Slider

SCELTI PER VOI: Sei Bellissima

venerdì 26 aprile 2019




Lea si ferma a guardare la sua ombra. È alta, sottile, bellissima.
«Voglio diventare come te», dice Lea.


L’ombra segue sempre la bambina, cambia aspetto, a seconda dell’inclinazione della luce che la evidenzia, sembra sempre bella ma anche ossessionante, e non è un caso. Questa “ombra” è anche un simbolo importante: è il senso di colpa, il senso di inadeguatezza, la proiezione di un desiderio, uno specchio distorto di quello che si è e non si riesce ancora a distinguere.
Il libro nasce infatti da un progetto che riguarda una equipe di specialisti dei Disturbi del Comportamento Alimentare e seguito dalla Dottoressa Paola Accorsi dell’ospedale di Pieve di Coriano - ASST di Mantova.

Durante la Fiera del libro di Bologna ho potuto ascoltare le parole degli autori di questo libro, che è prima di tutto bello, stimolante, e pure strumento per gli specialisti. Ha più livelli di lettura, parla più linguaggi.

Il testo è di Janna Carioli, che ha una speciale padronanza dell’uso della comicità e dell’ironia, anche quando tratta temi profondi e seri. Nonostante il tema, infatti, il testo è volutamente non esplicito, non c’è un riferimento palese al “problema”. Questa storia può piacere a qualsiasi lettore, ma parla delicatamente anche a chi si riconosce nei sogni e nei desideri di Lea. Il libro, ha detto l’autrice, è rivolto a tutti i bambini. Mentre ci stava lavorando, desiderava che fosse utile ma anche divertente, e infatti lo è. Ha preferito ricorrere all’ombra rispetto allo specchio, perché sarebbe stato un richiamo all’aspetto troppo evidente, l’ombra invece, che cambia con la luce, è effimera, «è mutevole, sei tu ma non sarai mai tu, perché dipende dalla luce». Lea la ritiene sempre più bella di sé e l’ombra le suggerisce degli obiettivi spassosi, che divertono qualsiasi bambino. Diventare come l’ombra è facile, basta fare cose buffe e improbabili.

L’anoressia, dice la dottoressa Anna Accorsi, gastroenterologa e dietista, è solo un sintomo, va trattata seriamente e necessita di una equipe di specialisti che collaborino per l’unico obiettivo: la guarigione, che non riguarda solo il corpo. Le bambine, che statisticamente sono più colpite dei maschi, già in età infantile diventano molto selettive sul cibo, ovviamente non sempre è un allarme. Il segnale infatti spesso parte più dalla scuola che dalla famiglia, si evidenzia più nel cambiamento dei rapporti con gli altri che a tavola. I segnali di ingresso e di ripresa di questa malattia sono molto piccoli. E sempre più giovani sono le pazienti, ecco perché serviva un albo: bello, divertente e, in questo caso, anche uno strumento utile.

Vittoria Facchini, l’illustratrice che conosciamo anche per libri molto ironici, ha confessato di aver provato un certo disagio prima di riuscire a entrare nella storia e nell’argomento.  Si è documentata e infine ha deciso di apporre delle ali all’ombra. Nelle sue illustrazioni stavolta l’aspetto ironico non c’è, perché ha sentito «il peso della responsabilità, la libertà di essere ovvia, rosa, libera di disegnare delle bambine rosa e con le ali, squisitamente stereotipate», ha sentito il bisogno di fare un augurio. La sua ombra alata non gioca tanto con la luce, come si intuisce invece dal testo di Janna, ma esce dalla testa di Lea, è una proiezione dei suoi pensieri. Anche la tecnica artistica che Vittoria Facchini ha usato è dedicata ai bambini, ha detto di aver scelto appositamente «i colori che usano tutti i bambini, perché è un libro molto bambino e Lea, nella copertina, non è grossa o grassa ma grande, perché Lea è importante».

Quindi nella storia, come nell’argomento trattato, conta il “corpo” ma anche la “mente”. In questo libro ci sono davvero più narrazioni e lo rendono un albo molto interessante, oltre che bello.
Durante l’incontro al Caffè degli Autori in Fiera è intervenuta anche Alice Keller, e ha raccontato la sua esperienza da libraia, di scrittrice ma anche di vita, ha detto che è sempre contraria ai libri a tema ma questo libro è diverso, «questa ombra appartiene a tutti, gli autori stessi attingono alla propria ombra per essere autentici».

La rete, il web, ha oggettivamente amplificato queste dinamiche ossessive, come abbiamo già detto, serve una squadra di figure specializzate per affrontare i disturbi alimentari, il team deve lavorare in sincronia per permettere che queste persone, a volte giovanissime, possano riprendere il controllo della loro vita e tornare libere, con le ali di Lea. Janna Carioli ha precisato che il lavoro di squadra lo ha interpretato con “l’equipe dei pari”, in questo caso sono i compagni di Lea: «infatti ci riconosciamo nello sguardo degli altri e Lea si salva con gli amici».

Un libro bello per tutti, quindi, buona lettura!

Informazioni tecniche
Titolo: Sei Bellissima
Autrice: Janna Carioli
Illustratrice: Vittoria Facchini
Editore: Fatatrac
Codice: EAN 9788882224752
Formato: 24,5x35 cm, copertina rigida
Pagine: 39
Prezzo indicativo: € 16,90
Età di Lettura: da 5 anni              



SCELTI PER VOI: MISS COMEDY QUEEN

sabato 20 aprile 2019

La mia strategia è semplice. Mamma ha fallito nella vita, ed è morta. Sono mille le ragioni per cui è andata così. Io invece voglio avere successo, e un modo per riuscirci dev'essere per forza non fare le cose che faceva lei. Imparare dai suoi errori e fare il contrario. Per questo ho buttato giù una lista di sette punti fondamentali: la soluzione ai miei problemi. L'ho scritta su un foglio che tengo nella mia grande sveglia a forma di Darth Vader, nascosto nello scomparto della batteria. 
La voragine che si apre nella vita di Sasha rischia di inghiottirla, la morte di sua madre la lascia vuota e inerte, di fronte alla vita che sembra continuare nello stesso modo.
Per questo decide di stilare una lista che le dovrebbe consentire di sopravvivere a tanto dolore:
- Tutti dicono che Sasha assomigli a sua madre
Bene, lei taglierà i capelli a zero, così non ci saranno sguardi di lacrime ogni volta che la fisseranno, cercando di vedere in lei sua madre;
- Sua madre si è occupata di lei, al meglio che poteva, ma non è andata bene, se questo addirittura l'ha condotta al suicidio. 
Quindi lei, Sasha, non si occuperà di nessun essere vivente, anche se questo dovesse costarle la rinuncia a quanto di più ha sempre desiderato, un cucciolo di cane;
- Sua madre leggeva tanti libri, si immedesimava nelle storie, nella sofferenza, nelle vite di persone che neppure erano reali, e questo non l'ha resa più felice. 
Sasha dunque non leggerà più nemmeno un libro, neanche quelli di scuola. Userà video su YouTube per studiare, anche se questo rischierà di darle informazioni approssimative a talvolta false;
- Sua madre vestiva sempre con colori scuri.
 Lei, vestirà solo con colori sgargianti;
- Sua madre pensava troppo, rimuginava sulla sua vita, sul passato, su tutto.
Sasha non penserà affatto, se le riuscirà, ma certo penserà il meno possibile;
- Sua madre faceva lunghe passeggiate nel bosco, sempre lì a riflettere.
Lei non camminerà più nei boschi, si interdirà a picnic, gite fuori-porta, tutto ciò che avrà a che fare con natura e passeggiate;
Ultima cosa ma importantissima:
- Sua madre era depressa, piangeva sempre, e faceva piangere anche gli altri.
Lei, invece, farà ridere, sbellicare dalle risate, diventerà addirittura Miss Comedy Queen, la regina delle barzellette!
Questa la nuova vita al contrario che Sasha immagina di poter condurre, da quando sua madre l'ha deliberatamente lasciata in balia del dolore e del senso di colpa, suicidandosi.
Ma Sasha scoprirà presto che sarà impossibile cancellare la voce di sua madre dentro di lei, i ricordi, che, tradendola, le faranno sentire il vuoto, la metteranno spalle al muro con la paura di essere stata lei in qualche modo a procurare la morte di sua madre, e questo solo perché una volta si era augurata che morisse, pur non di sentirla più piangere, affossata nel letto.
Lentamente l'impalcatura che Sasha ha costruito comincerà a scricchiolare: non le basterà aver i capelli cortissimi, aver smesso di leggere, avere anche imparato a raccontare barzellette, e addirittura aver avuto la sua prima prova di palco da comica, perché sarà proprio in quella circostanza che il dolore la sommergerà, come un'onda gigante, come un risucchio. 
Perché dalla crepa, attraverso cui entra, come una marea, la felicità per aver saputo far ridere un'intera platea di pubblico, tra cui suo padre, suo zio Oskar e la sua migliore amica Marzia, da quella stessa fessura entrerà anche il dolore, come mai Sasha si era concessa di provare, un dolore sordo, che la lascerà priva di forze a terra, in un lago di lacrime. 
Una storia drammatica, raccontata con sapiente e delicata cura, ma anche con l'ironia che solo la prima persona poteva concedere, capace di coinvolgere il lettore, senza mai lasciarlo senza speranza, ma costruendo pagine dopo pagine, la via per intravedere la possibilità di far convivere la felicità con il sentimento dell'assenza e del dolore.
Sarà proprio la crepa, da cui entra la felicità, a consentire a Sasha, grazie all'aiuto della psicologa Lynn, di entrare in contatto anche con la paura, il dolore, il vuoto, la rabbia, senza tuttavia restarne distrutta, annientata, proprio perché accanto ci sono persone che possono sentire insieme con lei e perché nella vita non ci sono cassetti in cui poter riporre definitivamente ciò che fa male, e tirare fuori solo ciò che ci rende felici. 
Saper trovare il modo per riuscire a far coesistere tutto dentro di noi, è il segno che si può crescere anche attraversando i territori oscuri della solitudine e del dolore. 
Una storia davvero coinvolgente, da leggere e consigliare.

Per  Piccoli Lettori Crescono



INFORMAZIONI TECNICHE
Titolo: Miss Comedy Queen. Una risata può cambiare il mondo, o forse no?
Autrice: Jenny Jägerfeld
Traduttrice: Gabriella Diverio
Editore: Dea Planet
Pagine: 255
Formato: Brossura con alette 21,5x14,5
Codice: EAN 978-88-511-6769-1
Età di lettura: +12
Prezzo indicativo: formato cartaceo circa 
€ 14,90

BUSSOLE: Bologna Children’s Book Fair 2019. Un meraviglioso panorama sull’editoria per ragazzi nel mondo.

venerdì 19 aprile 2019


La Fiera del libro per bambini e ragazzi di Bologna si è conclusa da un po’, ma per rielaborare tutto quello a cui si assiste in quei padiglioni, ricchi di novità, occorre molto tempo, è un colorato frullatore di stimoli e tendenze che richiede tutta l’attenzione possibile, in quei giorni densi è assolutamente vietato stancarsi. Anzi, si è così assorti da quel mondo che la stanchezza scocca esattamente quando si varca l’uscita in Piazza della Costituzione: il corpo accusa macigni al posto delle scarpe, mentre la mente ancora svolazza tra le pagine e le illustrazioni viste all’interno.
L'evento è davvero di grandi proporzioni.
Un po’ di numeri: questa è la 56esima edizione ed è il più importante appuntamento di settore che richiama da tutto il mondo innumerevoli esponenti dell'editoria per bambini, infatti, sono stati ben 1442 gli espositori provenienti da oltre 80 paesi. 

Il Paese Ospite d’Onore per il 2019 è stata la Svizzera, che ha offerto una bellissima esposizione di tavole illustrate di 26 artisti, il fil rouge che le ha unite è stato l’alfabeto, un ABC dell’illustrazione svizzera che, in grandi pannelli, ha arricchito lo spazio espositivo a piano terra, all’interno del perimetro dei quattro blocchi A,B,C,e D in cui si trovano le sale degli eventi con i nomi lirici e mitologici che ben conosciamo noi, cacciatrici e cacciatori di relatori interessanti. Perimetro in cui quest'anno  è stato dato ampio spazio agli annunci degli artisti, il famoso muro del pianto che tutti adoriamo. Lì accanto c'erano esposte in piano (con un po' di fastidiosi riflessi sul vetro) le tavole degli illustratori di tutto il mondo, quelli selezionati dalla giuria di quest’anno: 76 artisti sui 2901 che hanno inviato i loro lavori. Sempre nella zona dell' Illustrators Exhibition, c’erano le tre personali di Igor Oleynikov, Vendi Vernić e Masha Titova. 
Molti sono stati i relatori importanti che hanno attraversato le sale dei convegni in fiera. Interessanti anche le partnership che continuano e sanciscono collaborazioni di spicco, come con gli Stati Uniti e la New York Rights Fair e con la Cina e la China Shanghai International Children's Book Fair, o il Progetto SDG Book Club con le Nazioni Unite, inoltre qui vengono celebrati dei prestigiosi premi internazionali, e il primo aprile è stato fatto anche l'annuncio dei finalisti per l'ambito Premio Andersen 2019, alla sua 38esima edizione. 
A questo proposito ricordo i vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2019
(+6) Luca Doninelli con Tre casi per l’investigatore Wickson Alieni, Bompiani, 
(+11) Guido Sgardoli con The Stone. La settima pietra, Ed. Piemme, 
e ad Anna Patrucco Becchi va il Premio speciale del Comitato Scientifico per la bella traduzione del libro finalista Come ho scritto un libro per caso di Annet Huizing, La Nuovafrontiera Junior. 
Il Premio Internazionale dell’Illustrazione 2019 è l’italiana Sarah Mazzetti, con le sue festose illustrazioni in cui volteggia e si avventura la protagonista in vivace tuta rossa. A lei la giuria ha riconosciuto la capacità di costruire ponti fra narrativa, arte grafica e graphic novel.
A proposito di ponti, quest’anno è stata omaggiata con pubblicazioni di libri e menzioni la grande Jella Lepman, a cui si deve la creazione di IBBY. Il 4 Aprile in sala Concerto c’è stato il secondo dei congressi Ibby Europe, sull’importanza della lettura in altre lingue, sull’orma lasciata dalla fondatrice, e sono intervenuti ospiti internazionali e importanti. A  proposito di lingue straniere, vanno menzionati anche i vincitori della 9° edizione di In Altre Parole, il premio dedicato all’ambito della traduzione dei libri, e a vincere sono stati Luisa Magni per la traduzione dal francese e Francesco Farina per quella dal tedesco. Quest’anno c’è stata anche la prima edizione del Premio Carla Poesio, dedicato alla migliore tesi di laurea italiana in letteratura per l’infanzia, una gradita novità che fa ben sperare per questo ramo letterario dedicato ai giovani lettori che deve ancora guadagnarsi un “rispetto” alto, quanto quello attribuito alla letteratura dedicata agli adulti.
I temi trattati in questa edizione della fiera sono stati molti, tra i principali ricordiamo Parole e Colori della Cultura Afroamericana, Il ritorno della Scrittura a Mano, Le Donne e Le "Grandi Donne" nella letteratura per bambini, Toddler: l'editoria per bambini da 0 a 3 anni, il crescente interesse e l’espansione degli Audiolibri, il Digital e le App, l’importante lavoro delle librerie indipendenti, la Cina, con un allestimento di artisti cinesi molto bello, e l'altrettanto bello e poetico spazio dedicato ai finalisti del Silent Book Contest Gianni De Conno Award.
Una menzione speciale va alla manifestazione di tanti membri del settore dell’editoria che ha esposto le ragioni dell’incontro A Libri e Porti Aperti per la cultura della Pace e dell’integrazione, in cui non ha avuto alcuno spazio la politica ma è prevalso il sentimento comune verso questa tematica di triste attualità.
Tra 250 conferenze e workshop non è facile gestirsi, si vorrebbe far tutto, vedere tutto, ma ovviamente non è umano, e in attesa del dono dell’ubiquità, riporto altri due appuntamenti che ritengo importanti da menzionare: Un anno di libri, incontro a cui non manco mai, in cui le relatrici Barbara Servidori, Martina Russo e Caterina Ramonda fanno il punto sull'ultima produzione editoriale. Nella critica spicca qualche iper-produzione, e a risentirne è la qualità, ma il panorama è decisamente migliorato rispetto al passato, con una offerta di bei libri, belle storie e una tendenza che riporta ottimismo anche nel panorama della critica letteraria. E a proposito di tendenze, sono stata tra i privilegiati ad aver trovato un pertugio nell’affollatissimo incontro dedicato a Il Verso, d’un tratto: Poesia e Immagini negli albi e nei libri illustrati per ragazzi. La relatrice Teresa Porcella ha provato a mettere tutti a loro agio, tra il numeroso pubblico e autori, editori e illustratori davvero straordinari, che hanno dimostrato come la poesia sia di nuovo di grande interesse. Forse non era ancora chiaro a tutti, perché a questo incontro è stato adibito uno spazio ristretto che non poteva contenere tutti. C'era tanta bellezza, e questa affluenza, con la presentazione di nuove collane e albi bellissimi, sottolineano come la poesia non sia più di nicchia e anzi, che sia un linguaggio amato e a portata di bambino. 
Tra le novità ci sono alcune nuove case editrici, nuove collane e assolutamente un nuovo fermento si sta affacciando nel mondo dell’editoria per bambini, mi è parso più vitale. 
Decisamente più marcato è  l’interesse verso le scuole, con i progetti promossi da Il Castoro, Beisler Editore, Curci e altri editori, oltre alle associazioni varie, che della Promozione della Lettura hanno fatto la loro missione.
Insomma, ci sarebbero ancora tante cose da dire e tante che non ho potuto vedere. E non ho detto nulla sui padiglioni dedicati all'editoria straniera, che mi ha invece saputo incantare. Diciamo che questo è un assaggio di fiera.
La città di Bologna ha offerto altre occasioni imperdibili con le iniziative create da BOOM! Crescere nei Libri, l’istituzione Biblioteche e Bologna Fiere, promossa dal comune, che ha coinvolto oltre 40 editori e 75 spazi cittadini, tra mostre ed eventi dedicati alle scuole, sono stati circa 113. Alcune mostre sono ancora visitabili, vi invito a fare una gita in città, magari proprio per le vacanze Pasquali!

Buone vacanze e Buone Feste!


SCELTI PER VOI: Cercando Juno

giovedì 18 aprile 2019



Joseph non era semplicemente un mio amico. Io stavo dalla sua parte. E lui dalla mia. Ecco qual è l’amore più grande.
Potrebbe sembrare un normale ragazzo di tredici anni, Joseph Brook. Ma non è così. La vita l’ha già messo a dura prova, regalandogli un padre violento ed egoista, una madre di cui preferisce non parlare, un periodo in riformatorio e una figlia, Juno, che non ha mai avuto occasione di vedere. È un ragazzo fragile, che odia l’arancione e non vuole essere toccato, con la guardia sempre alta e attento a tenere le spalle al muro per avere sotto controllo ciò che lo circonda e non lasciarsi sorprendere da nulla.
Ma Joseph è anche sensibile e intelligente. Se ne accorgono subito i professori della nuova scuola, sempre pronti a stimolarlo e coinvolgerlo e incoraggiarlo, per fare in modo che tiri fuori tutto il suo potenziale e si renda conto delle sue grandi capacità. Se ne accorgono i suoi nuovi genitori affidatari, che lo accolgono nella loro fattoria nel Maine, accettando i suoi silenzi, i suoi tempi e le sue paure, senza giudicare o pretendere. E soprattutto se ne accorge Jack, il suo nuovo fratello, di un anno più giovane, che fin da subito si schiera dalla sua parte, anche se questo significa farsi a piedi la lunga strada fino a scuola, difenderlo dagli attacchi dei bulli o rischiare la vita sul sottile strato di ghiaccio che ricopre il fiume del paese.
Ed è proprio Jack a narrarci questa storia e a farci conoscere davvero Joseph. Ci parla della loro vita di tutti i giorni in quella fattoria del Maine, di mucche che sanno capire subito l’indole di una persona e di cavalli in attesa della primavera. Ci racconta del grande desiderio di Joseph di rivedere sua figlia, di quelle notti in cui urla a squarciagola il nome della ragazza che ha amato e che ancora ama, e delle notti insonni in cui se ne sta vicino alla finestra a guardare il cielo, alla ricerca di Giove, il suo pianeta preferito, disperso nel gelo e nel buio dell’inverno.
È pieno di neve e di freddo, questo racconto, di cuori ghiacciati che non sanno vedere oltre i pregiudizi e di adulti che si barricano dietro alle loro convinzioni. Ma c’è la voce di Jack a bilanciare tutto. La sua è la voce calda e delicata di un fratello, la voce affettuosa di un amico che sarà sempre dalla tua parte, non importa cosa accada o quanto dovrà sacrificare di sé stesso. Ed è proprio questo il punto di forza del romanzo: scegliere Jack come narratore, mostrandoci Joseph attraverso gli occhi di una persona che gli ha voluto bene fin dall’inizio e che non ha dato valore alle storie che circolavano su quel ragazzo.
Il risultato è un romanzo intenso, commovente e bellissimo. Gary D. Schmidt sa come comunicare ai ragazzi e sceglie uno stile diretto, che arriva dritto al punto e non si perde in lunghi giri di parole. Ci racconta di un ragazzo ferito che scopre che essere amati è ancora possibile, e del fatto che spesso basta questo per riprendere in mano la propria vita e concedersi una nuova possibilità. Ma ci mette anche in guardia, perché spesso il male non è nascosto molto lontano e sta solo aspettando l’occasione giusta per farsi vedere e metterci i bastoni tra le ruote. E noi non possiamo fare altro che continuare a camminare, a volte un po’ malinconici, forse disillusi, ma tenendoci dritti, con la testa piena di sogni, sempre alla ricerca di Giove nel freddo e nel buio.

Informazioni tecniche

Titolo: Cercando Juno
Autore: Gary D. Schmidt
Editore: Piemme
Pagine: 167
Formato: brossura con alette
Età di lettura: da 12 anni
Prezzo indicativo: € 12,00
Codice EAN: 9788856652031


Per Piccoli Lettori Crescono

Puoi leggermi anche qui

VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

lunedì 1 aprile 2019

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di aprile con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. Buone letture a tutti!
Per ordine alfabetico:

Il branco oscuro
«A prima vista, Kester e Polly sembrano due ragazzini normali in un giardino. Uno sguardo più attento rivela che stanno dialogando con un rospo, uno scarafaggio, un cervo e un cucciolo di lupo, osservando preoccupati un elicottero che si avvicina. È l'inizio di una grande avventura...»
Il dodicenne Kester Jaynes pensava che, con la scoperta degli ultimi animali selvaggi della Terra, la sua avventura fosse finita, ma si sbagliava. Gli uomini che hanno voluto una Terra senza animali e un mondo senza colori né sapori non hanno nessuna intenzione di lasciarlo in pace. E quando la sua amica Polly scompare, Kester sente che è suo dovere di capo branco andare a salvarla. Nei meandri oscuri sotto la città scintillante lo attende una terribile scoperta: tutti gli animali sopravvissuti si si stanno organizzando per muovere guerra agli umani e sterminarli! Dopo l'amatissimo «L'ultimo branco selvaggio», una nuova avventura del ragazzino che, cercando di salvare gli animali, porta un messaggio di speranza in una terra governata dalla paura e dall'oppressione. 
Autore: Piers Torday
Editore: Salani
Collana: Fuori collana
Pagine: 315 p., Brossura
EAN: 9788867155200
Età di lettura: Da 10 anni
Prezzo: € 15,90

Il mio grosso grasso pesce zombie
Cosa faresti se tuo fratello maggiore decidesse di diventare uno scienziato terribile e il suo primo esperimento fosse immergere il tuo pesciolino rosso in un intruglio tossico di colore verde? Be', Tom sa che c'è solo una cosa da fare: fulminare il suo pesciolino Frankie e riportarlo in vita! Ma c'è qualcosa di strano nel nuovo Frankie. Adesso è un grosso grasso pesce zombie con poteri ipnotici... ed è in cerca di vendetta! Risate a crepapelle!
Autore: Mo O'Hara
Illustratore: M. Jagucki
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Pagine: 182 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788869664168
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: € 4,90

Il gioco della luce
Un altro fantastico libro di Hervé Tullet per scoprire le magie della luce. Al buio, accendi una torcia e vedrai i fiori crescere sul soffitto e i pesci nuotare sulle pareti! Un sorprendente gioco di narrazione con le ombre...
Autore: Hervé Tullet
Editore: L'Ippocampo Ragazzi
Pagine: 14 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788867223961
Età di lettura: Da 4 anni 
Prezzo: € 9,95

Imperdonabile
Keir Sarafian sa per certo di essere un giocatore di football di successo, un bravo figlio e un fratello amato. Soprattutto, sa di essere un bravo ragazzo – è ciò che hanno sempre detto tutti, quindi deve essere vero. Eppure, l'amore della sua vita la pensa diversamente. Gigi dice che Keir le ha fatto qualcosa di terribile. Che quella notte si è spinto troppo oltre e l'ha violentata. Keir non capisce. Ama Gigi. Non farebbe mai nulla per ferirla. E così, Keir racconta attentamente gli eventi che hanno portato a quella notte fatale per consegnarci la sua verità. Perché chiaramente "deve" esserci stato un errore. Lui la ama, non può averle fatto niente di male... Ma la verità, è che ciò che ha fatto è "imperdonabile". Chris Lynch ha scritto una storia senza esclusione di verità, bugie e responsabilità, dal punto di vista di chi è responsabile e colpevole. E con la voce di Keir ci consegna la sua verità, in un continuo e inquietante travisamento della realtà che ci indigna ma ci tiene incollati alla pagina. Una breve ma complessa storia che ammalia e discute le questioni di violenza e responsabilità
Autore: Chris Lynch
Editore: HotSpot
Pagine: 155 p., Rilegato
EAN: 9788869664212
Età di lettura: YA 
Prezzo: € 15,50

Nowhere girls
Chi sono le Nowhere Girls? Sono tutte le ragazze, ma per cominciare sono in tre. Grace, tenera e impacciata, è nuova in città, dove si è dovuta trasferire a causa dei pregiudizi nei confronti della madre; Rosina, lesbica e punk, sogna di diventare una rockstar, ma è costretta a lavorare nel ristorante messicano di famiglia; ed Erin, un'asperger con due fissazioni, Star Trek e la biologia marina, vorrebbe assomigliare a un androide ed essere in grado di neutralizzare le emozioni. In seguito a un episodio di stupro rimasto impunito, le tre amiche danno vita a un gruppo anonimo di ragazze per combattere il sessismo nella scuola. Le Nowhere Girls.
Autore: Amy Reed
Editore: Piemme
Pagine: 368 p., Rilegato
EAN: 9788856662894
Età di lettura: YA
Prezzo: € 17,00

Olga e la creatura senza nome
Olga adora gli animali e non sopporta gli esseri umani (in particolare Shalala e Farla, le sue vicine, che pensano solo ai vestiti e a come pettinarsi, e le danno fastidio da sempre). Da grande Olga vuole fare la zoologa: così, quando trova un essere simile a una grossa patata con la coda e molto puzzolente, crede di avere scoperto una nuova specie e decide di adottarlo. Ma l'imprevisto è dietro l'angolo...Il primo titolo di una nuova serie super divertente, che mescola racconto e fumetto, adatta anche ai lettori meno esperti! 
Autore: Elise Gravel
Editore: Terre di Mezzo
Collana: Acchiappastorie
Pagine: 167 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788861895195
Età di lettura: Da 8 anni
Prezzo: € 14,00

Quel che conta di più...
«Vorrei tanto sapere quel che conta di più: ti va di pensarci un po' su?» Conta essere grande oppure piccino? Avere tante cose o soltanto un pochino? Parlare e parlare o anche ascoltare? Non temere mai nulla o a volte esitare? In questo album Emma Dodd esplora gli importanti temi dell'identità e dell'accettazione in un libro che incoraggerà i bambini a riflettere sulle semplici gioie della vita.
Autore: Emma Dodd
Editore: L'Ippocampo Ragazzi
EAN: 9788867224180
ISBN: 8867224182
Pagine: 24
Formato: illustrato a clori, rilegato
Età consigliata: 3 anni
Prezzo: € 9,90

Se volessi un elefante...
Catturare un elefante è una faccenda complicata: ti servirà una trappola, un passaporto, un aereo e... molto, molto cibo. E se poi il pachiderma avesse nostalgia di casa? Un divertente e significativo albo illustrato sul rispetto per gli animali.
Autore: Vanessa Westgate
Editore: Clavis
EAN: 9788862584425
ISBN: 8862584423
Pagine: 40
Età consigliata: 4 anni
Prezzo: € 15,95

Steccolina in Felicilandia
Una sera, quando Daniel si mette a letto, zia Julia gli racconta una storia fantastica: quand'era piccola e triste perché le mancava suo fratello, una volta è finita con la slitta sotto un abete, giù per una galleria di ghiaccio, ed è atterrata nel paese di Felicilandia. Qui, Julia incontra personaggi fantastici come il signor Jacobi - un coleottero in frac e cravattino a farfalla che la ribattezza Steccolina - e l'avido Granchio che fa collezione di perle. Ma la cosa più bella è che  solo  li ritrova suo fratello... 
Autore: Martin Widmark
Atmosphere Libri
Collana: TuttoInFavola
Illustratore: Dziubak E.
EAN: 9788865642931
ISBN: 8865642939
Pagine: 40
Formato: rilegato
Età consigliata: 4 anni
Prezzo: € 16,00

Sicura di te. Rischiare, sbagliare e vivere felice e imperfetta come sei!
Le ragazze possono fare tutto hanno solo bisogno di fiducia in se stesse. Ti manca il coraggio di rispondere al saluto del ragazzo che ti piace, di spiegare il tuo punto di vista a quell'insegnante severo, di far partire quel club in difesa degli animali che sogni da tanto tempo? O magari sono altre le cose che vorresti fare, ma che non fai, frenata dalla paura o dall'insicurezza? Allora hai bisogno di una sola cosa: fiducia in te stessa! È questa la forza potentissima che ti permette di fare tutto ciò che desideri! Questa guida è per te: un manuale facile e vivace, ricco di fumetti, illustrazioni, liste divertenti, quiz, sfide e storie vere di ragazze vere. Un libro che ti insegnerà a diventare forte e coraggiosa, ad abbracciare il rischio e affrontare le difficoltà, per attraversare il mare burrascoso dell'adolescenza con fiducia
Autori: Katty Kay, Claire Shipman
Editore: Il Castoro
Collana: Il Castoro bambini
Illustratori: Lawson N.
Traduttore: Capobianco L.
EAN: 9788869664199
ISBN: 8869664198
Pagine: 309
Formato: rilegato
Età consigliata: 12 anni
Prezzo: € 15,50

Tutto da solo o quasi... 
Toby è grande, ora. Alcune cose, però - come abbottonarsi il cappotto o ilare gli stivaletti - sono ancora troppo difficili per lui, ma la mamma è troppo occupata con la sua sorellina Iris. A volte, essere grandi non è così facile come sembra...
Autori: Lou Peacock, Christine Pym
Editore: La Margherita
Collana: Libri illustrati
EAN: 9788865322826
ISBN: 8865322829
Pagine: 24
Formato: rilegato
Età consigliata: 4 anni
Prezzo: € 14,00

Un'estate dalla nonna
Nico non è affatto entusiasta di trascorrere l'estate a casa della nonna. Sull'isolotto in cui vive non c'è molto da fare, il vento soffia così forte che l'erba cresce di traverso e la nonna cucina una zuppa d'alghe per nulla invitante. Almeno questo è quello che pensa Nico, prima di essere coinvolto in uno spettacolare salvataggio che segnerà l'inizio di una toccante amicizia…I protagonisti de La balena della tempesta tornano per una nuova, emozionante avventura dai sentimenti delicati e dalle illustrazioni magiche.
Autore: Benji Davies
Editore: EDT-Giralangolo
EAN: 9788859256182
ISBN: 8859256186
Pagine: 32
Formato: rilegato
Età consigliata: 5 anni
Prezzo: € 15,00

Vita dei bambini nell'antico Egitto. Usi, costumi e stranezze nella terra dei faraoni
Un libro per scoprire le differenze tra la vita dei bambini di oggi e quella dei loro coetanei nell’antichità. Scorpioni gialli dal morso letale, cobra velenosissimi, montagne di cacca da spalare e bacchettate in testa se a scuola non rigavi dritto. I bambini si divertiranno un mondo a scoprire come vivevano i loro coetanei nell’antico Egitto, tra analogie e differenze che li lasceranno a bocca aperta: vestiti, tagli di capelli, educazione, salute, vita in famiglia e tanto altro ancora...
Autore: Chae Strathie
Editore: Lapis
Illustratore: Morea M.
EAN: 9788878746596
ISBN: 8878746592
Pagine: 64
Formato: rilegato
Età consigliata: 7 anni
Prezzo: € 15,90

VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di aprile con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. Buone letture a tutti!

Per ordine alfabetico:
CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html