Slider

SCELTI PER VOI: Anne Frank - Diario

venerdì 26 gennaio 2018


Di rivisitazioni, riscritture, riadattamenti del Diario di Anne Frank, ne esistono davvero molte. 
Questa mi è capitata fra le mani all'improvviso, senza che potessi ritrarmi, pensando che avrei comunque preferito l'originale. 
È stato lo sguardo di Anne che mi ha catturato, ma stavolta era uno sguardo grafico, non mediato dalle parole: lei era lì, che veniva fuori dal suo diario, chiuso sotto le mani e con la penna ancora aperta tra le dita. Mi chiedeva di entrare ancora una volta in quell'Alloggio Segreto, di fermarmi oltre le parole anche sulle immagini. E così ho fatto.


Come scrive Ari Folman, alla fine del libro, l'idea di restituire le pagine del diario in un graphic novel, è parsa fin da subito, tanto a lui, che si è occupato del testo, quanto a David Polonsky, che invece ha dato vita ai disegni, un'impresa colossale. Le ragioni, come è facile intuire, erano e sono state legate alla necessità di ridurre il testo, senza voler in ogni modo rischiare di tradire, vivisezionare, ridurre la visione complessa della realtà e soprattutto di sé stessa, che Anne maturò nel tempo passato in reclusione.



Tuttavia, nonostante i dubbi e le perplessità, il risultato è, pagina dopo pagina, straordinario. Soprattutto perché a monte del lavoro sono state fatte scelte coraggiose: vista l'impossibilità di rendere in segno grafico per intero le pagine del diario, è stato deciso di accorpare alcune date e lasciare all'intuizione dell'illustratore di individuare elementi che potessero restituire le suggestioni di quelle pagine; mentre sono state riportare per intero le pagine del diario che in ogni modo non potevano essere sublimate dalle immagini. Così, pagina dopo pagine, la voce di Anne, resta autentica, e quel gusto dell'ironia, del sarcasmo, viene potenziato dalle immagini. Ne sono testimonianza le tavole in cui Anna mette in risalto i difetti della signora Van Daan, o gli squarci di vita intima delle due famiglia, in cui accanto al sapore dell'amaro, traspare il senso del dolore e la sofferenza della reclusione. 



Non c'è nulla in questo graphic novel che lasci il dubbio su un'operazione così difficile: il tratto grafico fumettistico amplifica il suono delle parole di Anne, gli fa da cassa di risonanza, lascia echi negli occhi, e ci dice, perché ce n'è ancora tanto bisogno, che ricordare, è l'azione per quale un'immagine si sedimenta nelle cavità del nostro cuore, ci fa da strada, ci illumina il cammino, per poterci orientare, e fare il meglio perché ogni essere umano possa essere rispettato, amato, protetto anche e proprio per le sue specificità. 


Vi auguro di cuore di poter leggere il Diario di Anne Frank in versione integrale, ma anche in questa bellissima edizione.

Ari Folman è il regista di Valzer con Bashir, mentre David Polonsky ne è stato art director e disegnatore.

Informazioni

Titolo: Anne Frank - Diario
Autore: Anne Frank - Ari Folman
Illustratore: David Polonsky
Traduttrici: L. Pignatti - E. Spediacci
Editore: Gedi Gruppo Editoriale
Pagine: 149
Formato: Brossura
Età di lettura: dai 12 anni
Prezzo indicativo: euro 9,90

Per voi Piccoli Lettori Crescono






CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html