Slider

SCELTI PER VOI: SE LA TUA COLPA È DI ESSERE BELLA

mercoledì 14 novembre 2018


Valerio ha diciassette anni, una madre single psicologa, che a lui piace chiamare per nome, un amore impossible da inseguire, due amici per la pelle, Carlos e Lavinia, una sorellina d'elezione, e una crepa nel cuore, che si apre proprio lì nel centro del petto, come un sipario, da cui si intravede pagina dopo pagina il suo fragile essere nel mondo.
Perché Valerio in quella crepa custodisce le parole delle sue poesie, che regala a Elena, il suo amore impossibile, e che sono il suo strumento per capire se stesso e il mondo, anche quando questo prende volti e pieghe scomposte e quando gli altri, i suoi amici e compagni di scuola sembrano essere così sicuri di sé e distanti da lui.
È così, con le parole delle sue poesie, che Valerio si trova a confrontarsi con eventi che lo scuotono nel profondo: un tentativo di violenza da parte di un adulto compiuto ai danni di una sua compagna di classe, durante un serata in discoteca, e l'incidente che accade alla sorellina d'elezione, sotto i suoi stessi occhi.
In entrambi i casi Valerio è confuso, tante e contrastanti sono le emozioni che lo percuotono, paura, disagio, rabbia, impotenza, senso di colpa. 
E mentre tutto il resto del mondo, compresi Carlos e Lavinia, sanno trovare la via per reagire, anche costruendo percorsi attivi per esprimere la propria posizione contro la violenza, o modi per dare voce al dolore e alla preoccupazione per la sorellina di Carlos, Valerio ha bisogno di ritirarsi per trovare un modo tutto suo di essere parte di una resistenza autentica, vera, audace, fatta di parole ma anche di gesti.
È un libro dove la poesia fluisce non solo nelle parole incastonate nei testi del protagonista, ma anche tra le righe, come una presenza diffusa, un vento che rende lievi e potenti le immagini, così nitide, cristalline, efficaci.
È un libro ricco di personaggi, ognuno dei quali cesellato come in un cammeo, con i suoi profili, contorni, spessori e colori, con una voce autentica, viva, e come nella vita ognuno di loro custodisce ombre e luci: così Cate, la madre di Valerio, una donna forte che sceglie la via del dialogo sempre, anche quando Valerio sembra ferirla; così Elena, l'adulta vicina di casa di Valerio, che in realtà non ha voce nel romanzo, se non quella della sua bellezza, e verso la quale il protagonista nutre un amore platonico, e che improvvisamente sparisce, per essere ritrovata, fragile, nello stesso ospedale in cui viene portata la sorellina di Carlos, dopo l'incidente; e poi c'è Lavinia, che si ostina a rivendicare la sua identità, mettendo sempre un fiore tra i capelli, per resistere a una madre che la vorrebbe figura eterea e perfetta; e ancora Carlos, con le sue battaglie di giustizia, sempre pronto a difendere le vittime di soprusi, idealista e anche così responsabile della sua famiglia.
Un libro che, narrato in prima persona, ha il dono di restituirci uno spaccato sul mondo dell'adolescenza forte e fragile allo stesso tempo, colmo di speranza, mai chiuso nello sguardo pregiudiziale di un adulto, un mondo complesso e meravigliosamente vivo, che dovremmo imparare ad ascoltare, a sentire, e magari chissà anche a lasciarci travolgere.

Informazioni tecniche
Titolo: Se la tua colpa è di essere bella
Autrice: Giuliana Facchini
Autrice delle poesie nel testo: Roberta Lipparini
Illustrazione di copertina:Alessandro Baronciani
Editore: Feltrinelli Ragazzi 
Codice: EAN 978-8807-91046-3 
Formato: 21x15
Pagine: 145
Prezzo indicativo: euro 13
Età di lettura: 15+


Per voi Piccoli Lettori Crescono


CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html