Slider

SCELTI PER VOI: Ti sento

martedì 27 ottobre 2020

 

 
 

«Niente dolore, per me. Sarò forse benedetto dalle divinità greche?»

Il romanzo di Valentina Torchia, scrittrice, giornalista scientifica, laureata in biotecnologie mediche, ci introduce un caso clinico: l’insensibilità congenita al dolore. Si tratta di una rara malattia congenita per cui il soggetto che ne è affetto non prova dolore fisico, si può ferire ma non lo avverte, motivo per cui le aspettative di vita sono piuttosto basse. Il dolore aiuta a proteggersi e risuona come un campanello di allarme, ci mette in guardia, eppure per qualcuno è assolutamente muto, mentre per altri si fa musica, molto alta, a cancellare altri problemi. Due tonalità che contraddistinguono i protagonisti Edo e Aurora. Questa premessa serve per entrare in una storia di adolescenti non scontata, non semplice, che esplora percorsi sconosciuti e i sentimenti che scatena si fanno tana nelle riflessioni che lascia.


La trama racconta la peculiare esistenza di Edo, che soffre di questa rara patologia ma la vive come una fortuna, almeno agli occhi dei compagni. Invece di sentirsi di cristallo, come lo vede il padre, si erge a supereroe con poteri speciali. Infondo si sente popolare anche per questo, oltre ad essere bello e quindi corteggiato da parecchie ragazze. Edo prova anche poca empatia, motivo per cui fa strage di cuori, l’ultima fidanzata lasciata in modo sbrigativo è Susanna. I sentimenti degli altri non rientrano nelle sue priorità, si fa toccare solo superficialmente, finché la migliore amica di Susanna, Aurora, gli sferra un pugno in faccia e quello lo sente, per la prima volta in vita sua accusa tutto quel dolore di cui parla la gente, e a cui lui sembrava immune. Aurora gli fa sentire tutto, ogni suo contatto squarcia il velo di protezione, entra nel suo mondo come una carica di spilli, sarà la sua criptonite. In principio Edo tiene nascosta questa scoperta, poi sente l’urgenza di indagare e così inizia un rapporto speciale, segreto e a singhiozzi, tra chi non sente e chi sente fin troppo. 

Aurora del dolore ha fatto nido, se lo infligge, come fosse un rifugio, è sceso troppo in fondo, risalire da quell’abisso è davvero difficile. Edo e Aurora sembrano due opposti ma sono uniti da gabbie, legati in un sentimento nuovo e complicato. Faranno tanto l’uno per l’altra, contro un destino che non li molla e continua a perseguitarli, fino alla fine.


L’autrice racconta una storia nuova, con un linguaggio contemporaneo, assolutamente dentro il mondo YA, senza scimmiottamenti ma con onestà e coerenza. È ironico, divertente, sensibile, diretto. 

I personaggi sono vividi, veri. Con un ritmo incalzante, li seguiamo lungo il loro percorso di conoscenza e sperimentazione, con una narrazione alternata, in prima persona, si entra nel loro mondo, nel disagio e nelle incertezze tipiche della loro età, nei sogni per un futuro che non collima con i progetti dei genitori, nel loro lecito desiderio di trovare il proprio posto nel mondo.
Non ci sono sconti o edulcorazioni nella storia di Edo e Aurora, i loro dialoghi brillanti mostrano anche le ombre, aprono interrogativi universali e l’empatia è assicurata.


L’autrice la conosco bene, abbiamo frequentato Bottega Finzioni insieme, ma questo romanzo è nato dopo quel percorso di scrittura, l’ho visto crescere ma, soprattutto, amare da un numeroso pubblico e prima della pubblicazione, infatti Valentina ha iniziato a postare i capitoli su Wattpad.com, per mettersi alla prova. Questo primo successo online l’ha portata a vincere come Miglior romanzo del Giffoni Film Festival al Milano Pitch 2020, presieduto da Manlio Castagna.
Ti sento ha già una storia interessante di per sé.

 
Un libro che mostra scudi e fragilità, ma soprattutto tende verso un pilastro che sostiene ogni passo: la speranza. Senza di questa, saremmo perduti.

Buona lettura!


Informazioni tecniche
Titolo: Ti sento
Autore: Valentina Torchia
Editore: DeA ragazzi
Codice: EAN 978-8851182717
Formato: 22,5x14,5 cm, brossura copertina rigida
Pagine: 269
Prezzo indicativo: € 14,90
Età di Lettura: YA


 

CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html