Slider

SCELTI PER VOI: IL MIO SEGNO PARTICOLARE

venerdì 9 settembre 2022

 


È difficile oggi scrivere questo consiglio di lettura, meriterebbe più delle parole che cerco. 
Ma è importante per tutte le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi che hanno dovuto attraversare, o stanno attraversando, l'esperienza del dolore, fisico e dell'anima, per essere nati diversi, con un segno particolare sulla pelle, un nevo melanocitico congenito gigante, che lascia solchi profondi, anche quando viene asportato.
È in quei solchi profondi che l'autore ha messo a dimora le parole, per far germogliare la sua storia. 
Michele d'Ignazio, già noto al giovane pubblico per la fortunata e bellissima serie Storia di una matita, sceglie ora, e credo non senza un grande lavoro di analisi, una certa quota di dolore ma anche un grande amore per la narrazione, di raccontare la sua storia.
Michele nasce a Cosenza nel 1984, una nascita attesa, desiderata, amata, che appare tuttavia, fin da subito, diversa da quella che ogni genitore inevitabilmente costruisce nei propri sogni. 
Il viaggio nella Vita Michele lo comincia infatti con una valigia già pronta, diretto, a poche ore  dalla sua nascita, a Napoli per il primo di una lunga serie di interventi chirurgici. 
Michele nasce infatti con un nevo melanocitico gigante, che ricopre molta parte del suo piccolo corpo, corredato da quelli che in gergo tecnico vengono definiti satelliti, nevi più o meno piccoli, che fanno da validi accompagnatori a quello più grande.
In quegli anni in pochi sanno come trattare e cosa fare per quel tipo di malattia rara, quindi incominciano anche i viaggi alla ricerca di uno specialista che possa chiarire la natura e le procedure necessarie alla riduzione del nevo.
Una storia quindi difficile da raccontare, certo, ma l'autore, oltre a essere il protagonista di questa storia, è anche un bravissimo narratore, e come tale, sa mettere in scena la straordinaria bellezza della vita anche nella complessità e nel dolore che gli ha riservato.
Per questo il libro si apre con le domande dei bambini, che sono sempre domande dirette, esatte, semplici, necessarie, riportate dai moltissimi incontri che l'autore ha avuto con le bambine e i bambini, dando voce a quel perché, domanda fondamentale che abita il cuore di ogni essere umano: 
Io: "Scrivere mi aiuta a comprendere meglio la realtà e quello che mi capita. Mi fa sentire vivo. E poi mi piace il tip!tap! della tastiera".   Chiara: "Qual'è il tuo segno preferito?   Io: "Intendi tra quelli zodiacali?"   Chiara, sorridendo: "No! Voglio dire i segni della punteggiatura. Tipo il punto escalamativo o i puntini sospensivi".   Io: "Wow! Nessuno mi aveva fatto questa domanda. Fammi pensare. Forse il punto interrogativo. Mi piacciono più le domande che le risposte. E il tuo?"   Chiara:"La virgola".   Io: "Come mai?".   Chiara:" Perché è come una pausa, un respiro profondo. Ti fermi e poi riparti."

Da queste domande l'autore prende spunto per raccontare episodi della sua vita che aprono allo sguardo bambino del protagonista con ironia, delicatezza, e una straordinaria immaginazione, che sa trasformare il proprio segno particolare nel tratto distintivo di un supereroe. È così che il nevo a mantellina, anche questo è un termine da specialisti, diventa il mantello del supereroe piuttosto speciale:

Prima di andare avanti con il racconto, qualcuno forse si starà chiedendo perché era necessario rimpicciolire il mantello. Era troppo ingombrante? Era rischioso? Si sa, i superpoteri bisogna saperli utilizzare, altrimenti da buoni si può diventare cattivi. Era questo il motivo? In realtà non si capiva bene. I medici dicevano "per precauzione". Non conoscevano fino in fondo i poteri del mantello. C'era qualcosa di misterioso. Poteva impossessarsi di me? Poteva esplodere? Non c'era da escludere nessuna possibilità. Un dermatologo infatti aveva detto: "Vostro figlio ha una bomba sulle spalle." Bisogna chiamare gli artificieri? Ero troppo piccolo, ma non è che i grandi avessero le idee molto chiare. 

Non è facile spiegare ai bambini lettori cos'è questa enorme macchia scura che l'autore si ritrova sulle spalle, eppure Michele sa trovare le parole esatte, senza ingannare, senza edulcorale ma trasfigurando, attraverso l'immaginazione, la realtà, portando il lettore a visualizzare senza banalizzare.

È così Michele cresce, amato sconfinatamente dalla sua famiglia, pronta a sostenerlo in ogni fatica, difficoltà, ma anche avventura, come quella che rappresenta il periodo trascorso negli Stati Uniti. 

Una parentesi luminosa e lontano dagli ospedali, un periodo nel quale Michele sperimenta la propria natura di bambino dinamico, oltreché che pacioso, come amavano definirlo alla nascita. Soprattutto Michele sperimenta la vastità del mondo, con tutte le sue differenze, che, parafrasando il titolo di un bellissimo saggio, non sono mai una sottrazione, e, anche se piccolo, intuisce la meraviglia ma anche la complessità di essere come gli altri, ciascuno diverso dall'altro.

Ma nonostante l'amore della sua famiglia, dello zio Enrico, dei nonni, Michele deve confrontarsi anche con i limiti che quel superpotere purtroppo comporta, che sono, non solo le numerosissime operazioni, la carta geografica delle sue cicatrici, ma anche gli sguardi stupiti degli altri, le frasi sussurrate, la maglietta bianca mai tolta per stare al mare, gli innumerevoli strati di crema protettiva per non esporre il nevo ai raggi UVA.

E in adolescenza tutto diventa più complicato, la diversità non è più segno di unicità da supereroe  ma di una marginalità di cui si farebbe volentieri a meno. Così, un passo indietro alla volta, Michele si scopre timido e solitario, non ha più voglia di giustificarsi di fronte ai compagni per il bagno al mare con la maglietta, preferisce rimanere a margine.

Così da quel momento cominciai a nascondere il mantello, fino all'ultimo centimetro, dimenticando la bellezza delle cartine geografiche, anche quelle stampate sulla propria pelle. Dimenticandomi che ogni supereroe indossa un mantello e ha un segreto da non svelare. 

Per molti anni, soprattutto durante l'adolescenza, ho avuto dubbi: ho pensato che quel mantello non mi facesse volare. Credevo che mi tenesse ancorato alla realtà (a volte cruda) di essere speciale. Ma mi sbagliavo. E di grosso! Anche i supereroi, in fondo, prendono dei granchi. E hanno bisogno di tempo per crescere.  

Ma i supereroi, quelli veri, hanno sempre forme di resistenza più sottili, impreviste e imprevedibili, e Michele scopre il potere salvifico della letteratura prima e della scrittura poi.

La casa dei suoi genitori è piena di libri e così lui comincia a leggere, senza sosta, immergendosi nei classici della letteratura che gli mostrano ancora una volta come la vita abiti da sempre la casa dell'Assurdo e del Dolore, e che, tuttavia, nonostante questo, riserva abbaglianti squarci di bellezza e spesso anche di felicità.

La storia che ci racconta Michele è attraversata da miriadi di fatti, incontri, persone, emozioni e sentimenti, tutti raccontati dallo sguardo e con le parole di un bambino, con ironia, gentilezza, rispetto, e non da ultimo con gratitudine. Ci si sente a casa nella storia di Michele e non solo perché se ne può condividere un percorso comune, ma perché quella vita così impegnativa che gli è capitata diventa un modo per crescere, per diventare grandi, anche nella fatica, anche nella sofferenza e ce ne fa dono senza fare delle sua condizione una prerogativa identitaria, sebbene in parte lo sia, perché Michele è prima di tutto un bambino e poi un ragazzo con grandi passioni, i viaggi, i libri, la buona cucina, lo sport, la sua amata bicicletta, la letteratura e la scrittura. 

Quella di Michele è la storia di molti bambini e bambine, che lui sa raccontare con una capacità straordinaria di trasfigurare, di dare senso, di convogliare anche il dolore più intenso, mai esibito, mai fatto divenire protagonista, quanto invece effetto collaterale dell'esistenza,  sul sentiero della fiducia e della speranza. 

E questo lo fa attraverso la lingua, la scrittura, che sa usare in modo davvero potente, immaginifico, creando cortocircuiti visivi intensi che conducono il lettore per mano nella vita di un bambino con una malattia rara, ma che non smette di essere un bambino, curioso, vivace, allegro, e trasformando così, attraverso l'arte delle letteratura, la sua storia particolare in una storia universale. 

Una storia che auguro a tutti di leggere, non solo ai genitori e ai bambini affetti da questa malattia rara, ma davvero a tutti, perché la diversità, la malattia, la fragilità, il dolore, sono aspetti costitutivi dell'esistenza umana, ed è solo seminando, attraverso le storie, il coraggio per imparare a starci dentro a quel dolore, che potremmo imparare ad abitare domande scomode, "perché proprio a me" o ancora più radicale "perché", ad abitarle dandoci tutto il tempo necessario a sperimentare la bellezza di questa vita, situata paradossalmente anche dentro queste domande. 

Dal progetto libro è nato anche uno spettacolo teatrale che spero presto di riuscire a vedere, qui trovate le info e per chi volesse anche la possibilità di contattare la compagnia per accoglierlo nella propria città: https://www.ilmiosegnoparticolare.com

Per chi ancora volesse saperne di più sul NMCG potete consultare il sito della onlus, https://www.nevogigante.it, che da dieci anni si occupa di dare sostegno alle famiglie e ai loro bambini, creando una solida rete di contatti tra genitori e medici, e promuovendo non da ultimo la ricerca per questa malattia rara. 


Buona lettura, Piccoli Lettori Crescono!


INFORMAZIONI TECNICHE

Titolo: Il mio segno particolare

Autore: Michele D'Ignazio

Editore: Rizzoli

Codice EAN: 978-88-17-15519-9

Formato: 22x14, rilegato

Pagine: 227

Età di lettura: dai 10 anni

Prezzo indicativo: 16 euro




 




VETRINA-MENÙ: LE ULTIME SUI LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI

giovedì 1 settembre 2022

 

Bentornati piccoli e grandi amici lettori. Iniziamo questo mese di SETTEMBRE con un’altra carrellata di albi illustrati e narrativa per bambini e ragazzi scelti dalla nostra redazione. A tutti voi da tutti noi… BUONE PROSSIME RI-PARTENZE scolastiche e lavorative!

Per ordine alfabetico:

Cris
di Manuela Salvi
Ben diceva Tolstoj in Anna Karanina:"Tutte le famiglie felici sono uguali, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo". Lorenzo il protagonista del libro è un diciannovenne fresco di maturità, apparentemente senza problemi. Ha tutto ciò che un ragazzo della sua età possa desiderare: voti ottimi, intelligenza, bellezza. Ma Lorenzo sente la sua famiglia come un fardello ingombrante che gli toglie il respiro e lo obbliga a scelte che non gli appartengono. Così, durante una sosta all’autogrill, nell'ennesima vacanza programmata e non desiderata, Lorenzo, demotivato e scoraggiato, trova come unica soluzione al suo malessere, come unica via d'uscita: la fuga.  Scappa, seguendo un desiderio di libertà che percepisce e cresce di pari passo a una rabbia a lungo covata. Manuela Salvi non smentisce il suo stile di "provocatrice". Il libro ha scatenato reazioni contrastanti tra pubblico e critica. Sicuramente non lascia indifferenti perché le tempeste emotive di Lorenzo sferzano il lettore. Il protagonista che non incarna tutti i ragazzi di oggi ma è uno tra quelli che più porta lo stigma, l'impronta del mondo malandato che ha ricevuto in eredità e con cui decide di far i conti, a modo del tutto suo, sceglie la strada. Arrivato a Riccione, come metamorfosi, Lorenzo, si trasforma in Cris, spogliandosi del suo nome per una nuova identità. La fuga è il suo rito di passaggio all'età adulta. I vari incontri e scontri, del suo  day by day on the road, costruiscono il cammino verso se stesso.
Editore: Fandango Libri
Collana: Weird young
EAN: 9788860448156
ISBN: 8860448158
Pagine: 237
Formato: brossura
Età consigliata:YA
Prezzo: circa € 17,00

Emil il polpo gentile
di Tomi Ungerer
Quando Capitan Samofar viene attaccato da uno squalo, Emil arriva in suo aiuto. Come ringraziamento per avergli salvato la vita, il capitano lo invita a stare a casa sua. Ben presto però ad Emil viene nostalgia per il suo mare, così decide di colmarla lavorando come bagnino in spiaggia. Lì insegna ai bambini a nuotare, soccorre i bagnanti in difficoltà e intrattiene tutti con la sua straordinaria capacità di creare forme diverse con i suoi tentacoli. Un giorno Emil scopre una banda di ladri in mare e, affrontandola con un coraggio, la consegna alla polizia. Dopo tutte queste avventure, il polpo decide di tornare alla sua vita in fondo al mare, dove il capitano Samofar, grazie al suo scafandro, lo va spesso a trovare, ricordandoci che l'Amicizia, quella vera, non ha confini.
Editore: LupoGuido
EAN: 9788885810174
ISBN: 8885810179
Pagine: 32
Formato: rilegato
Età consigliata: 5 anni
Prezzo: circa € 15,00

Il mare è salato come me
di Cassandra Hartt
Ogni anno West Finch sprofonda un po' di più nell'oceano. Harlow, sedici anni, è più che determinataa salvare la sua piccola città. Ma alla vigilia dell'ennesima tempesta che inghiottirà un altro tratto di costa, sembra che non ci sia nessuno su cui possa davvero contare. Il suo migliore amico di sempre, Ellis, sa affrontare le difficoltà solo fuggendo, e questo vale per le battaglie ambientaliste ma anche per i suoi problemi personali, come il complicato rapporto con il gemello Tommy. Alla vigilia dell'attesa devastante tempesta, Tommy, prigioniero della depressione, si tuffa nell'oceano in tumulto con la ferma intenzione di non fare ritorno. Ma sopravvive e l'incidente avrà l'effetto di innescare una catena di eventi che sovverte i rapporti fra loro tre, manda all'aria vecchi equilibri, fa nascere nuovi amori e rivela dolorosi segreti. E niente resta segreto a lungo a West Finch...
Editore: Rizzoli
Collana: Narrativa Ragazzi
EAN: 9788817163224
ISBN: 8817163228
Pagine: 540
Formato: brossura
Età consigliata: dai 15 anni
Prezzo: circa € 18,00

La fifa blu
di Isabella Paglia
Fra poco Leo inizierà la scuola. Che paura fanno i nuovi inizi! Che batticuore e quante preoccupazioni nella sua testa! Così tante come le sue domande:"Come sarà andare a scuola?" E se poi non mi piace?" E se non suona la sveglia e arrivo in ritardo", "E se non mi va' di andarci?" "E se i compagni sono antipatici e mi prendono in giro" E se... E se poi..." Insomma, così tante come le piccole bolle blu che a una, a una iniziano a comparirgli. Questo è un vero caso di FIFA BLU! La buona notizia é che  è facilmente guaribile. Un libro divertente che riporta i piccoli, nel loro momento di passaggio più importante e delicato, a affrontare la scuola in una dimensione distensiva.
Un valido aiuto per ogni bambino durante il distacco familiare che inevitabilmente deve fronteggiare e nelle difficoltà legate al primo anno di scuola, dai timori dell'inserimento alle varie turbolenze del suo piccolo grande viaggio. Un libro da leggere insieme, dove l'ansia dei nuovi inizi, le piccole e grandi paure si risolvono e dissolvono in più di un sorriso, con il il raggiungimento di una serena autonomia emotiva.
Editore: La Margherita
Collana: Libri illustrati
Illustratore: Helen Lamont
EAN: 9788865324066
ISBN: 8865324066
Pagine: 32
Formato: rilegato
Età consigliata: dai 4 anni
Prezzo: circa € 14,00

La penna
di Britta Teckentrup
Le penne hanno i colori più iridescenti, le forme più stupefacenti e le funzioni più varie: tengono caldo, permettono di volare o nuotare, di mimetizzarsi e di mettersi in mostra. Molte culture, da tempo immemorabile, hanno usato le penne per adornarsi o per scopi cultuali. Informazioni precise e curiose si uniscono alle illustrazioni dando vita a un'opera che è in parte enciclopedia, in parte libro d'arte.
Editore: Uovonero
Collana: I geodi
EAN: 9791280104267
ISBN: 1280104260
Pagine: 87
Formato: rilegato
Età consigliata: 5 anni
Prezzo: circa € 19,50

Le ragazze della libreria Bloomsbury
di Natalie Jenner
È il 1949 e Londra guarda con fiducia alla ripresa economica del dopoguerra. In Lamb's Conduit Street, nel centro della città, la libreria Bloomsbury sembra ancorata saldamente al passato: gestita con piglio severo e conservatore dal direttore Herbert Dutton, è organizzata secondo cinquantuno regole inviolabili e una gestione tutta al maschile che non dà alcuno spazio alle tre straordinarie commesse che ci lavorano. Vivien è rimasta sola dopo che il fidanzato è stato ucciso in guerra, e la sua vita è resa ancora più complicata dall'insopportabile spocchia di Alec McDonough, responsabile del reparto narrativa. Grazie al lavoro in libreria, Grace mantiene la famiglia, barcamenandosi tra l'esaurimento del marito, il senso del dovere e i suoi sogni irrealizzati. Evie è l'ultima arrivata: tra le prime donne a laurearsi a Cambridge, si è vista negare un ruolo accademico in favore di un collega – maschio – meno promettente di lei. Tre donne brillanti e intraprendenti che hanno la strada continuamente sbarrata da uomini meno capaci e più arroganti di loro. Finché un improvviso malore del direttore e il ritrovamento di un prezioso libro non forniscono l'occasione per un radicale e fantasioso cambio della guardia. Attraverso il microcosmo della libreria Bloomsbury, Natalie Jenner parla del magico potere delle ragazze di ieri e di come, oggi non meno di allora, si fatichi a farsi largo in ambienti ritagliati a misura d'uomo. E racconta gli atti rivoluzionari di cui è capace il sodalizio femminile, senza dimenticare mai il potere dei libri e della letteratura che, come un filo prezioso, tesse una rete indistruttibile di conforto e sicurezza.
Editore: Mondadori
Collana: Narrative
EAN: 9788804753117
ISBN: 8804753110
Pagine: 348
Formato: brossura
Età consigliata: YA
Prezzo: circa € 20,00

Mani in alto! Sette storie nere tutte da ridere
di Pedro Manas
Sette storie strampalate di furti, truffe, imbrogli e camuffamenti per sette piani malvagi andati in fumo. Surreali, rocambolesche o grottesche: sette storie raccontate in prima persona da un improbabile ispettore di polizia. Archibald Wilson, licenza n. 2506, l'investigatore che ha passato la vita a rincorrere e catturare ladri e malfattori di ogni genere. Ha cominciato quando aveva l'età dei suoi lettori, rimanendo coinvolto suo malgrado in alcuni di quei casi. Da sempre Archibald Wilson sogna di fare lo scrittore e raccontare storie criminali. Fino a oggi non aveva potuto. Ora apre per la prima volta l'archivio privato della polizia e svela tutti i segreti dei casi più eclatanti della sua carriera. Un libro per ridere della cattiveria umana, della stupidità del male, delle assurdità della vita e persino della morte. I cattivi vengono gabbati e messi alla berlina, in un sacco di risate. 
Editore: Lapis
Illustratore: Davide Sierra Listón 
EAN: 9788878748880
ISBN: 8878748889
Pagine: 260
Formato: brossura
Tags: Gialli per ragazzi
Età consigliata: dai 10 anni
Prezzo: circa € 20,00

Non mi piacciono le sorprese
di Iris McClymont
Lisa lo sa, le sorprese sono pericolose, non sai mai cosa può capitarti. Decisa a non farsi trovare impreparata, pianifica tutto con cura. L'esatto opposto di Daniele, il compagno di scuola che tutti considerano un po' strano. Daniele osa, abituato a usare l'immaginazione per superare qualunque problema. E infatti è proprio lui a prestare a Lisa la bicicletta che le serve per raggiungere Riccardo, il ragazzo a cui lei ha promesso di dare il primo bacio...
Editore: Giunti Editore
Collana: Rosso
EAN: 9788809948297
ISBN: 8809948297
Pagine: 124
Formato: brossura
Età consigliata: dai 12 anni
Prezzo: circa € 12,00

Obbligo o verità?
di Annika Thor
Nora e Sabina sono due amiche inseparabili che stanno affrontando insieme le gioie e i dolori dei dodici anni, nutrendo l'una per l'altra una sorta di devozione. Ma al ritorno dalle vacanze estive, Sabina non è più la stessa: arrogante, superficiale, tutta presa da una nuova amica, Fanny, e desiderosa di trasgredire per marcare il suo passaggio nel mondo dei grandi. Nora è spiazzata, confusa, cerca le ragioni di questo distacco senza trovarle e si rifugia nell'amicizia con Karin, ragazzotta buona ma troppo goffa per piacere al gruppo dei migliori, di quelli "giusti". Ma per Nora è molto difficile prendere posizione quando gli scherzi di cui è vittima Karin diventano vere e proprie angherie, difficile alzare la voce per dire che è ingiusto denigrare in questo modo qualcuno. Ci riuscirà?
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale economica. Ragazzi
EAN: 9788807895968
ISBN: 880789596X
Pagine: 176
Formato: brossura
Età consigliata: dai 13 anni
Prezzo: circa € 9,00

The giver. Il romanzo a fumetti  
di Lois Lowry 
Jonas vive in un mondo perfetto, dove non esistono guerre né fame né dolore. Tutto è meticolosamente organizzato, e a dodici anni ogni cittadino riceve l'incarico cui è destinato. Finché alla Cerimonia dei Dodici Jonas viene scelto come nuovo Portatore di Ricordi, un ruolo unico nella comunità. Addestrato dal Donatore, il ragazzo scoprirà l'esistenza di un passato sconosciuto, di cui rivivrà gli orrori, ma anche tutto ciò che è stato sacrificato in nome della perfezione. E allora la sconvolgente verità metterà Jonas di fronte alla scelta più straordinaria della sua vita. Il fumetto del romanzo vincitore della Newbery Medal, dodici milioni di copie vendute nel mondo, tradotto in oltre quaranta lingue, e divenuto un film con i premi Oscar Meryl Streep e Jeff Bridges. Una lettura coinvolgente, dove la perfezione, se è senza cuore, diventa un incubo
Illustrato in modo magistrale da P. Craig Russell che, con il suo tratto vivido e intenso, dà nuova vita a uno dei classici moderni più influenti della nostra epoca. 
Editore: Mondadori
Collana: I Grandi
Illustratore: Russell P. C., Showman G.
EAN: 9788804736899
ISBN: 8804736895
Pagine: 176
Formato: rilegato
Età consigliata: dai 12 anni
Prezzo: circa € 18,00

Un nido di nebbia
di Andrea Voglino
La storia di una famiglia adottiva formata da una coppia italiana, Davide e Valeria, e il figlio Gabriel, un bambino del Sud America e il loro lungo processo di adozione, la permanenza all'estero, il rientro tra piccole conquiste, la quotidianità turbolenta, le fughe, la comunità, il tribunale dei minori... Un percorso d'adozione raccontato magistralmente in tutti i suoi risvolti, attraverso anche un tratto evocativo, ricco e dal grande impatto emotivo.
Editore: Tunué
Collana: Prospero's books
EAN: 9788867904679
ISBN: 8867904671
Pagine: 136
Formato: rilegato
Prezzo: circa € 19,00

Voglio il mio cappello! 
di Jon Klassen
"Il mio cappello è sparito. Nessuno lo ha visto. E se non lo vedessi mai più? E se nessuno lo trovasse mai più?" Ritorna un classico che aiuta a distinguere chi sta mentendo e chi dice invece la verità...
Editore: Zoolibri
Collana: I libri illustrati
Edizione: 2
EAN: 9788899556020
ISBN: 8899556024
Pagine: 40
Formato: rilegato
Età consigliata: 3 anni
Prezzo: circa € 16,00
CopyRight © | Piccoli Lettori Crescono - Book Avenue KIDS
Privacy Policy https://bookavenue.it/privacy.html