Slider

SCELTI PER VOI: CONFESSIONI DEL GIOVANE TIDMAN

giovedì 18 ottobre 2018


Tidman ha 4 anni e mezzo quando scoppia la seconda guerra mondiale e 10 quando finisce. In mezzo scorre la sua infanzia,  di bambino solitario, riflessivo, ostinato, che ama stare unicamente con la sua amica Mariam, che passa impacciato e timido oltre le burla dei figli dei minatori, che lo deridono per i suoi vestiti della domenica, quando va a trovare le nonne. Un'infanzia in cui emergono nitidi solo alcuni ricordi, a volte luminosi a volte così oscuri da essere seppelliti fino al fondo della propria coscienza: così ci sono le avventure con Marian, da tenere nascoste ai grandi e il senso profondo dell'amicizia infantile, ma ci sono anche le vessazione dell'insegnante ai danni di un bambino troppo lento e impacciato nella lettura. 
Da questa infanzia il giovane Tidman, fino ad ora narrato dalla distanza della terza persona, trova la sua voce, quella della prima persona della narrazione, con cui prende l'avvio la seconda parte del libro dedicata all'adolescenza, la più palpitante, la più intima, che impone al giovane protagonista scelte audaci e ricerca del proprio senso dello stare al mondo. 
Ci sono dei risvegli che scandiscono più di altri la scoperta della natura autentica di Tidman, ma tutti hanno a che fare con la perdita di quel senso di fiducia incrollabile che aveva abitato il tempo dell'infanzia:
Allora cosa è successo quando ho visto le immagini di Belsen? Che cosa ha ridestato in me che l'iniziazione di Helsen mi ha ricordato? Riesco a trovare una sola risposta. La fiducia infranta. È vergognoso paragonare Belsen a un evento comune della mia piccola vita. Belsen è così spaventoso che va al di là di ogni perdono. Il risveglio sessuale - che alla fine è quello di cui sto parlando - è solo parte della vita, non è brutto né bello. Ma ora capisco che entrambe le cose hanno infranto qualcosa in me. Belsen ha infranto la mia infantile, innata fiducia nelle persone, nel mondo come intero. Il risveglio sessuale ha infranto la mia fiducia nelle persone che conosco, e anche in me stesso.
Sarà grazie a un amico che Tidman farà forse la più grande delle scoperte, il suo risveglio più acuto, quello che lo condurrà verso la sua vera natura: da lettore tardivo, come era definito a scuola, Tidman scopre i libri e le biblioteche e nei libri e nelle storie, trova soprattutto se stesso. 
Fino a diventare, ma questo è modesto parere di chi scrive in questo momento, il più grande autore di libri per ragazzi vivente. 
E sì perché in quel Tidman, chi segue e ama Aidan Chambers non faticherà a riconoscere episodi, trame, fatti della sua stessa vita.
Ma non vuole essere questa un'autobiografia, peraltro non amata come genere letterario dallo stesso Chambers, come più volte da lui sottolineato. È invece una raccolta di fotogrammi, di memorie, tenute insieme dal senso e dalla traiettoria che hanno impresso  valore all'esistenza del giovane Chambers. 
Con l'uso di una costruzione sintattica che procede a strati, come se le parole costituissero il bisturi con cui selezionare, stratificare, scendere in profondità, Chambers ricostruisce, attraverso la sua stessa vita, il percorso esistenziale, metaforico, simbolico, di un ragazzo che attraversa, crescendo, periodi storici intensi, la seconda guerra mondiale, il periodo difficile della ricostruzione, per arrivare alla costruzione di sé come autore e attore principale della propria vita.
Dunque un romanzo di formazione, un romanzo storico, un memoir, soprattutto una storia autentica, che non indulge mai nell'autocompiacimento, ma sa scavare fino alle viscere, alla genesi, dei propri comportamenti, delle proprie passioni, in quella terra di mezzo, chiamata adolescenza, nella quale impariamo a essere noi stessi, con coraggio, paura, audacia, speranza, e un baluginio nello occhi. Commuove sapere che in quel giovane Tidman si cela in potenza il talento straordinario di un grande scrittore. 

Informazioni tecniche
Titolo: Confessioni del giovane Tidman
Autore: Aidan Chambers
Traduttore: Beatrice Masini
Editore: Rizzoli
Codice: EAN 978-88-17-10334-3
Formato: 22x14
Pagine: 460
Prezzo indicativo: euro 20
Età di lettura: 15+

CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html