La danza delle api

di Fran Nuño e Susanna Celej

Una nonna e sua nipote passeggiano per la campagna. L'anziana spiega alla bambina il meraviglioso mondo delle api e perché questi insetti così attraenti siano tanto importanti per la vita del nostro pianeta. Passano gli anni, la nipote, divenuta donna, ritorna con suo figlio nei luoghi della sua infanzia, dove trova le poesie lasciate dalla nonna come estremo gesto d'amore...

Editore: Albe Edizioni

EAN: 9788894888379

ISBN: 8894888371

Pagine: 36

Formato: rilegato

Età consigliata: dai 6 anni

Prezzo: circa € 16,50


La guerra è finita

di David Almond

È il 1918 e la guerra è ovunque. Il papà di John è lontano, a combattere in Francia insieme a milioni di altri papà. La sua mamma lavora nella fabbrica d'armi più grande del mondo, che non ne vuol sapere di rimanere chiusa nemmeno per un'ora, nemmeno di notte. E continua a crescere, crescere, crescere... A scuola, l'arcigno preside McTavish non fa che ripetere che tutti, adulti e bambini, sono coinvolti nella lotta per sconfiggere il malvagio nemico tedesco, e ogni volta John si pone la stessa domanda: 'Quando finirà?' Ma un giorno, nei boschi alla periferia della città, come in un sogno vede apparire Jan, un bambino tedesco che è proprio come lui: stessa età, stessa altezza e, sospetta John, stessa voglia di lasciarsi quella guerra alle spalle per incontrarsi, finalmente, e spargere insieme i semi della pace. Un racconto vivido e potente sul coraggio di sognare un mondo migliore, da uno dei più grandi scrittori per ragazzi di sempre.

Editore: Salani

Illustratore: David Litchfield 

EAN: 9788831005746

ISBN: 883100574X

Pagine: 128

Formato: brossura

Età consigliata: 8 anni

Prezzo: circa € 14,90


Lily e il bosco da difendere

di Anne-Marie Conway

Non c'è nulla che Lily ami più di sfogliare libri sulla natura e imparare mille curiosità sugli animali. Ha solo dieci anni, ma è decisa a fare del suo meglio per rendere il mondo più pulito e sostenibile. Peccato che la stessa determinazione le manchi sui banchi di scuola, dove preferisce lasciare ad altri le luci della ribalta e rimanere seduta in silenzio. Perché, per lei, parlare in pubblico è una vera e propria tortura! Eppure, quando il professor Daley assegna alla classe una ricerca sul cambiamento climatico, Lily rimpiange di non avere il coraggio di andare alla lavagna davanti a tutti, perché crede che quella presentazione sia più importante della sua paura. Scoraggiata, raggiunge suo papà, che lavora come guardacaccia in Scozia. Lì, immersa nei boschi di betulle, osserva e filma una famiglia di barbagianni, una specie in via d'estinzione. Sarebbe facile rimanere da sola in compagnia dei suoi animali preferiti. Ma non è così che può cambiare il mondo: bisogna che le persone prendano coscienza di quello che stanno facendo al pianeta. Per questo Lily deve superare le sue paure, per dare voce a chi non conosce il linguaggio degli uomini. Una protagonista in cui i lettori si riconosceranno, una ragazza che supera la propria timidezza per lottare per ciò in cui crede: la salvaguardia e la tutela degli animali. Perché non si è mai troppo piccoli per cambiare il mondo, un passo alla volta...

Editore: Garzanti

Collana: Libri ribelli

EAN: 9788811003946

ISBN: 8811003946

Pagine: 208

Formato: brossura

Età consigliata: da 7 anni

Prezzo: circa € 14,00


Lucille degli Acholi

di Ilaria Ferramosca, Chiara Abastanotti

Questa è la vita straordinaria di Lucille Teasdale, una donna coraggiosa che seppe lottare per il suo grande sogno di diventare chirurga, sfidando i pregiudizi del tempo con determinazione e indomita passione. Sempre pronta a nuove sfide, negli anni sessanta Lucille partì per l'Africa dove, insieme al marito Piero Corti, riuscì a trasformare il piccolo ospedale di Lacor in uno dei maggiori ospedali non profit dell'Uganda, che ancora oggi accoglie e cura centinaia di migliaia di pazienti ogni anno. Questo libro è la storia di una donna che ha scelto di fare la differenza, dedicando tutta la vita agli altri. Ed è un invito a guardare lontano nel cammino della nostra umana avventura.

Editore: Il Castoro

EAN: 9788869669057

ISBN: 886966905X

Pagine: 208

Formato: brossura

Età consigliata: 14 anni

Prezzo: circa € 16,50


Melody. Un passo fuori dal cuore

di Sharon M. Draper

Melody ha ormai dodici anni e può comunicare grazie al computer Elvira, nonostante la sua paralisi cerebrale. Ma questo non le basta: sta crescendo e vuole diventare più autonoma. Decide così di cercare un campo estivo adatto a ragazzi come lei e si imbatte nel Green Glades, lì per la prima volta trascorrerà una settimana lontana dalla famiglia. Ogni giorno al campo ci sono nuove sfide e Melody si trova a vivere esperienze per lei incredibili, dal nuoto all'equitazione. In sette giorni, tra falò serali e passeggiate nel bosco, Melody riesce a superare le sue paure e a capire il valore dell'indipendenza, in un percorso che la porterà a credere di più in se stessa, a trovare nuovi amici e perfino a provare la scintilla di un amore. Con la voce limpida e ironica di sempre, Melody torna per raccontare il diritto di desiderare l'indipendenza, di scegliere per se stessa, di amare, nonostante la disabilità, di fronte a un mondo adulto che dà sempre per scontato cosa sia meglio per lei...

Editore: Feltrinelli

Collana: Up Feltrinelli

EAN: 9788807910715

ISBN: 8807910713

Pagine: 336

Formato: brossura

Età consigliata: da 12 anni

Prezzo: circa € 15,00


Se vuoi la pace

di Anna Sarfatti

Dalla penna di Anna Sarfatti e la matita di Andrea Rivola, un albo che parla di pace, una pace simile a un aquilone fatto di tessere colorate. Grandi tavole illustrate che ci pongono di fronte agli opposti, coraggio e viltà, fedeltà e tradimento, aiuto e indifferenza, per scoprire insieme quali sono i tasselli che vanno a comporre l'aquilone della pace.

Editore: Giunti Editore

Collana: Albi illustrati

Illustratore: Andrea Rivola 

EAN: 9788809884410

ISBN: 8809884418

Pagine: 36

Formato: rilegato

Età consigliata: 5 anni

Prezzo: circa € 14,00


Una notte all'Insect Hotel

di Claire Schvartz

A causa di un violento temporale, la famiglia Buzman, di ritorno dalle vacanze, è costretta a rifugiarsi all'Insect Hotel. Qui gira voce che un essere minaccioso vaghi per l'albergo terrorizzando gli ospiti. La piccola Suzy, però, non sente ragioni: è decisa a trovare un posticino solitario per leggere in santa pace prima di dormire, e si avventura per i corridoi. Sarà una buona idea?

Editore: Terre di Mezzo

Collana: Acchiappastorie

EAN: 9791259960276

ISBN: 1259960277

Pagine: 48

Formato: rilegato

Età consigliata: 5 anni

Prezzo: circa € 15,00


VeLo spiego. Un velo contro i pregiudizi

di Tasnim Ali

L'influencer con il velo Tasnim scherza (molto seriamente) con gli stereotipi, a partire dalle domande che le fanno tutti. Un botta e risposta scanzonato che spazza via il pregiudizio e ci racconta com'è davvero vivere in equilibrio tra due mondi. Ah, ma parli italiano? Ti puoi innamorare di chi vuoi? Ti fai la doccia con il velo? Tutte queste domande Tasnim le ha ricevute davvero. Avrebbe potuto semplicemente riderci su, metterle da parte, arrabbiarsi e invece ha risposto a ciascuna di loro. Perché a lei le domande piacciono. Se chiedi infatti, è perché vuoi sapere, e non c'è niente di male nel voler sapere, anzi! Basta che tu lo faccia con educazione. Anche se la domanda può suonare ridicola. I pregiudizi, invece, sono l'opposto delle domande. Sono figli di chi non conosce e non vuole conoscere, di chi prova odio cieco nei confronti della diversità. In questo libro Tasnim ritorna a parlare di un tema che le sta molto a cuore e con cui ha già acceso la curiosità di moltissimi sui social. Lo fa nel suo stile inconfondibile, senza giri di parole, andando dritta al punto, ma anche con tanta, tantissima pazienza. D'altra parte, l'arma migliore per combattere l'ignoranza è proprio questa. L'amore, la famiglia, il cibo, il velo, il matrimonio: cinque capitoli per ogni pilastro della sua vita. Pagina dopo pagina, Tasnim ci guida dentro un mondo in equilibrio tra due paesi e due culture. Non c'è tabù che non affronti, curiosità che non soddisfi, ma soprattutto non c'è preconcetto razzista che regga il colpo delle sue battute spiritose e delle sue argomentazioni. Il tutto, inevitabilmente, con un marcato accento romano, perché lei è di Roma, si sente pure quando scrive, e se prova a parlare l'arabo, "tipo due secondi e la sgamano che è italiana".

Editore: De Agostini

EAN: 9788851198923

ISBN: 8851198926

Pagine: 208

Formato: brossura

Età consigliata: dai 12 anni

Prezzo: circa € 15,90

SCELTI PER VOI: Unico nel suo genere

lunedì 23 maggio 2022

 

 

Arvo ha una bella famiglia, che discende da numerosi antenati.

 

 Malcom è il gatto di Arvo, e fa parte di una grande famiglia, quella dei felini, che hanno colori e caratteristiche diverse. 

 


Malcom e Arvo appartengono a una famiglia ancora più grande, quella del regno animale, e il viaggio tra meditazione e osservazione del mondo è solo all’inizio. 

 


Nel ricco e dettagliato libro di Neil Packer, vincitore del Bologna Ragazzi Award nella categoria non fiction nel 2021, si entra in una serie di categorie che partono dal particolare per allargarsi alla vastità delle possibili classificazioni. Ordinare, raggruppare, facilita la comprensione del mondo, aiuta a comprenderlo e a trovare un senso al vivere nella Terra. Neil Packer cita lo scienziato russo Dmitri Mendeleev, che studiando lo schema delle somiglianze tra elementi, predisse l’esistenza di materie che dovevano ancora essere scoperte.

Arvo dopo la scuola va alla lezione di violino, attraversa la città, osserva tutto, e pare che tutto possa essere catalogato. Arvo fa proprio questo gioco: raccoglie gli elementi che incontra, dagli strumenti musicali, ai mezzi di trasporto, alle qualità di mele e formaggi, alle scansie dei generi letterari in biblioteca e ogni cosa pare avere un ordine per essere riconosciuta. Arvo elabora il suo mondo in categorie visive, in gruppi, e ci accompagna nel suo dettagliato processo mentale, che è anche artistico, sorprendente e affascinante. Ogni dettaglio apre un ventaglio di immagini correlate, legate per origine e logica. Anche la città può essere suddivisa in palazzi singoli e a loro volta raggruppati per struttura architettonica, corrente artistica o periodo storico. 

Con i pensieri di Arvo si esplora lo spazio e si attraversa il tempo, i concetti astratti assumono forme precise, le illustrazioni sono affascinanti, pulite, particolari e artisticamente ricche. 

Il processo artistico di Neil Packer è minuzioso, presso la mostra allestita nei locali di Zoo, durante la BCBF 2022 è stata data l'opportunità di godere di alcune tavole di studio ed esecuzione originali. Le fototografie sono state scattate in questo allestimento.

 


 

(perdono per gli inevitabili riflessi sul vetro)

Lo sguardo del bambino è curioso e scopre quanto sia sempre più vasto il concetto di legame di appartenenza, lo sperimenta con vari elementi, nel tentativo di trovare un ordine, una guida, ma intuisce come si aprano continuamente altre possibili relazioni, che accomunano con altro ancora. Questo processo è una ricerca per comprendere da dove si viene e verso cosa siamo proiettati, è identità ma anche storia, evoluzione e soprattutto è vita. È una sfida, che rivela anche i suoi limiti, e proprio per questo diventa ancora più stimolante. Si può davvero classificare il mondo in gruppi? I legami sembrano forti, i fili che tengono legate le cose saldi, ma si allargano presto per diventare rete, e così si concatenano altre riflessioni, altre domande, altre possibilità.


 

Arvo fa parte di un tutto, ma è un UNO e unico. Un concetto astratto, ma nel libro appare molto naturale, ci si arriva osservando, facendo il gioco del trova il dettaglio, riflettendo davanti alla moltitudine e ai raggruppamenti per famiglie. Sono famiglie che si incrociano e si allargano, sottofamiglie, macro-famiglie. È la ricchezza del mondo che ci circonda, con tutto il suo potenziale, con tutte le scoperte ancora da fare, ed è semplicemente affascinante!

 
Arvo è un bambino che si percepisce immerso in un vortice di dettagli, in mezzo a una moltitudine, miliardi, di persone. Avverte di essere un piccolo dettaglio, che potrebbe sparire, non essere riconosciuto nemmeno dal papà. Pagina dopo pagina, si indaga l’unicità. Pare incredibile che tra tante categorie di oggetti diversi si possa mantenere il concetto di “unico” nel suo genere, ed è proprio nel raggruppare per generi che spicca l’unicità. 

Le categorie non sono perfette, infatti è possibile raggruppare gli stessi elementi in modi diversi, e la ricerca di un ordine dimostra come sia il caos a combinare nuove possibili classificazioni e non ci deve spaventare, anzi, questo entrare e uscire da una categoria afferma in modo ancora più forte la potenza dell’unicità, in ogni genere.

 

«Ci sono moltissime persone al mondo, ma ci sono un unico ME e un unico TE!» 

 
Lo dice il papà di Arvo, ed è una potente affermazione, che alla fine colloca tutto al suo posto.
In appendice si trovano le spiegazioni dell'autore alla realizzazione delle tavole illustrate, racconta le scelte che lo hanno condotto al progetto finale, e ogni tavola è un vero quadro d’artista.

Buona lettura!

Informazioni tecniche
Titolo: Unico nel suo genere
Autore e illustratore: Neil Packer
Traduttrice: Sara Saorin
Editore: Camelozampa
Collana: Le Sinapsi
Codice: EAN 9791280014726
Formato: 37x27 cm, copertina rigida
Pagine: 48
Prezzo indicativo: € 25
Età di Lettura: da 6 anni


 

SCELTI PER VOI: BORDERS

mercoledì 18 maggio 2022

 

È una strana famiglia quella composta da Olmo, una donna centenaria, e quattro ragazzi, dai nomi sconosciuti in quella città futuristica che è Magnolia, ma ben noti ai giovani lettori: Verne, Dickens, Alcott e Lindgreen. 

I nomi li ha scelti Olmo quando ha deciso di prendersi cura dei quattro bambini, rimasti orfani e della cui origine si scoprirà nel prosieguo della storia. E il suo modo di crescere le creature che ha deciso di accudire, non tiene conto solo del necessario alla loro sopravvivenza e dell'affetto che nutre nei loro confronti. Parte integrante e costitutiva del loro nutrimento sono anche le storie, di cui Olmo sembra essere letteralmente ricolma, come se il suo esilissimo corpo ospitasse un'intera biblioteca.

Vivono in un capannone, riadattato a casa, nella città vecchia, ai margini della città nuova, ricostruita in poco meno di cinquant'anni, a seguito di un terribile cataclisma, una malattia, che ha avvelenato letteralmente la terra e ogni forma di vita. Sulle ceneri di ciò che era rimasto Magnolia è risorta grazie a un team scelto di scienziati che hanno messo in atto strategie di protezione e controllo della vita, per la sua tutela e riproduzione.

Cinquant'anni prima Magnolia si è dotata di confini ed è cominciata la ricostruzione alla luce delle più recenti scoperte tecnologiche.

Si trova vicino al muro che delimita il confine di Magnolia, oltre il quale si vede solo una sterminata lastra di terreno cementificio. Un deserto infinito. A fissarlo troppo a lungo, il deserto di cemento si sfoca in una bolla liquida come fosse un'allucinazione, invece è reale. Arido. Spaventoso. Reale. 

Il sistema che infatti hanno elaborato gli scienziati chiamati a immaginare una forma nuova di civiltà dopo la catastrofe è stato quello di erigere confini: la vita in ogni sua forma, le piante, gli animali, persino gli esseri umani, devono essere controllati e la loro riproduzione può avvenire solo in laboratorio. Per questo nessun lacerto di terra è più visibile, nessun filo d'erba cresce negli interstizi agli angoli delle strade. Tutto è funzionale, scintillante, perfetto.

Il nuovo romanzo di Giuliana Facchini si preannuncia così un dispotico post-apocalittico, nato, come ha raccontato in un'intervista a Rai Cultura, ben prima che fossimo travolti dalla pandemia. Eppure a leggerlo ci sono tanti elementi di contiguità con il periodo che abbiamo attraversato, in modo particolare nelle domande, mi verrebbe da dire filosofiche, che sottendono il comportamento e le azioni di tutti i protagonisti.

La nuova vita a Magnolia è pianificata in ogni aspetto, non esistono più giardini e fiori e boschi e animali da compagnia, nullo di ciò che esula dalla necessità vitale dell'essere umano, in una parola la bellezza, intesa come manifestazione non controllata tanto della natura quanto dell'uomo, e soprattutto viene bandita la memoria, i ricordi di ciò che la Terra era stata prima della catastrofe. Un'estremizzazione degli strumenti di tutela che diventano così coercitivi e impropri. 

Eppure, sembra dirci l'autrice, la Terra con le sue mirabolanti forme di vita continua a respirare, a immaginare a trovare strategie di sopravvivenza. 

Questo anche grazie a Olmo, da sembra ostile al nuovo sistema.

Per questo ha educato i suoi figli adottivi alla memoria delle storie e alla cura della Terra, attraverso una serra, nella quale i quattro ragazzi hanno piantato pomodori, zucchine, ortaggi di vario tipo e uno splendido albero di limone. 

Una serra dunque e i gesti di cura che ne alimentano la vita rappresentano così quanto di più sovversivo la vecchia Olmo mette in atto per resistere.

Ma quando la serra viene scoperta e data alle fiamme dal C.O.R.V.O. e i suoi figli, membri del sistema di controllo e tutela, Olmo capisce che è giunto il momento di coinvolgere i ragazzi in ciò che ha sempre avuto in mente di fare: varcare i confini di Magnolia, cercare luoghi e spazi che lei sa per certo possono essere ancora ospitali alla vita, cercare sopravvissuti e soprattutto recuperare la preziosa banca dei semi che uno scienziato ha raccolto e custodito per tutta la vita.

Da qui si innesca il motore della storia, una storia che porterà Lindgreen, Alcott, Verne e Dickens inevitabilemente a scegliere se intraprendere il viaggio e lasciare Olmo da sola, se decidere di affidarsi a una speranza e provare a cambiare davvero lo stato delle cose.

Sarà un viaggio in cui oltre alle difficoltà dovranno imparare a definirsi nella relazione di ciascuno con gli altri, in una costante ricerca di sé, nella scoperta anche del proprio passato e delle proprie radici, senza la conoscenza delle quali, nessuno può davvero dire di essere se stesso. 

E questa possibilità di definirsi nella relazione viene data dall'autrice da un escamotage che ho trovato bellissimo: la narrazione infatti non è univoca, non c'è sempre un narratore esterno, a turno i protagonisti assumono la responsabilità della prima persona e il lettore viene catapultato nel vissuto più intimo di Verne, Alcott, Lindgreen, Dickens. Questa è una modalità molto interessante perché consente al lettore di osservare la realtà da più punti di vista, in una sorta di allenamento alla complessità e alla capacità di accogliere scelte e comportamenti che non sempre, se visti da una sola prospettiva, risultano comprensibili. 

Una storia davvero avvincente, che sa guidare il lettore, attraverso ben congegnati colpi di scena e un uso del linguaggio scenico, intenso e ben misurato, a trovare tesori insperati e non previsti, che non posso certo svelare qui, conducendo il lettore verso un finale che resta aperto e ci fa desiderare che la storia continui, che il viaggio di ritorno e forse di liberazione possa compiersi definitivamente.

Da leggere e rileggere dunque con attenzione, aspettando con trepidazione il seguito.

Per voi Piccoli Lettori Crescono, buona lettura 

Informazioni utili
Titolo: Borders
Autrice: Giuliana Facchini
Cover: Mara Becchetti
Editore: Sinnos
Collana: Zona Franca
Formato: brossura
Pagg.: 320
Codice EAN: 978-88-76095-139
Prezzo indicativo: 16 euro
Età di lettura: da 11 anni





 


Dalla BCBF22. Il Fondo Sergio Silva: una storia fiabesca e affascinante

mercoledì 11 maggio 2022

Il 23 Marzo 2022, presso lo spazio Illustrators Café della Bologna Children’s Book Fair, si è chiuso un cerchio prezioso, molto atteso: dopo quasi quarant’anni, sono tornati simbolicamente a casa dei libri speciali, ad oggi oltre 920 volumi provenienti da tutto il mondo, che sono partiti proprio dalla Fiera più importante dedicata ai libri per ragazzi. Quella mattina, Marina Petruzio ha introdotto i personaggi di una favola, che in realtà sono tutti reali: Caterina Silva, a rappresentare Sergio e Maurizio Silva, i protagonisti da cui parte la storia, l’appassionata Vanja Passerini che cura il Fondo, a cui ha dedicato tante energie e amore, Emanuela Bussolati che ne è la madrina, proprio come in Cenerentola, e Valentina Ambrogi che è la responsabile della Biblioteca Scolastica Baia del Re dell’Istituto Salvo D’Acquisto di Parma, la cui DS è Nadia Malcisi.

La storia che sto per raccontarvi è davvero affascinante: ci sono luoghi incantati e c’è senza dubbio anche la magia che nasce dalle connessioni, e anche tanto coraggio, infatti, l’impresa affrontata è stata impegnativa e alta come una montagna di libri.


Nel 2016 Maurizio Silva, fratello di Sergio, membro della giuria del Graphic Prize alla Bologna Children’s Book Fair dal 1973 al 1983, prende una grande decisione in merito alle centinaia di libri che il fratello teneva custoditi con grande cura, proprio come un tesoro, vicino a una località dal nome perfetto: Pontestrambo. Lì c’erano scatoloni di libri provenienti da tutto il mondo, tutti illustrati e preziosissimi, scritti in tante lingue diverse. Maurizio Silva desidera donarli, vorrebbe rendere fruibili questi gioielli dell’editoria. Realizzare questo intento, però, non era certo semplice, perché trovare casa a così tanti libri si presentava come un compito complesso: quale biblioteca avrebbe potuto accoglierli? 

Emanuela Bussolati, durante l’incontro in fiera, ha ricordato a tutti l’insidia più funesta: anche nelle biblioteche capita che, per fare spazio, vengano buttati dei libri. 

Quindi? Come fare? Vanja Passerini, che in questa storia è la vera pasionaria ed ha il ruolo determinante dell’eroe, invita Emanuela Bussolati a visionare il contenuto degli scatoloni, serve fare la faticosa mappatura e tutte le valutazioni possibili per continuare ad assicurare la cura che meritano. Gli scatoloni contengono diamanti di carta, creati in un’epoca in cui erano gli artisti che si applicavano all’illustrazione, come ricorda Emanuela Bussolati, con una qualità talmente alta che hanno permesso a quei libri di non invecchiare, e cita Tomi Ungerer, che in quegli anni ha prodotto le sue migliori opere. Sergio Silva ha custodito preziosamente questo tesoro, ha permesso che quei libri non andassero perduti, e questo è stato il primo grandissimo sollievo, con un senso di gratitudine, di chi ha iniziato ad occuparsi della generosa donazione. Si tratta di libri italiani ma anche provenienti dai paesi anglosassoni, dalla Francia e, attenzione: dalla Germania dell’Est e dell’Ovest, dalla Jugoslavia, dalla URSS e dalla Cecoslovacchia. Una parentesi di confini geopolitici mutati, alcuni estinti. Sono presenti libri sudafricani, scandinavi, neozelandesi, giapponesi e iraniani.
Ma a questo punto della storia, la missione è solo all’inizio. C’era ancora la grande domanda irrisolta: dove poterli tutelare, dove poterli mostrare, far toccare, consultare, ammirare? Dopo qualche tempo, questo carico di albi illustrati approda in un luogo speciale, adiacente alla biblioteca scolastica Baia del Re, dell’Istituto Salvo D’Acquisto di Parma, che comprende una scuola dell’infanzia, due primarie e una secondaria di primo grado, e ne diventa il nuovo proprietario e custode. Tutte le persone che hanno lavorato per questa nuova collocazione hanno sicuramente utilizzato delle risorse al limite del magico, e il lieto fine è stato raggiunto: tutti quei libri sono ora accessibili a insegnanti e alunni, gli originali destinatari di quelle opere, ma non solo i ragazzi possono visionarli, infatti, il Fondo è accessibile a tutti, in modalità stabilite e visite programmate.

 
I libri del Fondo Sergio Silva continuano a dialogare nelle loro numerose lingue, per esempio i libri dell’Est sono tutti insieme, ma è un Est che non esiste più, ci ricorda Vanja Passerini, quindi, si può affermare che tutti insieme formano una geografia e una storia.
Tra gli utenti esterni alla scuola, che si recano apposta presso il Fondo Sergio Silva, ci sono studenti, accademici, esperti e appassionati. Un esperto proveniente dall’Iran, per esempio, ha recentemente utilizzato questi libri per ripercorrere la storia del proprio paese nei periodi precedenti e posteriori alla Rivoluzione Khomeinista, che decretò un grande cambiamento storico culturale: la propaganda è risultata molto incisiva anche negli albi dedicati ai bambini, questo dato di fatto ha creato una sezione precisa, che rende la prospettiva storica e geografica di quel periodo. Una studiosa russa invece ha trovato, tra i libri russi, un menu dell’autore Puškin, e anche questa è una sorprendente e divertente curiosità.

Di fatto, è un Fondo ancora tutto da scoprire, nonostante l’impresa titanica di mapparlo, una fatica necessaria che hanno compiuto le protagoniste di questa storia bellissima, ma non è che la superficie della ricchezza di questa raccolta.  

La Scuola di Belle Arti di Carrara, per esempio, ha presentato un progetto per studiare i caratteri alfabetici orientali nei libri del Fondo Silva, ma sono tanti i progetti da poter realizzare con un patrimonio simile, messo a disposizione di tutti. Sono libri ponte, sulla storia e sulle culture, sui paesi e sull’arte. Anche l’Università Ca’ Foscari di Venezia ha progettato una mostra proprio sui libri ponte, attingendo al Fondo, che raccontano la migrazione in una mostra. Il mondo accademico si sta interessando al Fondo Sergio Silva, e l’uso di questi albi offre infinite possibilità di approfondimenti.


Un altro pregio di questa raccolta di libri è che il livello iconografico arriva subito ai bambini, anche se la lingua è incomprensibile. La sua ricchezza è anche nei generi di libri raccolti:

 

“dall’albo illustrato al libro illustrato, dal libro gioco a quello fotografico, dai romanzi ai racconti visivi, libri enormi e minuscoli, semplicissimi o elaborati, a colori o in bianco e nero tra cui spiccano opere di illustratori divenuti nel tempo capostipiti dell’illustrazione e titoli considerati ormai dei classici”.

 

Emanuela Bussolati ha ricordato come il processo artistico di quei libri sia oltremodo interessante, ci sono moltissimi stili, senza mediazione tecnologica, quindi, ogni tavola è stata realizzata a mano. Anche le correzioni cromatiche sulle pellicole in tipografia si facevano a mano. Tutto il processo era seguito anche dall’illustratore. L’intervento della tecnologia non ha certo cambiato i grandi artisti come Gianni de Conno che, anche con i nuovi strumenti in digitale, dipingeva a piccole pennellate. Del resto, il digitale è un nuovo strumento che gli artisti sperimentavano, come accadde quando giunse l’aerografo, e i risultati potevano essere belli o meno riusciti, come accade con qualsiasi altro mezzo. Quindi anche questo aspetto, che riguarda quel periodo dell’illustrazione, si rivela molto interessante da esplorare.

Va menzionato inoltre che Emanuela Bussolati ha creato il Fondo Bussolati, con i libri gioco, che dialoga con il Fondo Silva e tante sono le possibilità di progettazione che ne derivano.

Esiste un gruppo di studio e comunità di pratica che si è composto in sei anni di lavoro sul Fondo, il cui apporto e supporto è indispensabile. Tutte le protagoniste di questa fiaba sono state e continuano ad essere fondamentali. La storia continua con tutto il suo carico di magia.

Vi invito a conoscere meglio il Fondo Sergio Silva e a seguirne le iniziative:
il Fondo è custodito presso la biblioteca scolastica Baia del Re presso l’Istituto
Comprensivo Salvo d’Acquisto in Parma.
www.fondosergiosilva.org
L’Associazione Bibliomondo, in forza di una convenzione con l’Istituto Comprensivo, ne
garantisce la custodia e ne promuove la conoscenza.
Bibliomondo Famiglie Volontarie: Vanja Passerini - presidente
email: bibliomondopr@gmail.com


 



VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

domenica 1 maggio 2022

 

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di maggio con una nuova carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione.

Buone letture a tutti!


Per ordine alfabetico:


Ad abbracciar nessuno

di Arianna Papini

Riconoscere, comprendere e affrontare la diversità non è affar semplice. Ecco, la storia di Damiano, che alla scuola materna incontra e "sente", nel senso più autentico e istintivo del termine, la sua misteriosa compagna autistica, Silenzia del Lago.Un incontro che fa nascere una commovente fratellanza mossa dalla curiosità che dalla sua storia di bimbo adottato corre verso la bimba affetta da autismo. Insieme i due bambini, durante il tratto di strada della vita che condividono, si scambiano affetto, gioco, tristezza e allegria...

Editore: Uovonero

Collana: I geodi

EAN: 9791280104083

ISBN: 1280104082

Pagine: 32

Formato: cartonato

Età consigliata: 4 anni

Prezzo: circa € 16,00


Cécité Malaga

di Benjamin Lacombe

"L'artista prodigio era famosa in tutto il Paese. La gente voleva ammirarla e pensava di conoscere la sua leggenda..."Cecité Malaga é una ragazzina cieca che fa la funambola e rischia ogni sera la propria vita davanti a un pubblico che non conosce la sua vera storia. In realtà nemmeno Cecitè ricorda il suo passato. Non sa come ha perso la vista e che cosa ha vissuto prima di diventare un’artista amata e apprezzata da tutti. Un giorno, però, capita qualcosa di straordinario, che la riporterà indietro nel tempo, nel momento in cui ha perso la vista e ha perso anche i suoi genitori...Benjamin Lacombe torna a prestare il suo inconfondibile tratto a una storia profonda che ci pone interrogativi sul buio, sulla cecità non solo fisica. Firma testo e illustrazioni di una favola dove buio e luce, fascino e paura, fantastico e bellezza si intrecciano continuamente. Mondi onirici, surreali e impalpabili sono interpretati da Lacombe evocando tutta l'evanescenza del nostro mondo.

Editore: Rizzoli

Collana: Album

EAN: 9788817159845

ISBN: 8817159840

Pagine: 60

Formato: rilegato

Età consigliata: da 7 anni

Prezzo: circa € 22,00


Con te, mamma. Un libro da scrivere insieme oggi e da conservare per sempre

di Burabacio

A metà tra un libro e un manuale da costruire assieme alla mamma, con giochi, interviste esclusive e attività da condividere.

Editore: Fabbri

EAN: 9788891586353

ISBN: 8891586358

Pagine: 128

Formato: brossura

Età consigliata: 6 anni

Prezzo: circa € 12,00


IL CUSTODE DEL BOSCO

di Oleksij Cherepanov

Dal 28 aprile sarà in tutte le librerie Il custode del bosco, un albo illustrato pubblicato in Ucraina dell’editore ucraino Ranok, di Kharkiv, con cui l'Editrice Il Castoro collabora da molti anni. Un libro bilingue italiano-ucraino per abbattere le distanze e favorire l’incontro e la conoscenza tra i bambini italiani e i bambini ucraini. È una storia di natura e di immaginazione, di quiete e di speranza, il luogo dove tutti i bambini dovrebbero poter vivere e incontrarsi. L’intero ricavato dell'edizione andrà a sostegno di Refugees Welcome Italia, associazione che promuove l’ospitalità dei rifugiati presso le famiglie italiane.

Editore: Il Castoro

Traduzione: Lorenzo Pompeo

Pagine: 32, formato rilegato illustrato 22,5x22,5 cm

Età consigliata: 4 anni

Prezzo: circa € 10,00


Il desiderio speciale di Nash

di Michelle Cuevas

Nash non è come gli altri ragazzini della sua età, anzi non è come nessun'altra persona al mondo: lui è nato da un uovo, ha un becco al posto del naso e piume per capelli. Per quanto la mamma lo ami, sa di essere diverso e non sente di appartenere a nessun posto. A scuola, anziché giocare con i compagni, si arrampica sugli alberi e si rifugia tra gli uccellini, convinto che almeno loro possano capirlo. È qui che a Nash viene un'idea: deve riuscire a volare. Volare via e trovare il posto da cui vengono le persone come lui, dove finalmente si sentirà a casa. Quello che Nash non sa è che il mondo è vario e gli amici arrivano in tuo aiuto quando meno te lo aspetti...

Editore: De Agostini

Collana: Le gemme

EAN: 9788851199159

ISBN: 8851199159

Pagine: 230

Formato: rilegato

Età consigliata: 9 anni

Prezzo: circa € 14,90


Il giorno felice

di Ruth Krauss

Cade la neve e tutti gli animali dormono profondamente nelle loro tane. Dormono i topolini, gli orsi, gli scoiattoli, le lumache... Si svegliano, aprono gli occhi. Annusano qualcosa nell'aria. Annusano e corrono, corrono e annusano. Cosa troveranno ad aspettarli in mezzo alla neve?  Solo apparentemente in bianco e nero, le raffinate illustrazioni di Marc Simont ci tengono con il fiato sospeso fino alla tenera sorpresa finale che regala a tutti il profumo della primavera...

Editore: Camelozampa

Illustratore: Simont Marc

Traduttore: Saorin Sara

EAN: 9791280014641

ISBN: 1280014644

Pagine: 36

Formato: rilegato

Età consigliata: 3 anni

Prezzo: circa € 16,00


La costituzione degli alberi

di Valeria Cigliola e Elisabetta Morosini

Quando il Comune minaccia di abbattere la grande roverella che abbellisce il quartiere, Sow, Anna, Luisa, Jeanne e altre persone studiano il modo di salvarla. Consultano libri ed esperti. E scoprono che la tutela dell'ambiente è stata inserita tra i principi fondamentali della nostra Carta costituzionale: perché la Costituzione è come un albero, che deve crescere, allargarsi, cambiare, per far star bene tutti... Bellissime le illustrazioni di Irene Penazzi

Editore: Sinnos

Collana: Leggimi!

Illustratori: Irene Penazzi

EAN: 9788876095061

ISBN: 8876095063

Pagine: 112

Formato: brossura

Età consigliata: 8 anni

Prezzo: circa € 9,50


MENTA

di Christian Galli

Cosa accade dentro di noi quando qualcuno che amiamo muore? Lamia, ragazza forte e intelligente, lo sperimenterà sulla sua pelle. Molto legata al suo anziano cane, Otto, e alla sua vicina Marzia, dovrà affrontare un momento molto difficile quando prima uno e poi l'altra moriranno. Da questo momento, una serie di cose strane inizieranno ad accadere: lampioni tremolanti, rumori forti nel giardino, ombre minacciose. La presenza del nuovo vicino, Michele, complicherà ancora di più le cose. Come farà Lamia, con l'aiuto della sua amica Lu, a superare tutto questo? Un graphic novel in cui la realtà brutale dei sentimenti, il mistero e il fantastico si intrecciano alla perfezione, regalando momenti di pura suspense. Una storia di crescita sull’accettazione del lutto e il superamento delle proprie paure che metto al centro il valore dell’amicizia e degli affetti.

Editore: Tunué

Collana: Prospero's books

EAN: 9788867904228

ISBN: 8867904221

Pagine: 160

Formato: rilegato

Età consigliata: 14 anni

Prezzo: circa € 17,50


Amedeo Modigliani. Joli comme un coeur 

di Federica Chezzi e Angela Partenza 

edito da Maria Pacini  Fazzi-Fondazione Ragghianti

È il 1906 e i fumi del treno a vapore invadono la banchina dei passeggeri. Amedeo si fa spazio tra la folla, pronto a entrare nel sogno di ogni artista: Parigi! Modigliani ha portato con sé poche cose: libri, stampe di quadri famosi e un abito marrone di velluto a coste che la madre Eugenia ha confezionato per l'occasione. Inizia con questo viaggio una delle più straordinarie avventure artistiche: i volti, gli occhi e le anime di Parigi stanno per entrare nelle indimenticabili opere di Amedeo Modigliani. I suoi ritratti cambieranno per sempre il volto dell'arte.

Collana: Alt! Arte libera tutti

Illustratore: Francesco Pavignano 

EAN: 9788865508176

ISBN: 8865508175

Pagine: 48

Formato: rilegato

Età consigliata: 10 anni

Prezzo: circa € 14,50


Ogni vita è preziosa.

Come aprire un rifugio per animali mi ha restituito il coraggio di vivere  

di Alexis Fleming 

Alexis non ha nemmeno trent'anni e la sua vita sta già andando in pezzi: una malattia debilitante e misteriosa ha incrinato non solo il suo matrimonio e il suo lavoro, ma la sua stessa voglia di vivere, di alzarsi la mattina e affrontare una nuova giornata. I medici dicono che le restano poche settimane. In quei mesi solo l'amore di Maggie, una dolcissima bullmastiff salvata da un passato di abusi, le regala giorno dopo giorno la forza per andare avanti e combattere contro il suo male. Quando però, a causa di un tumore, Maggie muore sul tavolo operatorio di un veterinario senza nemmeno la possibilità di un ultimo saluto, Alexis capisce che per tornare a vivere davvero c'è un solo modo: restituire quell'amore assoluto, del tutto disinteressato, che Maggie le ha insegnato nel tempo trascorso insieme. Da quel giorno, Alexis decide di dedicarsi alla cura degli animali che nessuno vuole più. Quelli, cioè, che non sono più cuccioli e soffrono per gli anni trascorsi fra violenze o indifferenza, per pura e semplice vecchiaia o per malattie terminali. Alexis accoglie cani, ma non solo: pian piano la sua tenuta nella campagna scozzese si riempie di pecore, galline, tacchini e maiali, tutti lì per trascorrere i propri ultimi giorni in mezzo alla natura, circondati di amore, con dignità. È così che nasce il primo hospice per animali al mondo, ed è così che Alexis riesce a rendere onore al lascito della sua prima amica, Maggie. Perché ogni essere vivente dovrebbe essere trattato con gentilezza, affetto e compassione. Questa consapevolezza, e questa missione, hanno dato anche ad Alexis la forza interiore per aprirsi di nuovo alla vita e guardarla con ritrovata fiducia. Perché per quanto amore si possa donare a un animale, quello che ci restituirà sarà sempre più grande.

Editore: De Agostini

EAN: 9788851199838

ISBN: 8851199833

Pagine: 288

Formato: brossura

Età consigliata: YA

Prezzo: circa € 16,90


I Tindirlini e l'isola di plastica

di Sally Gardner

Hai mai visto i Tindirlini? Sono piccoli, forse per questo non li hai notati. Sono i più antichi riciclatori del mondo, sempre impegnati a trasformare i rifiuti di oggi nei tesori di domani. Vieni a conoscere Birillina, Intruglio, Capitan Cucchiaio, Ammiraglia Cuffietta e tutti i Tindirlini dell'Isola Ciarpame. Una nuova serie ecologista per bambini sensibili al benessere del pianeta con allegria e fantasia!

Editore: Il Castoro

Collana: Il Castoro bambini

Illustratore: Lydia Corry 

EAN: 9788869668784

ISBN: 8869668789

Pagine: 144

Formato: rilegato

Età consigliata: 7 anni

Prezzo: circa € 12,50


Vento di libertà

di Lelio Bonaccorso

Dina e Jacques appartengono a due famiglie, due mondi e due culture differenti, eppure questo non impedisce loro di innamorarsi. Come potranno però vivere il loro amore, quando messinesi e francesi cercano la reciproca morte? Finzione e realtà storica si intrecciano perfettamente in un graphic novel che ci restituisce l'importanza di tematiche centrali, ieri come oggi: il pregiudizio secondo cui lo straniero rappresenta il pericolo, e l'amore come motore per il raggiungimento della salvezza.

Editore: Tunué

Collana: Ariel

EAN: 9788867903627

ISBN: 8867903624

Pagine: 160

Formato: rilegato

Età consigliata: da 15 anni

Prezzo: circa € 17,50

CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html